Articles I 12 migliori strumenti di produttività affidati all’intelligenza artificiale nel 2024

I 12 migliori strumenti di produttività affidati all’intelligenza artificiale nel 2024

Federica Cavalli
10 min
496
Aggiornato: 22 Gennaio 2024
Federica Cavalli
Aggiornato: 22 Gennaio 2024
I 12 migliori strumenti di produttività affidati all’intelligenza artificiale nel 2024

Cos'è esattamente l'intelligenza artificiale?

Obiettivo dell'intelligenza artificiale, secondo quanto previsto dal test di Turing (elaborato dallo scienziato Alan Turing), è creare dei sistemi informatici capaci di emulare il pensiero umano. Proponimento dell'intelligenza artificiale è dunque la creazione di una macchina in grado di pensare, elaborare dati, analizzare scenari, risolvere problemi, creare contenuti.

L'espressione “Intelligenza Artificiale” nasce negli anni '50 e le ricerche in questo campo hanno conosciuto varie vicissitudini. Negli ultimi anni questa tecnologia ha registrato grandi progressi e ha acquisito nuova popolarità anche grazie al successo di ChatGPT, il modello linguistico di tipo generativo in grado di interagire con gli esseri umani, creare testi, rispondere a domande e risolvere problemi.

I due tipi di Intelligenza Artificiale, l'IA Forte e l'IA Debole

Si parla di Intelligenza artificiale forte e Intelligenza artificiale debole per distinguere due differenti modi di intendere le IA. L'idea di intelligenza artificiale forte implica la possibilità per le macchine di pensare ed elaborare concetti esattamente come gli esseri umani.

Secondo questa concezione dunque, un computer basato sull'intelligenza artificiale potrebbe raggiungere un'intelligenza pari o superiore a quella di un essere umano. Un esempio classico legato all'idea di intelligenza artificiale forte è legato al sistema di scacchi Deep Blue, che nel 1997 si dimostrò in grado di battere il campione del mondo di scacchi Garry Kasparov.

L'idea di Intelligenza artificiale debole ruota invece intorno al convincimento che una macchina possa compiere azioni e compiti complessi, ma senza essere in grado di pensare come un essere umano.

Lo sviluppo della tecnologia legata all'intelligenza artificiale degli ultimi anni, in particolare rispetto a IA generative come ChatGPT di OpenAI e Bard di Google, pur non avendo ancora visto queste applicazioni superare il test di Alan Turing, ha per certi versi reso più attuale l'idea di IA forte, ovvero l'ipotesi che le intelligenze artificiali possano se non superare, quantomeno avvicinarsi molto a una forma di intelligenza vicina a quella degli esseri umani.

Reti neurali: come funziona l'intelligenza artificiale

Le reti neurali hanno un'importanza fondamentale nello sviluppo della tecnologia dell'intelligenza artificiale. Sono algoritmi di apprendimento automatico composti da nodi interconnessi denominati neuroni. Tali reti vengono utilizzate per una serie di funzioni come l'elaborazione di un linguaggio naturale, il riconoscimento vocale, l'identificazione di oggetti e immagini, il rilevamento di attività fraudolenta. Una rete neurale viene addestrata tramite processi di machine learning o deep learning, che richiedono che la macchina sia in grado di generare alla fine output accurati e coerenti con i dati immessi.

I 12 migliori strumenti di produttività affidati all’intelligenza artificiale nel 2024

Intelligenza artificiale, strumenti di produttività per le aziende

L'intelligenza artificiale può aiutare la produttività delle aziende in vari settori e con diversi strumenti. L'automazione di attività ripetitive è senza dubbio uno di questi. Se la maggior parte delle attività schematiche vengono svolte dalle IA, gli esseri umani possono dedicarsi ad altri compiti di maggiore importanza strategica.

La tecnologia, inoltre, è in grado di migliorare l'efficienza di un'azienda, diminuendo i tempi di produzione, ottimizzando le campagne di marketing, prevedendo i rischi finanziari o l'obsolescenza di un macchinario. A questo proposito, è interessante fare una carrellata su alcune delle più conosciute applicazioni che possono aumentare la produttività delle aziende.

1. Bitrix24

Bitrix24 è una piattaforma all-in-one (tutto in uno) per la collaborazione online, l'automazione e il marketing. Offre agli utenti una suite di strumenti per la produttività basati sull'intelligenza artificiale che investono vari settori relativi all'organizzazione aziendale. Tra questi si possono citare:

  • Gestione del tempo. Bitrix24 consente un monitoraggio costante dell'orario di lavoro, delle attività e di altro ancora.
  • Gestione dei progetti. Gli strumenti di progetto consentono collaborazione simultanea dei membri del team coinvolti, monitoraggio dei progressi, divisione dei compiti tra i membri del team e supervisione degli stessi.
  • Automazione. L'automazione di task ricorrenti alleggerisce il lavoro dei project manager consentendo loro di dedicarsi alle attività più strategiche.
  • Marketing. Bitrix24 offre strumenti di marketing molto avanzati tramite il suo CRM che comprendono l'email marketing, il marketing sui social e altre campagne di marketing, consentendo anche l'automazione di queste attività.
  

Scopri come l’IA possa aiutarti nella gestione del lavoro   

  

Registrati su Bitrix24   

   PROVALO GRATIS   

2. Clockwise

Clockwise è un'applicazione basata sull'intelligenza artificiale che può aiutare a trovare il momento migliore per connettersi con i propri clienti, colleghi e partner. Grazie alla tecnologia suggerisce orari che possano andare bene per fissare meeting e incontri tra tutti gli interessati. Tramite queste funzioni l'applicazione è in grado di ridurre al minimo i disagi e aumentare la produttività.

3. RescueTime

L'applicazione RescueTime è sempre indirizzata alla gestione del tempo e alla produttività. Infatti, consente di tracciare il tempo trascorso sia online che offline, compreso quello speso su applicazioni social. La funzione Focustime permette di bloccare i siti che possono distrarre quando l'utente ha bisogno di concentrazione.

4. Monday.com

Monday.com è una piattaforma su cloud basata anch'essa sull'intelligenza artificiale la cui funzione principale è l'organizzazione dei contatti e dei flussi di lavoro. Le caratteristiche dell'app possono aiutare un'azienda a migliorare la produttività, tramite strumenti di gestione dei processi, dei flussi di lavoro, dei processi e dei team dell'impresa.

5. Asana

Asana è un'applicazione che ha la funzione di aiutare a gestire la collaborazione dei gruppi di lavoro, attraverso vari strumenti che hanno anche l'ausilio dell'intelligenza artificiale. Le automazioni fornite dal programma consentono di risparmiare tempo al lavoro e i membri del team possono collaborare in tempo reale sui progetti.

6. Microsoft Teams

Microsoft Teams è una piattaforma collaborativa che combina tra loro una serie di strumenti utili al lavoro di gruppo. Alcuni esempi sono la possibilità di condividere documenti, effettuare chiamate e caricare file. L'ausilio dell'intelligenza artificiale consente di trascrivere e tradurre le riunioni in tempo reale, convertire i discorsi in testo tramite il riconoscimento vocale, dare consigli su meeting e pianificazioni.

7. Uipath

Tramite l'uso dell'intelligenza artificiale, Uipath automatizza funzionalità ripetitive, con la creazione di bot personalizzati. Inoltre, svolge attività di analisi basata sull'intelligenza artificiale e utilizza una piattaforma scalabile secondo le esigenze di lavoro. Proprio per le sue funzioni di automazione del lavoro tramite IA, è particolarmente utile per la massimizzazione delle risorse aziendali, liberando tempo che altrimenti dovrebbe essere impiegato dal gruppo di lavoro.

8. Zapier

Zapier è un'applicazione di automazione web la cui funzione principale è connettere tra loro app e servizi online come Gmail, Slack, Outlook, Twitter, LinkedIn, Trello e Woocommerce, solo per citarne alcuni. Permette di creare task automatizzate, aumentare la produttività e migliorare la collaborazione del team grazie all'uso di tecnologie di intelligenza artificiale.

9. Expensify

Expensify è un'applicazione pensata per la gestione delle spese aziendali e si avvale dell'ausilio dell'intelligenza artificiale per scansionare le ricevute di pagamento, categorizzare le spese, approvarle e rimborsarle. Anche in questo caso dunque permette un notevole risparmio di tempo, un aumento della produttività e anche un possibile risparmio di denaro identificando le spese non necessarie.

10. Gusto

Gusto ha la funzione di semplificare la gestione delle risorse umane da parte delle aziende. anche attraverso l'uso di algoritmi di intelligenza artificiale. In particolare può calcolare gli stipendi e disporre il pagamento in modo automatizzato, gestire ferie, indennità e malattie dei dipendenti, offrendo anche varie opzioni di assistenza sanitaria.

11. ChatGPT

ChatGPT è un chatbot basato sull'intelligenza artificiale e sviluppato dall'azienda OpenAI. È stato addestrato tramite un enorme dataset e ha avuto particolare successo negli ultimi due anni sia presso gli utenti privati che tra le aziende. Può essere utilizzato dalle imprese per finalità di assistenza ai clienti, marketing, vendita, formazione, elaborazione di dati aziendali.

12. Bard

Bard è un chatbot basato su intelligenza artificiale simile a ChatGPT, sviluppato da Google. Anche le funzionalità e le possibilità di utilizzo da parte delle aziende sono molto simili rispetto al chatbot di OpenAI con il vantaggio di ricevere aggiornamenti costanti rispetto a ChatGPT, che nella sua versione gratuita ha un dataset fermo al 2021.

intelligenza artificiale

GPT-3, l'AI che scrive testi

GPT-3 è un modello di linguaggio naturale basato sull'intelligenza artificiale e sviluppato da OpenAI con lo scopo di generare un testo simile al linguaggio umano. GPT-3 è stato addestrato su data set di milioni di testi e codice che includono conversazioni umane e ha costituito il modello base su cui è stato costruito il chatbot ChatGPT.

GPT-3 è stato addestrato con l'obiettivo di avere conversazioni, generare contenuti creativi come racconti e poesie, rispondere a quesiti posti dagli esseri umani. Come modello di base, GPT-3 non è stato solo utilizzato per ChatGPT ma anche implementato in molti software, compresi alcuni utili alle produttività delle aziende come app per la gestione finanziaria, suggerimento contestuale di contenuti agli utenti e chatbot di assistenza clienti.

GPT-4V: come è fatto il modello di AI che sta dietro la multimodalità di ChatGPT

Dopo lo storico modello di base GPT-3, OpenAI ha diffuso GPT-4 e successivamente la sua estensione multimodale GPT-4V. La differenza rispetto a GPT-3 sta nella capacità non solo di produrre contenuti di testo, ma anche di analizzare immagini e di estrarre informazioni da esse, generare nuovo testo a partire dalle immagini analizzate, rispondere a domande degli utenti e generare testi creativi a partire da contenuti visuali.

Le sue capacità sono degne di interesse per immaginare gli sviluppi delle intelligenze artificiali generative nel futuro e già nella fase di test hanno dimostrato di poter superare ChatGPT in compiti che presuppongono la comprensione di immagini.

A ottobre 2023 OpenAI ha aggiornato ChatGPT

Un'altra novità nell'ambito dell'intelligenza artificiale generativa, con il potenziale di influenzare in futuro anche il funzionamento di alcune app utilizzate dalle aziende per la loro produttività è l'aggiornamento di ChatGPT avvenuto a ottobre 2023. Si tratta di un aggiornamento particolarmente importante perché la dimensione del modello di base è aumentata di 100 volte, da una quantità di 1,75 miliardi di parametri a 175 miliardi di parametri. Tale aggiornamento, disponibile per la versione premium di ChatGPT, consente una migliore comprensione da parte del chatbot e un'elaborazione delle risposte più vicina al ragionamento umano.

DALL-E, dalle parole alle immagini

DALL-E è un modello di intelligenza artificiale sviluppato da Open-AI. La sua progettazione differisce da quella di GPT-3 e GPT-4 perché in questo caso il modello consente la creazione di immagini a partire da una descrizione testuale. Questa capacità può essere sfruttata da molti programmi di intelligenza artificiale. La sua potenza di calcolo e l'addestramento effettuato con un enorme dataset di immagini e testi consente la creazione di immagini estremamente realistiche.

LaMDA di Google

LaMDA è il modello di linguaggio naturale sviluppato da Google AI su cui si basa anche il chatbot Bard. Tramite un processo di apprendimento automatico basato su una grande mole di testo e codici, LaMDA consente di generare testo, tradurre documenti e rispondere in modo preciso alle domande. Può essere utilizzato anche per realizzare chatbot di assistenza clienti aziendale e per finalità di marketing.

  

Scopri come l’IA possa aiutarti nella gestione del lavoro   

  

Registrati su Bitrix24   

   PROVALO GRATIS   

Intelligenza artificiale decentralizzata: cos'è e perché può essere la risposta ai problemi etici

L'intelligenza artificiale decentralizzata è un tipo di intelligenza artificiale distribuita in un ambiente formato da una rete di computer invece che su di un computer centralizzato. Tale IA risponde, tra le altre cose, alla necessità di trasparenza rispetto a come un'applicazione di intelligenza artificiale possa essere condizionata dai bias contenuti nei dati di addestramento.

Infatti, la decentralizzazione consente agli utenti di osservare dal proprio punto di vista come vengono utilizzati i dati e prese le decisioni. È importante anche per ridurre i rischi di discriminazione da parte di applicazioni di intelligenza artificiale, un tema etico che è stato da più parte sollevato e che potrebbe coinvolgere anche l'utilizzo di questi sistemi da parte delle aziende.

Intelligenza artificiale: scenari futuri e rischi

Lo sviluppo e la diffusione esponenziale che il settore dell'intelligenza artificiale ha avuto negli ultimi anni in numerosi ambiti pone per il prossimo futuro prospettive di sviluppo, ma anche grandi rischi. Le potenzialità, in particolare per quanto riguarda l'utilizzo nell'organizzazione aziendale, riguardano in particolar modo le applicazioni di intelligenza artificiale in grado di aumentare la produttività, liberare i lavoratori dalle attività molto ripetitive, potenziare il marketing aziendale, la logistica e l'assistenza clienti.

D'altra parte, viene paventato da molti il rischio che un ricorso sempre più ampio a tali tecnologie possa diminuire i livelli di occupazione. L'Unione Europea sta attualmente approvando delle norme relative all'intelligenza artificiale (Artificial intelligence Act), con un approccio basato sul rischio che prevede un divieto assoluto per alcuni tipi di intelligenza artificiale, regole stringenti per IA considerate ad alto rischio e una normativa per tutti gli altri sistemi.

Più popolare
Le 7 migliori alternative a ChatGPT e OpenAI: scoprile ora
Come gestire un collega difficile? 10 consigli professionali
I 10 migliori software di contabilità per le piccole imprese
Cos’è l’ascolto attivo? 7 strategie per migliorarlo e chiudere più vendite
10 migliori alternative a Canva con modelli per i tuoi progetti
Indice dei contenuti
Cos'è esattamente l'intelligenza artificiale? I due tipi di Intelligenza Artificiale, l'IA Forte e l'IA Debole Reti neurali: come funziona l'intelligenza artificiale Intelligenza artificiale, strumenti di produttività per le aziende 1. Bitrix24 2. Clockwise 3. RescueTime 4. Monday.com 5. Asana 6. Microsoft Teams 7. Uipath 8. Zapier 9. Expensify 10. Gusto 11. ChatGPT 12. Bard GPT-3, l'AI che scrive testi GPT-4V: come è fatto il modello di AI che sta dietro la multimodalità di ChatGPT A ottobre 2023 OpenAI ha aggiornato ChatGPT DALL-E, dalle parole alle immagini LaMDA di Google Intelligenza artificiale decentralizzata: cos'è e perché può essere la risposta ai problemi etici Intelligenza artificiale: scenari futuri e rischi
Ti potrebbero interessare
Blog
Webinar
glossario

Free. Unlimited. Online.

Bitrix24 è il posto dove ognuno può comunicare, collaborare agli incarichi e ai progetti, gestire i clienti e fare molto altro.

Inizia gratis
Ti potrebbero interessare
Come creare una solida cultura del lavoro a distanza
Come creare una solida cultura del lavoro a distanza
11 min
7 vantaggi del software di gestione delle attività per dispositivo mobile
7 vantaggi del software di gestione delle attività per dispositivo mobile
11 min
10 vantaggi dell’utilizzo di un software di monitoraggio delle attività nella gestione dei progetti
10 vantaggi dell’utilizzo di un software di monitoraggio delle attività nella gestione dei progetti
11 min