Come creare un calendario editoriale dei social media [Guida completa]

23 min di lettura
Federica Cavalli
17 Luglio 2023
Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2023
Come creare un calendario editoriale dei social media [Guida completa]


Quando si tratta di affermare la presenza dell’azienda sui social media, è fondamentale seguire un programma ben preciso: l’improvvisazione può infatti danneggiare la reputazione della tua azienda, impedendoti di aumentare il coinvolgimento del tuo pubblico con i post e, quindi, di raggiungere più persone interessate ai tuoi contenuti.

Creare un calendario editoriale dei social media è essenziale per organizzare con efficacia la comunicazione e allinearla agli obiettivi dell’azienda. Se desideri scoprire come realizzarne uno, continua a leggere: questa guida completa ti offrirà tutti i consigli di cui hai bisogno.


1. Analizza in dettaglio i diversi social per valutare il loro potenziale

Prima di iniziare a creare un calendario editoriale dei social media è necessario indagare sui vari social network, per valutare tutte le loro caratteristiche e le potenzialità e capire se si adattano davvero alle necessità della tua azienda. In realtà, è importante anche revisionare attentamente i parametri della tua presenza sui social, per determinare se la strategia che hai applicato sia davvero valida o se, piuttosto, non sia necessario modificarla. Analisi di questo genere andrebbero eseguite con una certa frequenza: i social network infatti cambiano costantemente, così come gli algoritmi che li regolano e gli interessi del pubblico.

Inizia raccogliendo tutte le informazioni relative alle piattaforme social, includendo ovviamente quelli su cui l’azienda è presente: controlla chi si occupa dei profili e se sono obsoleti o ancora in uso. Fai particolare attenzione ai dati sulla frequenza di pubblicazione, le campagne di marketing, le metriche chiave e le tattiche di maggior successo, oltre a quelle che non hanno funzionato. Una volta terminato, archivia le informazioni ottenute sul cloud per tenerle al sicuro.

Valuta il numero di like, commenti e condivisioni ricevuti, quali post sono stati accolti con maggior entusiasmo e in che modo hanno coinvolto il pubblico: studiare le analitiche di ogni social network ti aiuterà a scegliere i contenuti e le piattaforme più adatti ai tuoi utenti. In seguito, stabilisci degli obiettivi: possono essere sia generali, come aumentare la consapevolezza del pubblico nei confronti del brand, che specifici per ciascun canale. Analizza con attenzione anche il tuo pubblico di riferimento, ossia le persone a cui desideri vendere i tuoi prodotti o servizi, per capire se è lo stesso che frequenta i tuoi profili social. Infine, non dimenticare di tenere d’occhio la concorrenza e scopri come puoi differenziarti da loro adottando strategie e approcci unici.



Vuoi creare un calendario editoriale dei social media efficace?

Registrati su Bitrix24

Provalo gratis




2. Scegli i social network che meglio si adattano alle esigenze della tua azienda

Una volta che avrai raccolto i dati derivati dal tuo audit dei social network, potrai iniziare finalmente a prendere decisioni. Prima di creare il calendario per il marketing sui social media dovresti però capire quali piattaforme social sono più importanti per il pubblico che hai scelto, in modo da indirizzarti verso quelli più adatti alle tue esigenze. 

Spesso chi gestisce un’azienda è convinto che sia obbligatorio creare e mantenere un account su ogni piattaforma social esistente: in realtà, i profili si rivelano davvero utili solamente se riescono a creare una connessione a medio o a lungo termine con il proprio pubblico di riferimento. Dovresti quindi creare account solo sui social network in grado di farti connettere con chi è davvero interessato al tuo brand, per risparmiare tempo e giungere al tuo obiettivo più in fretta. 

Per creare un calendario editoriale dei social media, è necessario conoscere perfettamente la piattaforma scelta e capire se i contenuti che hai intenzione di pubblicare sono davvero in linea con il pubblico che la frequenta. TikTok, ad esempio, è il social network preferito dai giovanissimi della Gen Z, mentre i Millennial tendono a frequentare maggiormente Instagram, Twitter e YouTube. Confrontare queste informazioni con i dati ottenuti grazie alle ricerche preliminari ti permetterà di scegliere lo spazio perfetto per la tua compagnia, in cui iniziare subito a farla conoscere.


3. Determina quale sarà la tua strategia per pubblicare i contenuti

Giunto a questo punto avrai già raccolto svariate informazioni per il calendario editoriale dei social media: arriverà quindi il momento di determinare la strategia più adeguata per organizzare i tuoi contenuti. Le possibilità sono molte, anche se le tecniche più utilizzate e raccomandate sono certamente la regola dei terzi e la cosiddetta regola 80-20.

La regola dei terzi mira a suddividere i contenuti pubblicati in tre grandi gruppi, il primo per promuovere i prodotti o i servizi e generare vendite, il secondo per condividere informazioni sul settore e l’ultimo per promuovere l’interazione con gli utenti. Secondo la regola 80-20, invece, circa l’80% dei contenuti pubblicati dovrebbe educare o intrattenere il pubblico, mentre il 20% è riservato alle conversioni. Una volta scelta la strategia più adatta alla tua azienda potrai iniziare a schematizzare i contenuti e, finalmente, a pubblicarli.

Controlla sempre le statistiche disponibili sui tuoi profili social, che ti aiuteranno a capire quali contenuti vengono apprezzati maggiormente su ciascuna piattaforma. Può accadere, ad esempio, che il tuo pubblico di riferimento preferisca utilizzare Twitter per farti domande e YouTube per visualizzare video: al momento di creare il calendario editoriale per i social media per le piccole imprese, potrai centralizzare i contenuti in base ai social network scelti e raggiungere più in fretta il successo sperato. 


4. Seleziona gli elementi da includere nel tuo calendario editoriale dei social media

Il calendario dei contenuti per i social media dovrebbe sempre adattarsi alla tua azienda e agli obiettivi prefissati. Per quanto sia possibile approfittare di modelli preimpostati, il risultato finale dovrà essere unico e rispondere completamente alle tue necessità. Per creare un calendario editoriale dei social media efficace, includi solo le informazioni essenziali per raggiungere le mete prescelte, come le piattaforme social in cui condividerai i contenuti, il nome utente di ciascun profilo e la password, i giorni e gli orari delle pubblicazioni, i testi e le immagini da inserire nei post e gli eventuali link e hashtag.

Ricorda che ogni social ti offre strumenti diversi per comunicare con il pubblico che lo frequenta, che dovresti utilizzare a tuo favore e includere nel tuo calendario. Instagram, ad esempio, ti permette di programmare la pubblicazione di Reel per coinvolgere il tuo pubblico, di organizzare live per farti conoscere meglio, di includere pulsanti di acquisto per indirizzare il pubblico verso il negozio online e così via.


5. Stabilisci quali regole dovrà seguire la tua presenza online

I social network sono molto diversi l’uno dall’altro e anche il pubblico che li utilizza è differente: per questo motivo, la tua presenza online dipenderà essenzialmente dalle abitudini delle persone che desideri raggiungere, nonché dalle loro preferenze. Controlla il numero di post da pubblicare al giorno o alla settimana e cerca di trovare il tuo equilibrio, senza sacrificare la qualità in favore della quantità. Un numero di pubblicazioni eccessivamente basso può infatti danneggiare l’engagement del profilo, mentre una quantità eccessiva di contenuti rischia di sovraccaricare il feed degli utenti.

Fai attenzione anche ai momenti della giornata in cui il tuo pubblico è online e disposto a interagire con ciò che posti: la strategia migliore in questo senso è quella di creare un calendario editoriale dei social media utilizzando un software come Bitrix24, dotato di strumenti come i calendari, le notifiche, l’analisi CRM, i diagrammi di Gantt e le bacheche Kanban, che ti aiuteranno a sapere sempre cosa pubblicare e dove farlo. 


6. Aggiungi al calendario contenuti specifici per la tua azienda

Una delle fasi più importanti nella creazione di un calendario editoriale per i social media riguarda l’aggiunta di contenuti specifici per l’azienda, applicando una delle strategie di pubblicazione già scelte in precedenza.

Organizza una sessione di brainstorming, prendendo nota di tutte le idee che verranno proposte senza scartarne nessuna. Non dimenticare di richiedere la collaborazione di chi lavora in reparti diversi dal tuo, come quello delle vendite o delle risorse umane: in questo modo resterai al corrente di tutti gli eventi e le iniziative aziendali che accadranno nel corso dell’anno, come la partecipazione a fiere o seminari, oppure il lancio di nuovi prodotti.

Per creare un calendario editoriale dei social media che sia davvero valido e completo, è necessario includere anche materiale come immagini promozionali, video o articoli di esperti, per educare il pubblico e invitarlo ad acquistare i tuoi prodotti, senza dimenticare le interviste ai clienti entusiasti, che faranno crescere la fama positiva dell’azienda. L’importante è variare il più possibile i contenuti proposti, per attirare un pubblico sempre maggiore verso la tua compagnia.


7. Crea il tuo calendario annuale

Progettare il calendario dei social media significa pensare a lungo termine, prendendo in considerazione tutti gli eventi annuali che necessitano di pubblicazioni speciali, come il Black Friday, il Cyber Monday o il periodo natalizio. Creare un calendario annuale ti consentirà di visualizzare queste date tutte insieme per una maggiore chiarezza, oltre che di includere i giorni festivi e commemorativi e quelli in cui vengono celebrati temi importanti di attualità come, ad esempio, la Giornata della Terra.

Dopo aver raccolto tutte queste informazioni, potrai decidere quali tra le date incluse hanno maggiore importanza per il tuo pubblico. Analizzale tenendo a mente i contenuti perfetti da proporre a ogni occasione e i risultati positivi non si faranno attendere.



Vuoi creare un calendario editoriale dei social media efficace?

Registrati su Bitrix24

Provalo gratis



8. Tieni da parte contenuti sempre validi, da pubblicare in caso di imprevisti

Gli imprevisti possono sempre accadere. Quando si tratta di creare un calendario editoriale dei social media, è più che mai necessario pensare anche a un piano di emergenza: in questo caso riguarderà quei contenuti pubblicabili in qualsiasi momento, i cosiddetti evergreen.

I contenuti evergreen non invecchiano con il tempo e, a differenza dei comunicati stampa, non presentano una data di scadenza e vengono sempre ritenuti interessanti dal pubblico. Le liste di consigli pratici e gli articoli how-to-do rappresentano due ottimi esempi di contenuti senza tempo, sempre disponibili e che ti aiuteranno a far fronte a qualsiasi complicazione senza modificare la tua agenda di pubblicazione.

Puoi anche scegliere di riutilizzare vecchi post, attualizzandoli per presentare nuovi contenuti, oppure condividere le opinioni dei clienti o i risultati dei sondaggi effettuati con l’aiuto del tuo CRM: le possibilità per creare contenuti interessanti sono molteplici e tutte valide.


9. Richiedi il feedback al team del marketing

Quando il tuo calendario editoriale dei social media sarà completo, non esitare a chiedere ai membri del team del marketing le loro opinioni in merito. Ricevere un feedback è infatti fondamentale per definire e organizzare al meglio sia la struttura del tuo calendario dei social media per le piccole imprese che i contenuti da pubblicare, dai testi alle immagini.

Prendi nota delle loro osservazioni e analizzale con attenzione: spesso le critiche costruttive sono in grado di migliorare notevolmente il risultato finale. In caso di dubbi o difficoltà, puoi studiare ulteriormente il mercato e organizzare una breve riunione virtuale o in presenza con i membri del pubblico di riferimento, invitando anche i tuoi colleghi o altri dipendenti dell’azienda. Mostrare il contenuto che non ti convince e richiedere un parere sincero non solo ti permetterà di sapere cosa ne pensano i rappresentanti del target scelto, ma anche di contare sull'opinione di professionisti di settori diversi dal tuo: le loro idee potrebbero contribuire a dare una svolta alla tua strategia.


10. Raccogli dati e informazioni e analizzali

L’ultima fase da affrontare nel processo per creare un calendario editoriale dei social media è la raccolta e l’analisi delle informazioni ottenute. Tale operazione potrà essere notevolmente semplificata utilizzando una piattaforma in grado di centralizzare i contatti sui social network, come Bitrix24.

Dedica almeno un giorno al mese alla revisione delle statistiche, per migliorare la portata dei tuoi post e raggiungere un pubblico ancora maggiore. Se poi desideri ottenere risultati eccellenti, dovresti eseguire questa operazione persino settimanalmente o quotidianamente, in modo da scoprire le varie tendenze e utilizzarle a tuo vantaggio. Prendi in considerazione le preferenze del pubblico per creare un calendario completo e affidabile, offri sempre contenuti che vadano incontro ai loro desideri e cerca di pubblicare i tuoi contenuti all’ora giusta, per aumentare le interazioni: i risultati di queste indagini ti aiuteranno a scoprire come far crescere la tua azienda giorno dopo giorno.


Scopri subito come creare un calendario editoriale dei social media in pochi passi

Creare un calendario editoriale dei social media non ti aiuterà solamente a mantenere una strategia di pubblicazione stabile e di successo, ma anche a pianificare e organizzare i tuoi contenuti per rispondere alle necessità del tuo pubblico di riferimento. Distinguersi dalle altre aziende del settore sarà molto più semplice: grazie a una perfetta pianificazione non dimenticherai nemmeno una data o un evento importante e riuscirai sempre a superare la concorrenza grazie alla tua professionalità.

Ricorda di coordinare la pubblicazione dei vari post e di assicurarti che ciascun social media manager sappia cosa pubblicare e quando farlo. Puoi anche contare sull’aiuto fornito dalla tecnologia e adottare una piattaforma intuitiva funzionale come Bitrix24, che permetterà di centralizzare tutti i commenti e i messaggi in un unico spazio, rispondere alle interazioni in maniera ancora più efficiente e creare rapporti completi per valutare le prestazioni.

Se ti sei chiesto come creare un calendario editoriale dei social media, hai ottenuto le risposte che cercavi: ora non ti resta che impiegare gli strumenti a disposizione per raggiungere il tuo obiettivo. Non aspettare ancora: per aumentare la tua presenza sui social e raggiungere un pubblico ancora più vasto, affidati a Bitrix24 già da oggi!


FAQ


Cos’è un calendario editoriale per i social media?

Un calendario editoriale per i social media è un piano altamente dettagliato del materiale da pubblicare sui propri profili, organizzato per date. Tale calendario si utilizza per pianificare il contenuto da postare, amministrare campagne di marketing e rivedere le strategie utilizzate. 


Cosa dovrebbe includere un calendario dei social media?

Un calendario dei social media dovrebbe includere:

  • L’account creato sul social network 
  • La data e l’ora in cui verrà pubblicato ciascun post
  • Il contenuto, ossia il testo, gli hashtag, i link e la grafica 


Quanto spesso dovremmo pubblicare sui social media?

La frequenza con cui è necessario pubblicare contenuti è diversa per ciascun social media, ma in linea di massima è possibile seguire questo schema:

  • Twitter: da 1 a 5 tweet al giorno
  • Instagram: da 1 a 2 volte al giorno
  • Facebook: da 2 a 4 volte al giorno
  • LinkedIn: da 1 a 5 volte al giorno
  • TikTok: da 1 a 4 volte al giorno 


Come faccio a creare un calendario dei social media per la mia piccola impresa?

Per creare un calendario dei social media per la tua piccola impresa puoi: 

  • Analizzare i vari social per valutare le caratteristiche 
  • Scegliere i social network che si adattano meglio alle esigenze dell’azienda 
  • Determinare la strategia per pubblicare i contenuti 
  • Selezionare gli elementi da includere nel tuo calendario dei contenuti dei social media
  • Stabilire quali regole dovrà seguire tua presenza online
  • Aggiungere al calendario contenuti specifici per la tua azienda 
  • Creare il tuo calendario annuale
  • Tenere da parte contenuti sempre validi, da pubblicare in caso di imprevisti 
  • Richiedere il feedback al team del marketing
  • Raccogliere dati e informazioni e analizzarli

Più popolare
I 10 migliori software di contabilità per le piccole imprese
Come gestire un collega difficile? 10 consigli professionali
10 migliori alternative a Canva con modelli per i tuoi progetti
Cos’è l’ascolto attivo? 7 strategie per migliorarlo e chiudere più vendite
Coordinatore di progetto vs project manager: differenze principali
Indice dei contenuti
1. Analizza in dettaglio i diversi social per valutare il loro potenziale 2. Scegli i social network che meglio si adattano alle esigenze della tua azienda 3. Determina quale sarà la tua strategia per pubblicare i contenuti 4. Seleziona gli elementi da includere nel tuo calendario editoriale dei social media 5. Stabilisci quali regole dovrà seguire la tua presenza online 6. Aggiungi al calendario contenuti specifici per la tua azienda 7. Crea il tuo calendario annuale 8. Tieni da parte contenuti sempre validi, da pubblicare in caso di imprevisti 9. Richiedi il feedback al team del marketing 10. Raccogli dati e informazioni e analizzali Scopri subito come creare un calendario editoriale dei social media in pochi passi FAQ Cos’è un calendario editoriale per i social media? Cosa dovrebbe includere un calendario dei social media? Quanto spesso dovremmo pubblicare sui social media? Come faccio a creare un calendario dei social media per la mia piccola impresa?

Free. Unlimited. Online.

Bitrix24 è il posto dove ognuno può comunicare, collaborare agli incarichi e ai progetti, gestire i clienti e fare molto altro.

Inizia gratis
Ti potrebbero interessare
7 vantaggi del software di gestione delle attività per dispositivo mobile
7 vantaggi del software di gestione delle attività per dispositivo mobile
19 min di lettura
11 vantaggi dell’implementazione di una intranet sicura nella tua organizzazione
11 vantaggi dell’implementazione di una intranet sicura nella tua organizzazione
19 min di lettura
Come creare una solida cultura del lavoro a distanza
Come creare una solida cultura del lavoro a distanza
19 min di lettura