Registrati gratuitamente

7 segreti per utilizzare l’IA per migliorare l’esperienza del cliente

7 segreti per utilizzare l’IA per migliorare l’esperienza del cliente
Il Team Bitrix24
14 Ottobre 2022
Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre 2022



L’esperienza positiva dei clienti è fondamentale per determinare la validità di un’azienda, come testimonia la presenza sempre più massiccia sul mercato di software e strumenti per misurarla e gestirla al meglio. L’intelligenza artificiale, salita alla ribalta anno dopo anno, sembrerebbe l’alleata perfetta per migliorarla costantemente.

Se hai sempre desiderato sfruttarla a tuo favore ma non hai ancora provato a farlo per paura di incontrare difficoltà, continua a leggere: qui di seguito troverai 7 segreti per utilizzare l’IA per migliorare l’esperienza del cliente: non serve essere un esperto di tecnologia per muovere i primi passi in questo mondo!


FAQ


In che modo l’IA può migliorare l’esperienza del cliente?

Si può utilizzare l'intelligenza artificiale per migliorare l'esperienza del cliente poiché questa tende a imparare i suoi comportamenti al fine di fornire dei servizi personalizzati. L’obiettivo finale è, ovviamente, quello di rendere l’esperienza del cliente il più piacevole possibile.

In che modo l’IA viene utilizzata per migliorare l’esperienza del cliente?

L’IA per migliorare l’esperienza del cliente viene utilizzata in svariati campi: si va dalla personalizzazione delle comunicazioni all’unificazione di quelle multicanale, ma è utilizzata anche per ricordare al cliente di ripetere degli ordini o per suggerirgli prodotti sempre migliori.

In quali modi l’IA può aiutare il tuo team a svolgere il proprio lavoro?

L’IA può aiutare il tuo team a svolgere il proprio lavoro occupandosi di incarichi ripetitivi come rispondere automaticamente alle domande più richieste, offrire un’assistenza immediata alla clientela e migliorare la conoscenza del cliente tramite la raccolta di dati precisi da analizzare.



Vuoi migliorare l'esperienza dei tuoi clienti con l'aiuto dell'IA?

Registrati su Bitrix24

Provalo gratis



1. Impara a conoscere la clientela e a predirne il comportamento futuro

Utilizzare l’IA per migliorare l’esperienza del cliente significa appellarsi a una delle sue funzioni fondamentali: l’intelligenza artificiale, infatti, è in grado di imparare a conoscere la clientela come pochi altri. Incaricare uno o più membri del tuo team di raccogliere informazioni sui tuoi acquirenti setacciando e-mail e chat ti farà solo perdere tempo, che potresti impiegare invece nell’impostare un algoritmo in grado di svolgere lo stesso compito in meno tempo e con molta più efficacia.

L’intelligenza artificiale implementata in strumenti come il CRM è in grado di lavorare per te aiutandoti a suddividere i clienti in categorie precise, determinate dal modo in cui hanno interagito con i tuoi prodotti o servizi. Ogni conversazione, messaggio in chat o vendita completata porterà una nuova serie di informazioni utili a inquadrare il cliente e a predirne il comportamento futuro, per orientare vendite e proposte in maniera ancora più chiara e completa. E non solo! L’intelligenza artificiale raccoglie al posto tuo i dati delle vendite, per aiutarti a comprendere come il cliente sta utilizzando il bene o il servizio oppure quanto spesso tende ad acquistarlo nel corso di un determinato periodo.

È un’ottima strategia per migliorare l’esperienza del cliente, anche in virtù della capacità dell’IA di imparare costantemente: in questo modo, i suggerimenti di vendita e il contenuto proposto saranno sempre aggiornati e adattati alle esigenze che cambiano.


2. Stabilisci una comunicazione solida e multicanale guidata dall’IA

Spesso si tende a pensare che l'intelligenza artificiale per l'esperienza del cliente sia utilizzabile solo per presentare il prodotto finale, ma non è così: l’IA può aiutarti anche a stabilire una comunicazione solida e multicanale per tutto il percorso di vendita, in modo da raggiungere dei risultati finali ottimali.

Ti servirà innanzitutto una serie di canali da offrire alla tua clientela per tenersi in contatto con te, come e-mail, numero di telefono, chat e profili social: utilizzare l’IA per migliorare l’esperienza del cliente significa non limitarsi a coprire un numero ristretto di piattaforme, ma raggiungere quanti più clienti possibili contando sulle possibilità offerte dalla tecnologia. Con l’aiuto delle funzioni implementate nel CRM, infatti, il tuo team dovrebbe essere in grado di offrire supporto alla clientela attraverso tutti i canali scelti. Puoi anche scegliere di impostare l’IA in modo che risponda automaticamente ai messaggi ricevuti, così da diminuire gli incarichi affidati ai membri del tuo team e consentire loro di occuparsi di compiti più stimolanti pur mantenendo l’esperienza del cliente guidata dall’intelligenza artificiale su un livello ottimale.


3. Personalizza ogni interazione in base al target

Avrai già capito quanto un CRM valido risulti importante per utilizzare l’IA per migliorare l’esperienza del cliente: dettagli personali all’apparenza semplici come il nome proprio inserito nell’intestazione di un’e-mail possono fare la differenza, soprattutto quando vengono impiegati per far sentire il cliente speciale e preso in considerazione. In questo modo, i tuoi acquirenti saranno spronati a reagire positivamente e a rinnovare la loro fiducia anche in seguito, continuando a scegliere la tua azienda.

Grazie a un’IA ben programmata potrai fare molto di più che chiamare semplicemente per nome i clienti affezionati: sarà infatti possibile rivolgere loro promozioni e prodotti personalizzati in base a ciò che preferiscono, sfruttando proprio la tecnologia che consente di raccogliere dati e preferenze. Se, ad esempio, ti capita di notare un’intensa attività del cliente in una determinata sezione del sito, puoi utilizzare l’IA per creare una newsletter che stuzzichi il suo interesse. Nel caso in cui, invece, visiti la pagina delle FAQ o ti invii una e-mail per chiedere aiuto riguardo a un problema riscontrato, gli strumenti in dotazione dell’intelligenza artificiale ti permetteranno di scoprire immediatamente la fonte del problema per fornire una risposta adeguata in breve tempo, con un vademecum su come risolvere la questione.

Senza l’ausilio dell’IA, i membri del team che si occupano del servizio clienti rischierebbero un sovraccarico di chiamate, che li costringerebbe a dei veri e propri salti mortali per rispondere a tutti. Ecco perché dovresti imparare subito ad approfittare delle sue funzioni automatiche, per contenere qualunque imprevisto già nelle fasi iniziali e impedire che un problema di dimensioni ridotte si trasformi in uno molto più grande.


4. Fornisci spunti al cliente per prendere decisioni

Un’altra ottima strategia per utilizzare l’IA per migliorare l’esperienza del cliente è quella di fornire spunti in tempo reale per prendere decisioni e compiere scelte orientate. Grazie a questo accorgimento, il cliente riceverà sempre il suggerimento giusto al momento giusto e la sua lealtà nei tuoi confronti aumenterà. Inoltre, guidata dai dati sugli acquisti e sulle scelte precedenti raccolti sul tuo sito web, l’intelligenza artificiale potrà suggerire al cliente di acquistare prodotti simili ai suoi preferiti, gli mostrerà offerte speciali di cui approfittare e illustrerà la possibilità di migliorare il proprio status con iscrizioni speciali o upgrade volti a ottenere vantaggi particolari.

L’intelligenza artificiale nell’esperienza del cliente non lo aiuta solamente a prendere decisioni, ma contribuisce anche ad aumentare le vendite generali, costruendo un clima di fiducia molto proficuo per gli affari. Inoltre, fornire spunti e suggerimenti in tempo reale consentirà ai tuoi acquirenti di risolvere da soli eventuali problemi, una caratteristica molto apprezzata dai più e che contribuisce anche a diminuire la mole di lavoro assegnata al servizio clienti: in questo modo le comunicazioni si riducono sensibilmente, mantenendo la quantità di chiamate ed e-mail ricevute su un livello accettabile.



Vuoi migliorare l'esperienza dei tuoi clienti con l'aiuto dell'IA?

Registrati su Bitrix24

Provalo gratis



5. Sfrutta il potere dei chatbot per migliorare le tue performance

Ormai moltissimi siti di e-commerce, soprattutto i più famosi, utilizzano i chatbot per migliorare le loro performance. Si tratta di uno strumento utilizzabile nella messaggistica istantanea, impostato per tenere una vera e propria conversazione con il cliente che richiede i suoi servizi: sia che risponda con semplici messaggi di testo, sia che proponga opzioni e suggerimenti sempre diversi, la sua funzione è quella di aiutare il cliente, affezionato o nuovo, a trovare una soluzione al suo problema. Il pregio dei chatbot è che sono disponibili 24 ore su 24, per tutto il corso della settimana e 365 giorni l’anno, rivelandosi una scelta azzeccata per migliorare sia le vendite che il servizio clienti.

Ma come utilizzarli al meglio? Innanzitutto, puoi impiegarli per raccogliere dati sui clienti fin dalla prima vendita, in modo da creare un profilo accurato del nuovo lead. In base alle risposte ottenute durante la conversazione, il bot determinerà anche se indirizzarlo direttamente al team delle vendite o meno.

Per quanto riguarda il servizio clienti, invece, i chatbot forniscono risposte rapide e soddisfacenti in pochi secondi, evitando la formazione di code e garantendo un’esperienza il più possibile simile a quella con un addetto umano al servizio clienti. Se poi un semplice messaggio istantaneo dovesse rivelarsi troppo breve per fare fronte a un problema di dimensioni maggiori, il chatbot è anche in grado di reindirizzare il cliente a un video o una pagina del blog dedicati, così da aumentare le possibilità di una risoluzione positiva.

Se ti sei spesso chiesto come l’IA possa migliorare l’esperienza del cliente, hai trovato la risposta giusta!


6. Evita di sovraccaricare di lavoro il personale

Oltre che dalle capacità di ognuno, l’efficienza del personale è determinata anche dalla motivazione, dall’energia e dal desiderio di lavorare per raggiungere un obiettivo comune. Spesso le aziende cercano un modo per aumentare la produttività che non intacchi le esigenze e i diritti di ciascun impiegato, come la possibilità di riposare a sufficienza e di godere di uno o più periodi di ferie: affidarsi all’intelligenza artificiale è il modo più efficiente e moderno per rispondere a tali domande.

Utilizzare l’IA per migliorare l’esperienza del cliente significa anche evitare di sovraccaricare di lavoro il personale umano che lavora per te, affidando agli strumenti automatizzati i compiti più ripetitivi e concedendo ai membri del tuo team il tempo necessario per riposare e svolgere incarichi più stimolanti. Non c’è pericolo di sostituire, come temono in molti, il personale con delle macchine: l’intelligenza artificiale si limiterà ad affiancare i tuoi colleghi nello svolgimento degli incarichi che li costringerebbero altrimenti a perdere una grande quantità di tempo, permettendo all’azienda di risparmiare e ai dipendenti di gestire un carico di lavoro decisamente più ragionevole.


7. Affidati agli strumenti di analisi basati sulle IA

L'intelligenza artificiale può essere utilizzata con successo anche per quanto riguarda gli strumenti di analisi. Si tratta infatti di uno dei settori in cui l’impiego risulta più funzionale al miglioramento delle performance dell’azienda: grazie all’IA potrai raccogliere tutti i dati di cui hai bisogno e utilizzarli per capire quali sono gli elementi vincenti della tua strategia e quali, invece, necessiterebbero di qualche cambiamento per iniziare finalmente a brillare nel modo giusto.

Non è sempre facile comprendere dove si sbaglia da una prospettiva umana, ma i numeri non mentono: porre subito rimedio laddove i dati raccolti rivelano un problema in corso ti permetterà di risolverlo immediatamente, senza sprecare altro tempo o ulteriori risorse aggravandolo. In questo modo, potrai anche iniziare a lavorare per riguadagnare gli eventuali clienti persi nel frattempo, aumentando la tua credibilità.

Potrai ottenere grandi risultati anche utilizzando strumenti come i moduli in automatico, da inviare ad esempio a quei clienti che hanno abbandonato il carrello pieno senza terminare l’acquisto, a quelli che si sono disiscritti dalla tua newsletter o che hanno inoltrato un reclamo per un disservizio sperimentato durante la loro esperienza di acquisto. Una volta ottenuti tutti i dati di cui hai bisogno, scoprire quali sono le problematiche da affrontare risulterà molto più semplice e immediato: i tempi in cui eri costretto a cercare tra centinaia di moduli diversi sono ormai finiti!


Utilizza subito l’IA di Bitrix24 per migliorare l’esperienza dei tuoi clienti

Ormai le funzioni dell’IA sono molteplici e coprono moltissimi settori, dalla comunicazione al CRM, fino all’analisi dei dati. Grazie all’utilizzo di questa tecnologia, anche compiti che fino a qualche anno fa potevano sembrare gravosi, ripetitivi e in grado di farti perdere molto tempo possono essere svolti in pochissimo e regalare così delle soddisfazioni in più. Utilizzare l’IA per migliorare l’esperienza del cliente non è mai stato così semplice.

Un software potente e multifunzionale come Bitrix24 può farti compiere enormi progressi! I suoi molteplici e utili strumenti lo rendono perfetto per svolgere tutti i tuoi incarichi in un lampo, così da poterti dedicare a tutte quelle attività che non vedevi l’ora di iniziare. CRM, strumenti per videochiamate, chat, gestione dei progetti e molto di più: cosa aspetti a provarlo? Non potrai più farne a meno!


Free. Unlimited. Online.
Bitrix24 è il posto dove ognuno può comunicare, collaborare agli incarichi e ai progetti, gestire i clienti e fare molto altro.
Registrati gratuitamente
Ti potrebbero interessare
11 suggerimenti per gestire i documenti online
Come delegare incarichi e responsabilità
CRM per ristoranti: 7 vantaggi dell’utilizzo del CRM nei ristoranti
10 suggerimenti per la gestione dell’inventario per i proprietari di store online