Registrati gratuitamente

15 consigli per viaggiare lavorando da remoto

15 consigli per viaggiare lavorando da remoto
Il Team Bitrix24
28 Settembre 2022
Ultimo aggiornamento: 09 Novembre 2022


Per moltissime aziende il lavoro da remoto si è velocemente trasformato in una realtà consolidata. La rapidità della connessione internet ha reso la permanenza forzata in ufficio sempre meno necessaria, ampliando gli scenari lavorativi e la possibilità di collaborare anche con dipendenti che vivono dall’altra parte del mondo.

Viaggiare da un posto da favola all’altro mentre si lavora è uno scenario idilliaco, ma non esattamente facile da ottenere. Se vuoi imparare qualche trucco in merito, continua a leggere: qui di seguito trovi 15 utili consigli su come viaggiare lavorando da remoto!


FAQ


È possibile viaggiare mentre si lavora da remoto?

Sì, con i giusti strumenti, i permessi necessari e un’adeguata pianificazione, avrai la possibilità di viaggiare mentre lavori da remoto senza ulteriori sforzi.

Dove posso viaggiare e lavorare da remoto?

Grazie a strumenti come il cloud, potrai collaborare con la tua azienda ovunque, dai paesi più sperduti del mondo alle grandi città. Per lavorare a distanza mentre si è in viaggio, tuttavia, avrai bisogno di un buon Wi-Fi e di un visto valido, oltre che di tenere in considerazione il fuso orario e le sue variazioni.

Quali strumenti ti consentono di viaggiare mentre lavori a distanza?

Tra i migliori strumenti per viaggiare mentre si lavora a distanza troviamo i software dotati di un sistema di videochiamate e di telefonia, un calendario che tenga conto dei fusi orari, accessibilità da mobile, e-mail e messaggistica istantanea e un sistema di lavoro basato sul cloud.



Hai sempre sognato di essere un nomade digitale?

Registrati su Bitrix24

Provalo gratis




1. Controlla le politiche della tua azienda

Prima di iniziare a entusiasmarti per la tua scelta, dovrai capire se sarà effettivamente possibile viaggiare lavorando da remoto.

Informati scrupolosamente sulle politiche della tua azienda, per scoprire se ti consentono di affrontare il viaggio garantendo comunque lo svolgimento di un lavoro regolare. Spesso, per ottenere il via libera, è necessario scongiurare un eventuale calo della produttività: gioca bene le tue carte, cerca consigli e strumenti per lavorare da remoto e la libertà di movimento sarà assicurata.


2. Svolgi ricerche sulle normative fiscali estere

La seconda ricerca più importante da svolgere riguarda le normative fiscali estere. In alcune parti del mondo basta un visto turistico per versare le stesse tasse che verseresti nel tuo paese d’origine. Potrebbe capitarti di dover pagare una tassa di soggiorno per tutto il tempo che trascorrerai in quello stato, ma per il resto non dovresti avere problemi.

Tuttavia, le regole non sono uguali in tutto il mondo: l’unico modo di evitare spese che possono minare la tua stabilità economica è quello di informarsi sulle tasse e le normative fiscali nel modo più approfondito possibile, per prepararsi in anticipo a eventuali extra da versare e assicurarsi che non intacchino il tuo budget in modo considerevole.


3. Pianifica con cura le spese

Chi desidera viaggiare lavorando da remoto dovrebbe porsi una domanda prima di tutte le altre: posso davvero permettermelo? Sembra scontato, ma come hai appena constatato le spese impreviste sono una realtà che non è sempre possibile evitare. Per questo motivo dovresti pianificare tutte le altre con il massimo dell’attenzione, per evitare di sprecare inutilmente del denaro o di trascurare uscite che finirebbero per incidere negativamente sul budget previsto.

Per cui mettiti comodo e preparati a creare un elenco dettagliato delle spese, da quelle per il viaggio a quelle per il cibo, cercando di eliminare il più possibile quelle superflue. E non dimenticare di considerare il cambio della moneta!


4. Organizza le tue priorità

Cosa vuoi davvero ottenere dal tuo viaggio? Non esiste una risposta vera e propria a questa domanda: tutto dipende dalle tue finanze e dal progetto che ti ha portato a considerare la possibilità di muoverti da casa per viaggiare e lavorare contemporaneamente.

Se però desideri trarre il meglio dall’esperienza e non pentirtene, sarà necessario organizzare le tue priorità perché lavoro e avventura possano coesistere. Se, per fare un esempio, la quantità di lavoro che devi svolgere dovesse essere troppo cospicua per occuparsene fuori dall’ufficio, sarebbe più saggio limitare i viaggi al fine settimana. Se invece riesci a concentrare i tuoi incarichi in soli tre giorni lavorativi, la possibilità di viaggiare per periodi più lunghi diventerà decisamente più concreta. Sii realista senza perdere di vista ciò che ti sta a cuore e presto troverai la dimensione ideale per rendere il tuo nuovo stile di vita una realtà.


5. Tieni in considerazione il fuso orario

Per quanto viaggiare lavorando da remoto possa rappresentare una libertà rispetto ai soliti limiti imposti dall’ambiente dell’ufficio, riuscire a eseguire i propri incarichi nello stesso momento dei propri colleghi potrebbe rivelarsi più importante del previsto, soprattutto quando si preannunciano scadenze fondamentali. In questo caso, chi lavora mentre è in viaggio dovrà dimostrare di poter mantenere il proprio operato su alti livelli, proprio come accadeva in presenza.

Se vuoi lavorare nello stesso momento in cui lo farà il tuo team rimasto nel paese di partenza, è necessario tenere in considerazione la differenza di fuso orario: procurati un software dotato di un calendario valido e ben organizzato che la calcolerà per te, così da eliminare lo stress della conversione. In questo modo non perderai nemmeno una riunione!



Hai sempre sognato di essere un nomade digitale?

Registrati su Bitrix24


6. Scegli un equipaggiamento di lavoro da portare in viaggio

Come potrai immaginare, lavorare mentre si è in viaggio comporta l’utilizzo di un equipaggiamento specifico, che ti aiuterà a svolgere i tuoi compiti al meglio e con la stessa comodità della tua solita postazione in ufficio.

Grazie a delle cuffie in grado di isolarti dai rumori esterni, una borsa per computer portatile imbottita e comoda da trasportare, un mouse ergonomico (preferibilmente senza fili) e un supporto per il computer portatile avrai la possibilità di trasformare qualunque spazio, anche quelli più ristretti, in un luogo in cui dare il meglio di te. Non dimenticare di tenere a portata di mano una periferica di archiviazione come un hard disk esterno o una chiavetta USB, per scongiurare il pericolo di perdere le copie dei dati conservati nel cloud e, in generale, i tuoi appunti digitali.


7. Stabilisci una postazione per lavorare

Una volta che ti sarai procurato l’equipaggiamento, dovrai occuparti della tua postazione. Trovare il posto giusto in cui lavorare, infatti, è uno dei segreti fondamentali di chi sa viaggiare lavorando da remoto e si ritrova a farlo continuamente. Se non hai problemi a occuparti dei tuoi compiti in un luogo pubblico come un fast-food o un bar, dovresti cercarne uno che possieda almeno alcuni di questi requisiti fondamentali: una rete Wi-Fi affidabile, un posto comodo dove sedersi, una zona priva di rumori di fondo, o in cui sono decisamente attenuati, e qualcosa di buono da consumare, come un classico caffè.

Ovviamente ognuno ha le proprie esigenze. C’è chi non ha problemi a essere circondato dal brusio di una caffetteria e chi invece non lo sopporta, preferendo il silenzio di una biblioteca o di uno spazio di coworking (uffici in affitto adibiti esclusivamente al lavoro a distanza). Scegli sempre in base alle tue esigenze, ma ricorda: una sistemazione comoda ti permetterà di mantenere intatta la qualità che ha sempre caratterizzato il tuo operato.


8. Utilizza gli strumenti tecnologici più adatti ai tuoi scopi

Le novità portate dal viaggio potrebbero portarti a perdere di vista i tuoi incarichi, ma non temere: grazie agli strumenti tecnologici giusti, pianificare riunioni e suddividere il lavoro in fasi si rivelerà un vero gioco da ragazzi.

Utilizzando un software per la gestione dei progetti come quello di Bitrix24, ad esempio, sarai in grado di tenere a mente tutti i tuoi incarichi e di organizzare in un attimo le videochiamate di cui tu e il tuo team avete bisogno, oltre a offrirti strumenti di lavoro pratici e intuitivi come i diagrammi di Gantt e le bacheche Kanban. Il sistema cloud, poi, ti permetterà di condividere i tuoi documenti in tempo reale e di controllare le modifiche apportate dai colleghi in qualunque momento. Con la giusta pratica, riuscirai a viaggiare lavorando da remoto ottenendo risultati inaspettati.


9. Sfrutta l’utilità dell’automazione

Una volta giunto alla meta, ti accorgerai di quante cose sarà necessario occuparsi perché la tua nuova vita da nomade digitale parta con il piede giusto. Tra accertarsi che il Wi-Fi funzioni e chiedersi dove si trovino i ristoranti e i supermercati più vicini, il rischio di perdere più tempo del necessario è sempre dietro l’angolo.

Ecco perché dovresti considerare di rendere l’automazione la tua principale alleata: automatizzare i compiti più ripetitivi, come l’invio di e-mail, ti permetterà di risparmiare tempo prezioso e di stabilire una routine ben organizzata, che ti lasci spazio per goderti la libertà che meriti. Basta un piccolo sforzo iniziale perché tutto vada come dovrebbe.


10. Controlla il funzionamento del Wi-Fi

Poiché non è semplice ottenere il permesso di viaggiare lavorando da remoto, dovrai assicurarti almeno di mantenere una comunicazione impeccabile con la tua azienda. A volte può capitare che la rete Wi-Fi si riveli inferiore alle aspettative, ma non dovrebbe comunque impedirti di consegnare il tuo lavoro per tempo o di partecipare alle riunioni pianificate già da prima della tua partenza.

Controlla il funzionamento del Wi-Fi nel luogo in cui sei appena arrivato e, in caso di malfunzionamenti, dimostrati pronto a trovare una soluzione rapida: un piano telefonico illimitato ti permetterà di impostare il tuo telefono in modalità hotspot, utilizzandolo come un router per ovviare alla mancanza o al malfunzionamento del Wi-Fi.


11. Limita la durata della giornata lavorativa

Nel corso della tua carriera avrai sicuramente vissuto giornate in cui è stato necessario prolungare l’orario di lavoro per riuscire a terminare un progetto in tempo. Ti sarai però accorto di quanto faticoso si riveli mantenere una routine del genere per più di qualche giorno: proprio per questo motivo dovresti organizzare il tuo orario di lavoro in modo da dividere con attenzione le ore di impegno da quelle di svago e riposo.

Per ottenere il meglio dal tuo viaggio devi ritagliarti il tempo necessario per ammirare i dintorni, rilassarti e fare esercizio fisico: comunica chiaramente al tuo team il nuovo orario di lavoro e non avere timore di automatizzare qualche incarico, la tua salute mentale ne ricaverà beneficio.


12. Resta in contatto con il tuo team

Cambiare ambiente e abitudini in fretta, oltre ad avere un impatto concreto sul tuo stile di vita, potrebbe portarti a trascurare il contatto diretto con i colleghi, che prima incontravi ogni giorno. Per questo, tra i consigli di comunicazione per lavorare a distanza c’è anche quello di non perdere il contatto con i tuoi team.

Organizza brevi riunioni per salutarli e chiedere come stia andando il lavoro, contattali via chat per ricevere un parere sul tuo operato, insomma dimostra loro di non averli affatto dimenticati, né di avere intenzione di trascurare i progetti su cui state lavorando da tempo. Non servono videochiamate lunghe: a volte bastano anche dieci minuti per mantenere solidi i rapporti a distanza.


13. Dedica del tempo alle relazioni personali

La relazione con i colleghi è importante, ma lo è anche quella con familiari, partner, amici e parenti più o meno lontani: viaggiare lavorando da remoto non dovrebbe farti perdere di vista ciò che è importante dal punto di vista sentimentale e umano. Per tua fortuna, sul mercato sono disponibili moltissimi strumenti per la comunicazione che la rendono più semplice e ti permettono di tenerti in contatto con chi vuoi in qualsiasi momento.

Sentire la voce di una persona cara o vederla in video possono aiutarti più di quanto immagini, soprattutto nei momenti più difficili del tuo viaggio, per cui vale assolutamente la pena continuare a coltivare le tue relazioni ovunque ti trovi.


14. Rapportati con persone simili a te

Sicuramente nel luogo in cui ti sei spostato esisterà una comunità di persone unite dai tuoi stessi interessi o dalla passione per lo stile di vita che hai scelto: il posto migliore per trovarle, come al solito, è internet.

Cerca nei gruppi social che raccolgono i cittadini del luogo in cui sei giunto o quelli che riuniscono persone accomunate dal tuo stesso hobby. Non aver paura di presentarti e di stringere nuove amicizie: oltre a permetterti di staccare la mente dal lavoro per un po’, tra le persone che svolgono la tua stessa professione potresti anche trovare eventuali collaboratori per progetti futuri.


15. Affidati a un piano di viaggio preimpostato

Ormai la consuetudine di viaggiare lavorando da remoto si è espansa notevolmente, al punto che molte compagnie di viaggio ne hanno approfittato per offrire piani personalizzati che si occupano di tutti i dettagli, dal pernottamento allo spostamento in sé, fino alla prenotazione degli spazi di coworking e all’organizzazione del tempo libero.

Se non ami le spese impreviste e preferisci seguire un piano ben preciso, affidati agli esperti: in questo modo potrai viaggiare per tutti i mesi che vorrai continuando a lavorare e approfittando di un pacchetto all-inclusive concordato in precedenza.


Impara subito come viaggiare e lavorare da remoto

Grazie agli strumenti giusti, viaggiare lavorando da remoto non si rivelerà più un problema e quello che sembrava solo un sogno irrealizzabile si trasformerà presto in realtà!

Bitrix24 è il software che ti offre la suite più completa di strumenti per semplificare il tuo lavoro. Grazie al suo CRM, alla tecnologia basata sul cloud e al sistema di chat e videochiamate, collaborare e lavorare a distanza si rivelerà molto più facile e piacevole del previsto. Per cui, non perdere tempo e scaricalo subito: non vorrai più farne a meno!

Free. Unlimited. Online.
Bitrix24 è il posto dove ognuno può comunicare, collaborare agli incarichi e ai progetti, gestire i clienti e fare molto altro.
Registrati gratuitamente
Ti potrebbero interessare
7 strategie di e-mail marketing per le agenzie di viaggio
Gestione del tempo: 11 modi efficaci per migliorare le tue capacità
Le 15 migliori soluzioni per il controllo delle presenze dei dipendenti
Come promuovere l’uguaglianza e la diversità sul posto di lavoro