12 modi per migliorare le tue abilità di gestione delle attività

12 min di lettura
Federica Cavalli
28 Marzo 2024
Ultimo aggiornamento: 28 Marzo 2024
12 modi per migliorare le tue abilità di gestione delle attività

Una gestione delle attività efficace è fondamentale per trasformare i piani in azioni concrete, misurabili e realizzabili. Chi è abile nella gestione degli incarichi solitamente è in grado di amministrare efficacemente il tempo a disposizione, adempiere alle proprie responsabilità e definire correttamente le risorse, per utilizzarle sempre nella maniera più adeguata.

Ti sei già chiesto come aumentare la tua produttività, ma non hai trovato una soluzione soddisfacente? Allora continua a leggere: stai per scoprire 12 tecniche avanzate di gestione delle attività, che ti aiuteranno a organizzare, prioritizzare e coordinare i compiti di cui devi occuparti, potenziando così la tua efficienza.

1. Prioritizza gli incarichi in modo strategico

Il primo passo per una gestione delle attività efficace è comprendere quali sono quelle prioritarie e quali, invece, possono essere portate a termine in un secondo momento, delegate o persino eliminate dalla lista. In questo può aiutarti la matrice di Eisenhower, un valido metodo di gestione degli incarichi che classifica le attività in urgenti e importanti (a cui rivolgere subito la massima attenzione), importanti ma non urgenti (come la pianificazione strategica e le indagini di mercato), urgenti ma non importanti (da portare a termine in tempi brevi, ma che possono essere delegate o automatizzate) e, infine, quelle né urgenti né importanti (che puoi posticipare o addirittura eliminare).

Valuta ogni incarico nella lista in relazione all’urgenza e all’impatto sull’obiettivo principale e organizza la tua giornata lavorativa di conseguenza. Eseguire la prioritizzazione delle attività aiuta a rendere la routine giornaliera più gestibile, lasciandoti il tempo necessario per occuparti di incarichi strategici.

Gli esperti suggeriscono di iniziare la giornata con compiti minori ma comunque necessari, come l’assegnazione degli incarichi al personale o il controllo della posta elettronica. Così facendo proverai subito un senso di realizzazione, non dovrai più preoccuparti di svolgere tali compiti in seguito e la concentrazione da dedicare alle attività più complesse aumenterà di conseguenza.

shutterstock_2122031291.webp

2. Stabilisci un obiettivo preciso per ciascun incarico

Tra le più importanti abilità di gestione degli incarichi rientra la definizione di obiettivi SMART, ossia specifici, misurabili, raggiungibili, rilevanti e limitati nel tempo. Senza traguardi chiari, non avrai un percorso preciso da seguire: rischierai quindi di occupare la giornata con compiti non allineati ai tuoi obiettivi, finendo per perdere tempo.

Se desideri aumentare la produttività, dovresti puntare a una gestione degli incarichi orientata agli obiettivi. Definisci un obiettivo principale per i tuoi progetti e una serie di sotto-obiettivi per ciascuna attività, così da concentrare gli sforzi nella giusta direzione. In più, i traguardi specifici allineano il lavoro individuale e permettono di prioritizzare adeguatamente i compiti, in base al contributo offerto al raggiungimento degli obiettivi.

3. Suddividi gli incarichi principali in compiti più piccoli

Una delle migliori pratiche per una gestione efficace delle attività è la suddivisione degli incarichi principali in compiti più piccoli e facilmente gestibili. Affrontare un compito di grandi dimensioni può risultare opprimente, ma segmentarlo in una serie di fasi ridotte aiuta a diminuire sia la tendenza alla procrastinazione che lo stress associato.

Metti alla prova le tue capacità di gestione degli incarichi suddividendo un compito di grandi dimensioni, identificando le priorità, riconoscendo il suo percorso critico e determinando quali compiti dovrebbero essere portati a termine per primi. In seguito, assegna il tempo e le risorse, delega e automatizza. Suddividere gli incarichi in sotto-incarichi ti aiuterà a ottenere una maggior chiarezza e controllo sui progressi e ridurrà il rischio di burnout, oltre ad aumentare significativamente l’efficienza nella gestione dei compiti.

4. Impiega strumenti digitali per l’organizzazione degli incarichi

Il mercato offre un gran numero di strumenti digitali per l’organizzazione degli incarichi, perfetti per pianificare e monitorare le attività da svolgere ogni giorno. Organizzare le tue giornate con un calendario personale come quello di Bitrix24 (associabile direttamente al tuo strumento di gestione dei progetti) ti permette di coordinare le tue attività in base alle ore più o meno produttive, con la massima semplicità. Potrai anche creare calendari di gruppo per mantenere il team allineato e stabilire blocchi di tempo per le riunioni o gli incarichi di routine, così da distribuire gli sforzi in modo equo e visualizzare rapidamente le priorità.

In più, Bitrix24 permette di creare incarichi e assegnarli ai membri del tuo team (o a te stesso), stabilire risorse e date di scadenza, generare dipendenze tra le attività per visualizzare il cammino critico di ciascun progetto e ricavare rapporti precisi sulle prestazioni quando necessario. Il suo sistema di promemoria aiuta a non dimenticare le scadenze, mentre le automazioni si occupano di tutti gli incarichi più ripetitivi, come l’invio di e-mail o l’avanzamento dei lead lungo la pipeline di vendita.

Potenzia le tue abilità di gestione degli incarichi per incrementare la tua produttività.

Registrati su Bitrix24

PROVALO GRATIS

5. Evita il multitasking ponendo la tua attenzione su un singolo incarico alla volta

Nel pensiero contemporaneo, il multitasking viene sempre più considerato un ostacolo alla produttività, con gli esperti che enfatizzano l’importanza di concentrarsi sulle singole attività per ottimizzare le prestazioni e minimizzare gli errori.

Abbraccia l’arte della concentrazione totale: immergiti pienamente in un compito alla volta, perfezionando l’abilità di gestire gli incarichi con precisione. Questo approccio focalizzato, se integrato a strategie precise, permette di migliorare sensibilmente le prestazioni e offre risultati senza precedenti. Padroneggiando l’arte dell’attenzione integrale, riuscirai a comprendere ciascun incarico in maniera più approfondita, assicurando allo stesso tempo accuratezza e qualità al tuo lavoro. In ultima istanza, adottare questo approccio disciplinato consente di raggiungere un’efficienza ancora maggiore, nonché l’eccellenza.

6. Gestisci saggiamente il tempo a disposizione stabilendo scadenze realistiche

Spesso capita di ritrovarsi sommersi da più compiti di quelli che potresti effettivamente completare. Prioritizzarli adeguatamente è fondamentale, ma per puntare all’efficienza è importante stabilire le deadline con una certa attenzione. Fissare scadenze eccessivamente lunghe potrebbe indebolire la tua motivazione, mentre una deadline troppo vicina in alcuni casi finisce per compromettere la qualità del lavoro, costringendoti a consegnare in fretta, senza revisionare ciò che hai realizzato.

Trovare un equilibrio tra le tue possibilità e i desideri dei clienti ti aiuterà a migliorare le tue abilità di gestione delle attività. Considera quanto tempo dovrai dedicare a ciascun incarico per raggiungere gli standard previsti, valuta il carico di lavoro generale e procedi a stabilire la scadenza, che sia impegnativa ma comunque realizzabile. Si tratta di una tecnica eccellente per organizzare i compiti, che permette di mantenere elevata la qualità del lavoro svolto senza rischiare il burnout.

7. Monitora regolarmente l’avanzamento degli incarichi

Le dinamiche di mercato e le esigenze dei clienti sono in costante evoluzione: è essenziale monitorare regolarmente gli incarichi per rimanere sempre aggiornati sulle eventuali variazioni delle priorità, derivanti da circostanze impreviste. Un'abilità fondamentale nella gestione delle attività è il controllo regolare dei progressi e la valutazione continua dell'elenco delle attività pendenti, garantendo la flessibilità necessaria per adattarsi agilmente alle sfide emergenti.

Se dovesse presentarsi un problema, reagisci prontamente riorganizzando l’ordine degli incarichi, riallocando le risorse o rimandando alcune attività. Prima di effettuare qualunque modifica, non dimenticare di prioritizzare gli incarichi, per pianificare la tua giornata lavorativa in maniera ottimale.

8. Impara a delegare gli incarichi per dedicarti a quelli che richiedono davvero la tua attenzione

Dare la giusta priorità agli incarichi, come spiegato nel primo punto dell’articolo, consente di identificare i compiti che possono essere affidati ad altri membri del team o ai collaboratori. Questi incarichi, come la raccolta di dati per presentazioni o relazioni, l’aggiornamento dei registri o la risoluzione di problemi tecnici basilari, potrebbero non avere particolare rilevanza strategica ma essere urgenti.

Delegare gli incarichi è essenziale, poiché permette di liberare il tempo necessario a occuparsi di compiti prioritari. In più, tramite la delegazione è possibile affidarsi all’esperienza e al talento del personale, contribuendo al suo sviluppo professionale e ottimizzando l’efficienza generale.

Per evitare malintesi al momento di assegnare gli incarichi, punta a una comunicazione efficace. Utilizza uno strumento di gestione degli incarichi e dei progetti: ti aiuterà a capire quali dipendenti sono disponibili, assicurarti che tutti conoscano i loro compiti, quali risorse potranno usare e quando dovranno consegnare il lavoro finito. In più, potrai monitorare rapidamente l’avanzamento dei progressi.

9. Evita le distrazioni organizzando accuratamente lo spazio di lavoro

Creare un ambiente di lavoro privo di distrazioni permette di migliorare la concentrazione e l’efficienza. In questo senso, dovresti analizzare la tua postazione, facendo attenzione al comfort, al rumore e a tutti quegli elementi che potrebbero influenzare le tue prestazioni.

Uno spazio disorganizzato rende più difficile trovare il materiale di cui hai bisogno, oltre a creare distrazioni visive. Metti in ordine, rimuovi qualunque elemento legato ad altre attività per evitare il multitasking, chiudi le finestre del browser e la casella di posta elettronica, disattiva le notifiche del cellulare e, in caso di necessità, utilizza un paio di cuffie che isolino dal rumore esterno. Si tratta di piccoli cambiamenti, che possono però contribuire a migliorare le tue prestazioni e favorire una gestione delle attività efficace.

10. Crea una routine dettagliata, da seguire regolarmente

Seguire una routine precisa ti offrirà la tranquillità di cui hai bisogno per lavorare efficacemente, oltre ad aiutarti a rispettare i programmi stabiliti. Progetta uno schema quotidiano o settimanale: in questo modo avrai a disposizione una struttura per portare a termine i compiti in maniera efficiente. La ripetizione regolare delle attività fornisce un senso di familiarità e stabilità emotiva, riducendo la tendenza alla procrastinazione. Inoltre, la loro prevedibilità limita l’incertezza e lo stress a essa associato, contribuendo a creare un ambiente di lavoro più rilassato.

Prova a stabilire un’ora fissa ogni mattina, in cui revisionare i compiti e le priorità del giorno e dedicarti ad attività come l’aggiornamento della lista delle cose da fare o la revisione del calendario. Queste semplici azioni ti aiuteranno a iniziare la giornata con uno scopo preciso e una mentalità più organizzata, consentendoti di gestire il tempo a tua disposizione con efficacia ancora maggiore.

11. Valuta periodicamente le tue prestazioni per giungere al miglioramento continuo

Analizzare regolarmente le tue prestazioni e valutarle è uno dei metodi più indicati per raggiungere l’efficienza. Questa revisione ti aiuterà a identificare punti di forza ed eventuali problemi nel tuo approccio, per migliorare la tua abilità di gestione degli incarichi. Riconosci i risultati e i successi ottenuti e cerca di capire in che modo hai reagito alle sfide: così facendo, otterrai un quadro completo delle tue prestazioni e potrai migliorare la tua strategia dove necessario.

Parla con colleghi e mentori e ascolta cosa hanno da dire sul tuo modo di lavorare, stabilisci degli obiettivi per migliorare le tue capacità di gestione dei compiti, adegua le tue metodologie ai consigli ricevuti: potresti voler modificare la tua pianificazione, oppure adottare nuovi strumenti digitali per organizzare i compiti in maniera più adeguata. Apporta le modifiche che ritieni necessarie: in seguito potrai valutare il loro impatto e, in caso tu non sia soddisfatto, prendere nuove decisioni al riguardo.

12. Non accettare gli incarichi che possono ostacolare la tua produttività

Imparare a dire di no quando necessario è un aspetto essenziale dell’abilità di gestione degli incarichi. Rifiutare compiti non prioritari o che potrebbero persino ostacolare la tua produttività permette infatti di stabilire limiti sani, che mantengono elevata la concentrazione, l’efficienza e il rendimento.

Tuttavia, esprimere un rifiuto non è semplice. Prima di accettare un incarico dovresti dare un’occhiata al tuo calendario e riflettere attentamente: se non ti senti all’altezza del compito proposto, spiega in maniera chiara perché e fornisci delle alternative. Accetta solo gli incarichi strettamente legati al traguardo pianificato che sai per certo di poter completare e fai di tutto per assicurarne la qualità.

Potenzia le tue abilità di gestione delle attività e incrementa la tua produttività

Ottenere una gestione delle attività efficace è possibile: grazie a questi consigli, hai a disposizione gli spunti perfetti per perfezionare la tua strategia. Investi tempo e risorse nel miglioramento delle competenze di gestione delle attività, impara a prioritizzare adeguatamente gli incarichi, a comunicare efficacemente e ad ascoltare in maniera assertiva. In questo modo non solo sarai in grado di organizzare efficacemente i compiti da svolgere, ma anche quelli da delegare. Perché la tua strategia funzioni davvero, però, avrai bisogno di una piattaforma completa e dotata di strumenti eccezionali come Bitrix24.

Abbraccia subito al massimo le potenzialità offerte dalla tecnologia: con i suoi strumenti di collaborazione e comunicazione eccezionali, il sistema di gestione delle attività e dei progetti avanzato e calendari estremamente efficienti, sarai in grado di gestire le tue attività con facilità e precisione. Iscriviti oggi stesso e approfitta delle sue funzionalità: non potrai più farne a meno!

Potenzia le tue abilità di gestione degli incarichi per incrementare la tua produttività.

Registrati su Bitrix24

PROVALO GRATIS

FAQ

Quali sono i componenti chiave delle competenze di gestione delle attività efficaci?

Le componenti chiave delle competenze di gestione delle attività efficaci sono:

  • L’organizzazione, per pianificare e strutturare adeguatamente il lavoro

  • La prioritizzazione, che permette di affrontare per primi gli incarichi più importanti

  • La comunicazione efficiente, per verificare che tutto il team si trovi sulla stessa lunghezza d’onda

  • La capacità di adattamento, che consente di affrontare adeguatamente i cambiamenti improvvisi.

Come si possono sviluppare e potenziare le proprie abilità di gestione delle attività?

Le proprie abilità di gestione delle attività possono essere sviluppate e potenziate tramite:

  • I metodi di prioritizzazione

  • Gli strumenti di gestione degli incarichi e dei progetti

  • Una stima adeguata delle tempistiche di lavoro

  • La ricerca di materiale utile a migliorare le proprie strategie

  • La delegazione degli incarichi

  • L’automazione

  • La formazione continua

  • Una comunicazione efficiente

  • L’aiuto di un coach o un mentore

  • La riflessione sul lavoro svolto e l’applicazione di eventuali modifiche in caso di necessità.

Quali sono gli ostacoli comuni nella gestione delle attività e come superarli?

Esistono svariati ostacoli nella gestione delle attività, ma i più comuni e i metodi più indicati per superarli sono:

  • Interruzioni costanti: stabilisci dei momenti di massima concentrazione per svolgere il lavoro

  • Procrastinazione: suddividi gli incarichi più grandi in compiti piccoli e gestibili

  • Mancata prioritizzazione: concentrati sui compiti importanti, piuttosto che su quelli urgenti

  • Mancata delega e automazione: suddividi le responsabilità e utilizza strumenti di automazione

  • Comunicazione inefficiente: stabilisci canali di comunicazione aperti e bidirezionali

  • Mancanza di aggiornamento: implementa eventuali cambiamenti quando necessario

  • Competenze tecniche insufficienti: migliorale con un’adeguata formazione

  • Prendere impegni che non possono essere portati a termine: impara a rifiutare incarichi o interi progetti.

Più popolare
I 10 migliori software di contabilità per le piccole imprese
Come gestire un collega difficile? 10 consigli professionali
Le 7 migliori alternative a ChatGPT e OpenAI: scoprile ora
Cos’è l’ascolto attivo? 7 strategie per migliorarlo e chiudere più vendite
10 migliori alternative a Canva con modelli per i tuoi progetti
Indice dei contenuti
1. Prioritizza gli incarichi in modo strategico 2. Stabilisci un obiettivo preciso per ciascun incarico 3. Suddividi gli incarichi principali in compiti più piccoli 4. Impiega strumenti digitali per l’organizzazione degli incarichi 5. Evita il multitasking ponendo la tua attenzione su un singolo incarico alla volta 6. Gestisci saggiamente il tempo a disposizione stabilendo scadenze realistiche 7. Monitora regolarmente l’avanzamento degli incarichi 8. Impara a delegare gli incarichi per dedicarti a quelli che richiedono davvero la tua attenzione 9. Evita le distrazioni organizzando accuratamente lo spazio di lavoro 10. Crea una routine dettagliata, da seguire regolarmente 11. Valuta periodicamente le tue prestazioni per giungere al miglioramento continuo 12. Non accettare gli incarichi che possono ostacolare la tua produttività Potenzia le tue abilità di gestione delle attività e incrementa la tua produttività FAQ
Ti potrebbero interessare
Blog
Webinar
glossario

Free. Unlimited. Online.

Bitrix24 è il posto dove ognuno può comunicare, collaborare agli incarichi e ai progetti, gestire i clienti e fare molto altro.

Inizia gratis
Ti potrebbero interessare
Content Marketing: 7 tattiche per creare coinvolgimento e fedeltà
Content Marketing: 7 tattiche per creare coinvolgimento e fedeltà
10 min di lettura
7 vantaggi del software di gestione delle attività per dispositivo mobile
7 vantaggi del software di gestione delle attività per dispositivo mobile
11 min di lettura
Come creare una solida cultura del lavoro a distanza
Come creare una solida cultura del lavoro a distanza
11 min di lettura