Articles 7 modi in cui il micro-management danneggia i risultati finanziari della tua azienda

7 modi in cui il micro-management danneggia i risultati finanziari della tua azienda

Leadership
Federica Cavalli
11 min
278
Aggiornato: 24 Giugno 2024
Federica Cavalli
Aggiornato: 24 Giugno 2024
7 modi in cui il micro-management danneggia i risultati finanziari della tua azienda

Negli ultimi tempi, il mondo aziendale ha dimostrato grande interesse per il fenomeno del micro-management, una pratica di leadership che implica un massiccio controllo degli incarichi dei dipendenti e delle decisioni da parte dei manager. I motivi per cui viene applicato sono molteplici: alcuni leader scelgono questo approccio in base alla propria percezione di come si debbano raggiungere gli obiettivi e mantenere elevati gli standard di prestazione, mentre altri potrebbero non avere fiducia nelle capacità dei loro dipendenti.

Qualunque sia il caso, la crescita aziendale è ostacolata dal micro-management, poiché limita l’innovazione e l’espansione, ponendo un freno alla creatività del personale. In questo articolo scoprirai 7 modi in cui la microgestione può finire per danneggiare la tua compagnia, influenzando negativamente anche la produttività: continua a leggere per scoprire come limitarne i danni.

1. Contribuisce a un forte calo del morale dell'intero team

Il micro-management è caratterizzato da un’esagerata supervisione degli incarichi e delle prestazioni dei dipendenti, che potrebbero finire per sentirsi controllati dai loro superiori e, quindi, non essere in grado di agire e prendere decisioni in autonomia. In più, i manager che effettuano la microgestione dimostrano di non avere fiducia nelle capacità degli impiegati, danneggiando la loro autostima e causando indirettamente una diminuzione del loro impegno nei confronti dell’azienda. Se i dipendenti ritengono di non poter offrire un contributo tangibile con le loro idee e non possono assumersi responsabilità, non riusciranno a trovare uno scopo nel lavoro che svolgono e la loro insoddisfazione non farà che aumentare.

Micro-management e morale dei dipendenti sono strettamente collegati. Quando la microgestione aumenta, la motivazione e la fiducia che i membri del team nutrono nelle loro capacità tende a diminuire. Ciò influisce notevolmente sul coinvolgimento generale, causando anche un calo nella produttività. I dipendenti potrebbero persino decidere di abbandonare l’azienda, in cerca di un ambiente in cui crescere professionalmente e mettere alla prova le loro abilità. La conseguenza diretta di uno scenario simile è l'aumento del turnover dei dipendenti dovuto al micro-management e un aumento dei costi operativi, in particolare a causa della necessità di reclutare nuovi talenti, effettuare l'onboarding e fornire formazione ai nuovi assunti.

2. Conduce a una generale mancanza di innovazione

Analizzando la microgestione all’interno delle aziende, appare chiaro come questa pratica limiti fortemente la libertà dei lavoratori. I dipendenti eseguono tutte le attività assegnate sotto il controllo del leader, che indica esattamente come svolgerle: in questo modo il micro-managing finisce per limitare la creatività, poiché i professionisti non hanno la possibilità di esprimere liberamente le loro idee e correre rischi, né possono offrire soluzioni innovative ai problemi dell’azienda.

Uno dei principali effetti negativi del micro-managing è il declino della compagnia. Un’azienda che non valuta positivamente l’innovazione e la capacità di pensare fuori dagli schemi verrà presto superata dalla concorrenza, restando lontana dal progresso. Al suo interno si crea un ambiente stagnante e dominato da una routine sempre uguale, in cui i dipendenti si sentono limitati nelle loro libertà e non hanno il coraggio di proporre nuovi approcci o idee. Se desideri spingere la tua azienda verso un’evoluzione continua, dovresti raggiungere un equilibrio tra autonomia e supervisione: solo così sarai in grado di superare ogni aspettativa e sorprendere il mercato.

Gestisci al meglio gli incarichi del team.

Registrati su Bitrix24

PROVALO GRATIS

3. Contribuisce ad aumentare lo stress dei dipendenti, provocando la sindrome da burnout

Un'eccessiva supervisione favorisce lo sviluppo di un ambiente di lavoro stressante, che aumenta i livelli di assenteismo e influenza negativamente la qualità dei risultati. Anche l’imposizione delle idee del leader su quelle dei dipendenti, a lungo andare, si rivela estremamente dannosa: i membri del team inizieranno a sentirsi sottovalutati e demotivati, la loro salute mentale ne risentirà e potrebbero persino finire per sviluppare la sindrome da burnout. Tutti questi fattori rendono ancora più chiaro il collegamento tra stress sul lavoro e micro-management.

Lo stress non ha solo un impatto notevole sul benessere individuale, ma si ripercuote anche sullo svolgimento degli incarichi. I dipendenti affaticati e frustrati potrebbero avere problemi nel mantenere la concentrazione e offrire, di conseguenza, prestazioni insoddisfacenti. Come puoi constatare, l’impatto del micro-management sulla produttività e l’efficacia operativa dell’azienda è decisamente rilevante. Per prevenire la sindrome da burnout e creare un ambiente di lavoro positivo, armonioso e stimolante, è essenziale adottare una leadership democratica.

4. Conduce a un notevole aumento dei costi aziendali a causa dell’utilizzo inefficace del tempo

In qualità di leader di un’azienda, uno dei tuoi obiettivi principali dovrebbe essere ottenere il miglior ritorno sull’investimento possibile con il minor impiego di risorse. Come menzionato in precedenza, il micro-management influisce sul morale e l’autonomia dei dipendenti ed è in grado di aumentare la burocrazia a livelli che possono danneggiare le finanze della compagnia a causa della pessima gestione del tempo. Inoltre, è importante sottolineare che chi lo pratica lo fa spesso a propria insaputa.

Controllando eccessivamente ogni incarico, chi pratica il micro-management genera un carico di lavoro amministrativo aggiuntivo. I dipendenti non possono decidere autonomamente riguardo ai compiti assegnati e, per questo motivo, aumenta l’invio di e-mail di conferma e il numero di processi di approvazione. Il tempo a disposizione viene quindi utilizzato in maniera inefficace, poiché i dipendenti sono costretti a riferire costantemente i loro progressi e a richiedere direttive per procedere nello svolgimento degli incarichi.

In un ambiente dominato dal micro-managing, i leader perdono molto tempo a gestire e controllare i dipendenti, tralasciando il processo decisionale e la pianificazione strategica. In questo caso, i costi del micro-management in azienda sono direttamente associati all’assegnazione di risorse per le attività amministrative, invece che alla generazione di valore reale per l’azienda. Mettere in pratica strategie mirate per superare il micro-management sul posto di lavoro e il suo impatto sulla produttività è fondamentale, soprattutto se si desidera promuovere un ambiente di lavoro efficiente e collaborativo.

_557bb982-54d5-42fa-af05-745f9b746bd0.jpg

5. Rende il processo decisionale carente e inefficace

Il processo decisionale viene arricchito e reso più efficace dalla pluralità delle idee: ottenere diversi punti di vista sullo stesso problema consente di valutare con più attenzione rischi e opportunità e trovare soluzioni innovative. Tuttavia, ciò non avviene nelle aziende in cui predomina la microgestione: il personale non può contribuire con idee e proposte perché il micro manager si assicura che le decisioni siano completamente centralizzate nella sua persona.

Il processo decisionale si rivela così carente, condizionato da una visione incompleta o inadeguata per affrontare la complessità delle sfide aziendali. In questo modo, anche lo sviluppo e l’esecuzione delle strategie risulterà poco efficiente. Rispetto alla microgestione, la leadership efficace è una scelta vincente: mentre la prima può condurre alla perdita di importanti opportunità a breve, medio e lungo termine, la seconda si basa sulla fiducia e promuove la resilienza, la capacità di adattamento ai cambiamenti del settore e un processo decisionale altamente collaborativo.

6. Genera sfiducia e danneggia la comunicazione interna all’azienda

Un leader che applica la microgestione dimostra di non fidarsi dei propri dipendenti, convinto che l’unico modo per portare a termine gli incarichi con efficacia sia seguire alla lettera le proprie direttive. La cultura del micro-management, a lungo andare, rende più difficile la comunicazione interna all’azienda: dopotutto nessuno è disposto a condividere un’opinione sapendo che questa verrà censurata o messa da parte senza essere presa in considerazione. I dipendenti preferiscono quindi restare in silenzio, per evitare qualunque conflitto con il leader che applica il micro-management.

In un ambiente come quello appena descritto, è impossibile stabilire una comunicazione che sia davvero aperta e bidirezionale e, di conseguenza, creare un team coeso e in grado di raggiungere con successo i traguardi futuri. La motivazione e la soddisfazione diminuiscono, la generazione di idee e la fidelizzazione di talenti risultano complesse e la cultura aziendale viene irrimediabilmente danneggiata. La crescita aziendale e il micro-management non sono compatibili: questo tipo di gestione ostacola infatti sia lo sviluppo individuale che il potenziale collettivo del team, diminuendo le possibilità di successo della compagnia.

7. La demotivazione dei dipendenti può ripercuotersi in un servizio clienti insoddisfacente

Come già evidenziato in precedenza, un dipendente demotivato e sfiduciato tende a non impegnarsi a conseguire i propri obiettivi, portando a un calo della produttività e dei profitti dell’azienda. Tale insoddisfazione potrebbe anche manifestarsi all’interno del servizio clienti: in questo caso, gli agenti non emancipati rispondono più lentamente e in maniera meno efficace rispetto ai loro colleghi. La conseguenza diretta è un calo nella risoluzione delle domande e dei conflitti già dal primo contatto, oltre a una mancanza di un servizio davvero personalizzato.

I consumatori si rivolgono al servizio clienti per ottenere soluzioni: per questo motivo, una gestione inefficace potrebbe spingerli ad abbandonare l’azienda. Alcuni consumatori potrebbero invece decidere di parlare dell’esperienza vissuta con i loro amici o di lasciare recensioni negative sul tuo sito web, rendendo più difficile l’acquisizione di nuovi clienti e intaccando la reputazione dell’azienda. Superare la microgestione aiuta a ridurre al minimo questi problemi, evitando una loro influenza negativa sui profitti della compagnia. Assicurati che i leader dei team siano in grado di delegare efficacemente gli incarichi e di contribuire allo sviluppo di un ambiente di lavoro emancipante: solo così la soddisfazione del personale resterà sempre elevata.

_5d737fdf-37af-44bc-800f-0dd0a684f0fb.jpg

Evita il micro-management e conduci la tua azienda sulla strada del successo

Mettere a confronto micro-management vs leadership efficace dimostra che, mentre il primo ha conseguenze problematiche sullo sviluppo dell'azienda, una leadership efficace incoraggia la nascita di un ambiente lavorativo positivo e produttivo. La microgestione impone un controllo eccessivo sui dipendenti, stabilendo un clima lavorativo teso e mettendo un freno alla creatività, oltre a influenzare negativamente l’efficienza operativa, il morale e la salute mentale dei dipendenti. Un processo decisionale centralizzato limita inoltre la diversità delle prospettive, producendo strategie aziendali sempre meno efficaci.

La cultura aziendale, a sua volta, viene influenzata negativamente dal clima di sfiducia generale e anche la comunicazione e la coesione del team ne subiscono le conseguenze. In uno scenario di questo tipo, il turnover dei dipendenti e i costi della compagnia aumentano, mentre l’efficienza dell’azienda e la qualità del servizio clienti diminuiscono. Superare il micro-management sul posto di lavoro significa modificare il proprio approccio, puntando a una leadership che favorisca lo sviluppo individuale e collettivo e un processo decisionale pienamente collaborativo.

Se ti sei chiesto quale sia la differenza tra autonomia e micro-management in azienda, hai trovato le risposte che cercavi. Per ottenere i risultati sperati ed eliminare la tendenza alla microgestione, però, avrai bisogno dell’aiuto di un software completo e funzionale come Bitrix24. Con i suoi potenti strumenti di collaborazione e comunicazione e di gestione di incarichi e progetti, l’amministrazione della tua azienda si rivelerà decisamente più semplice e potrai condurre il tuo team sulla strada dell’innovazione. Evita la stretta supervisione di ogni singolo incarico, dettaglio e compito di routine, non limitare la creatività dei tuoi dipendenti, ma lasciali liberi di prendere decisioni, correre rischi e sperimentare. Iscriviti subito a Bitrix24, rivoluziona fin da oggi il tuo modo di lavorare!

FAQ

Come influisce il micro-management sulla produttività e soddisfazione dei dipendenti?

Il micro-management influisce sulla produttività e soddisfazione dei dipendenti:

  • Limitando l’autonomia, il processo decisionale e le responsabilità

  • Contribuendo allo sviluppo di un clima negativo sul posto di lavoro

  • Frenando la creatività e la nascita di nuove idee

  • Generando sfiducia e bassa autostima

  • Condizionando negativamente le relazioni tra i membri del team.

Quali sono gli impatti finanziari a lungo termine del micro-management su un’azienda?

Gli impatti finanziari a lungo termine del micro-management su un’azienda sono, tra gli altri:

  • Perdita di efficienza e, quindi, di produttività

  • Crescita dei costi, derivanti dalle procedure di onboarding e dalla costante necessità di formazione per il personale

  • Minore capacità di innovazione interna

  • Incremento della rotazione del personale, causato dall’insoddisfazione

  • Riduzione del coinvolgimento dei dipendenti

  • Peggioramento della reputazione aziendale, che allontana i talenti invece di attirarli

  • Aumento della burocrazia, che implica una minore flessibilità e capacità di adattamento ai cambiamenti del settore.

Come possono le aziende passare dal micro-management a uno stile di leadership più emancipante?

Le aziende possono passare dal micro-management a uno stile di leadership più emancipante:

  • Definendo con chiarezza obiettivi e KPI

  • Delegando incarichi e responsabilità, così da favorire l’autonomia nel processo decisionale

  • Aprendo diversi canali di comunicazione bidirezionali

  • Incoraggiando il dialogo e il feedback

  • Impiegando strumenti di pianificazione e organizzazione, che promuovono la diversificazione dei ruoli e il controllo dei progressi ottenuti

  • Assumendo il ruolo di guida, senza ostacolare la routine lavorativa di ciascun dipendente

  • Offrendo opportunità di sviluppo e formazione.

Più popolare
IA
Le 7 migliori alternative a ChatGPT e OpenAI: scoprile ora
Come gestire un collega difficile? 10 consigli professionali
Piccole imprese
I 10 migliori software di contabilità per le piccole imprese
Cos’è l’ascolto attivo? 7 strategie per migliorarlo e chiudere più vendite
Marketing
10 migliori alternative a Canva con modelli per i tuoi progetti
Indice dei contenuti
1. Contribuisce a un forte calo del morale dell'intero team 2. Conduce a una generale mancanza di innovazione 3. Contribuisce ad aumentare lo stress dei dipendenti, provocando la sindrome da burnout 4. Conduce a un notevole aumento dei costi aziendali a causa dell’utilizzo inefficace del tempo 5. Rende il processo decisionale carente e inefficace 6. Genera sfiducia e danneggia la comunicazione interna all’azienda 7. La demotivazione dei dipendenti può ripercuotersi in un servizio clienti insoddisfacente Evita il micro-management e conduci la tua azienda sulla strada del successo FAQ
Ti potrebbero interessare
Blog
Webinar
glossario

Free. Unlimited. Online.

Bitrix24 è il posto dove ognuno può comunicare, collaborare agli incarichi e ai progetti, gestire i clienti e fare molto altro.

Inizia gratis
Ti potrebbero interessare
7 vantaggi del software di gestione delle attività per dispositivo mobile
7 vantaggi del software di gestione delle attività per dispositivo mobile
11 min
11 Strumenti Essenziali per le Vendite che Ogni Rappresentante Dovrebbe Usare
Vendite
11 Strumenti Essenziali per le Vendite che Ogni Rappresentante Dovrebbe Usare
13 min
Come creare una solida cultura del lavoro a distanza
Lavoro da remoto
Come creare una solida cultura del lavoro a distanza
11 min