Articles IA e analisi dei dati, 5 modi per utilizzare l'intelligenza artificiale nei processi decisionali aziendali

IA e analisi dei dati, 5 modi per utilizzare l'intelligenza artificiale nei processi decisionali aziendali

Federica Cavalli
11 min
553
Aggiornato: 17 Gennaio 2024
Federica Cavalli
Aggiornato: 17 Gennaio 2024
IA e analisi dei dati, 5 modi per utilizzare l'intelligenza artificiale nei processi decisionali aziendali

La tecnologia riguardante l'intelligenza artificiale ha compiuto moltissimi progressi negli ultimi anni. Una svolta importante dal punto di vista dell'adozione del grande pubblico è stata sicuramente l'affermazione di ChatGPT, l'applicazione di intelligenza artificiale generativa che permette agli utenti di ricevere aiuto con risposte alle proprie domande, creazione di testi o di riassunti e, in generale, aiuto nella risoluzione dei problemi.

Accanto ai grandi modelli linguistici come ChatGPT, hanno avuto successo negli ultimi anni anche software che consentono la creazione di immagini e video. Esistono tuttavia molti programmi basati sull’intelligenza artificiale, come quelli che permettono un'efficiente analisi dei dati.

La storia dell'intelligenza artificiale: dagli anni '50 a oggi

Il termine Artificial Intelligence (intelligenza artificiale) è stato utilizzato per la prima volta nel 1956 da John McCarthy, che utilizzò l’espressione nel titolo di una conferenza da lui organizzata a Dartmouth e intitolata “Dartmouth Summer Research Project on Artificial Intelligence”.

Questa data simbolica viene ricordata per aver introdotto il termine che viene ancora oggi utilizzato e per il ruolo importante che ha avuto nel proporre un approccio organico all’argomento; tuttavia, è bene ricordare come il tema dell'intelligenza artificiale fosse già stato precedentemente oggetto di analisi e discussione.

Intelligenza artificiale, il test di Turing e l'AI winter

Nel 1950 Alan Turing elaborò quello che fu da lui inizialmente chiamato Imitation game e che verrà poi universalmente conosciuto come il test di Turing. La domanda alla quale il test doveva rispondere è "Può una macchina pensare?". Oggetto dell'indagine era dunque comprendere se una macchina potesse emulare l'intelligenza dell'essere umano. Nel tempo il test è stato più volte modificato e ancora oggi rimane un parametro fondamentale per valutare i progressi dell'intelligenza artificiale.

A fronte di un forte interesse iniziale e molte risorse impiegate per l'evoluzione della ricerca, seguì un periodo denominato "Inverno dell'intelligenza artificiale" durante il quale gli scarsi progressi in questo campo causarono una diminuzione dell'interesse della comunità scientifica. La ripresa si verificò in modo più sistematico solo negli anni '90 e 2000, per conoscere poi un vero e proprio boom negli ultimi anni.

Cos'è l'intelligenza artificiale e come funziona, alcuni esempi di applicazioni

Particolarmente importante per molte applicazioni di intelligenza artificiale è il procedimento denominato machine learning, che consente al computer di apprendere tramite l'esperienza. In altre parole i computer non vengono programmati con regole e conoscenze specifiche, ma vengono addestrati con l'inserimento di data set che consentono alle macchine di imparare tramite quelle informazioni.

Un altro elemento alla base del funzionamento dell'intelligenza artificiale, in particolar modo quella generativa, è quella che viene definita rete neurale. Infatti, le reti neurali hanno avuto un impatto significativo, in particolar modo per quanto riguarda il riconoscimento di immagini, l'apprendimento automatico e le analisi previsionali. Tramite processi denominati di deep learning, viene realizzata un'architettura composta da due reti neurali, una con la funzione di generare i dati e l'altra con la funzione di verificarli.

L'intelligenza artificiale ha già dimostrato una grande utilità in molti ambiti. Tra i campi di applicazione si possono citare la guida automatica, il riconoscimento facciale, le traduzioni automatiche, l'assistenza sanitaria, il riconoscimento di frodi, la generazione di testi, immagini, video e l'analisi dei dati.

Una citazione importante merita anche l'intelligenza artificiale predittiva, in particolare per le polemiche che ha suscitato il suo utilizzo senza la supervisione degli esseri umani.

1.jpg

L'Intelligenza artificiale nelle aziende

L'intelligenza artificiale è utilizzata già da tempo delle aziende e in molti casi ha contribuito in modo sostanziale al loro sviluppo. Tra i primi sistemi di intelligenza artificiale utilizzati si possono citare già negli anni '80 quelli che vennero denominati expert system, che seppur in modo rudimentale rispetto a oggi avevano il compito di dare risposte e risolvere problemi in determinati ambiti.

Tuttavia, l'uso dell'intelligenza artificiale ha preso sempre più piede nelle aziende soprattutto nell'ultimo decennio, a cominciare dai colossi del settore della tecnologia come Ibm, Google, Netflix e Amazon, per diffondersi poi anche nelle piccole e medie imprese.

In che modo la tecnologia AI può favorire le decisioni aziendali

La capacità dell'intelligenza artificiale di aiutare l'uomo in moltissimi ambiti l'ha resa sempre più importante nei processi di decisione aziendale. Particolarmente strategica è la branca dell'intelligenza artificiale predittiva, che utilizza l'analisi di dati storici come base per identificare modelli che possono essere utilizzati per prevedere risultati futuri.

In generale, in settori professionali come il marketing, la produzione e la logistica, le applicazioni di intelligenza artificiale stanno diventando sempre più importanti nella gestione di un'azienda. Ecco alcuni modi in cui l'intelligenza artificiale può favorire le decisioni di un'impresa, in particolar modo a partire dall'analisi dei dati.

1. Analizzare i comportamenti degli utenti

Il processo di raccolta e analisi dei dati riguardanti il comportamento degli utenti viene utilizzato soprattutto da chi gestisce un portale di e-commerce o vende servizi online, in modo da comprendere meglio preferenze e abitudini della clientela, allo scopo di orientare le proprie strategie nella maniera più efficace.

Le analisi di questo tipo potevano essere compiute anche precedentemente, ma con l'ausilio dell'intelligenza artificiale i processi sono stati resi molto più completi, efficienti e possono essere automatizzati.

2. Analizzare le preferenze dei consumatori per un marketing più efficace

L'analisi del comportamento e delle preferenze dei propri clienti può anche aiutare a implementare una strategia di marketing più efficace. La capacità di alcune applicazioni di intelligenza artificiale di analizzare rapidamente anche grandissime quantità di dati (big data) è un ausilio fondamentale per comprendere meglio le esigenze e il comportamento dei consumatori, in modo da personalizzare le campagne di marketing in base alle preferenze di determinate categorie di clienti. Dunque, la progettazione di campagne di marketing efficaci può ricevere un importante aiuto dall'intelligenza artificiale.

3. Utilizzare l'analisi predittiva

Come accennato in precedenza, nel mondo dell'intelligenza artificiale assume particolare importanza anche l'analisi predittiva. Obiettivo dell'analisi è applicare tecniche di IA per identificare nei dati storici modelli, tendenze e utilizzarli per prevedere scenari futuri. Grazie a questi modelli, un'azienda può orientare in modo più efficace la programmazione di attività di marketing e produttive, anticipando le decisioni dei consumatori. Inoltre, l'analisi predittiva può essere utilizzata anche a livello interno per prevedere possibili guasti dei macchinari o calibrare nel modo migliore i livelli di inventario.

4. Prendere decisioni più rapide

L'intelligenza artificiale può fornire raccomandazioni basate sull'analisi dei dati che possono aiutare i dirigenti a prendere decisioni informate e più rapide. Va anche considerato come l'uso della tecnologia possa liberare i lavoratori da attività ripetitive migliorando l'efficienza e la rapidità del lavoro. Anche se esiste la preoccupazione - certamente non infondata - che in futuro i computer possano sostituire la forza lavoro degli esseri umani, al momento l'intelligenza artificiale sta piuttosto aiutando a migliorare la produttività dei lavoratori.

5. Migliorare i propri prodotti, servizi e svilupparne di nuovi

L'analisi dei dati di vendita e delle preferenze dei consumatori tramite un sistema di intelligenza artificiale può costituire uno strumento essenziale per il miglioramento dei propri prodotti e servizi, così come per lo sviluppo di nuove proposte commerciali. Naturalmente analisi simili vengono condotte oggi come in passato anche con il solo intervento umano, ma l'uso di applicazioni di intelligenza artificiale permette di svolgerle in modo molto più efficiente e arrivare a una decisione strategica con maggiore rapidità.

  

Sfrutta la potenza dell'intelligenza artificiale nei processi decisionali aziendali   

  

Registrati su Bitrix24   

   PROVALO GRATIS   

Artificial Intelligence Marketing (AIM), che cos'è esattamente?

Si parla di Artificial intelligence marketing in riferimento all'insieme di attività di marketing che possono essere compiute con l'aiuto dell'intelligenza artificiale o anche esclusivamente da un software. Si è già parlato dell'ausilio che le applicazioni basate sull'intelligenza artificiale possono dare nell'implementazione di campagne pubblicitarie.

Tuttavia, vi sono casi in cui l'intelligenza artificiale può interfacciarsi direttamente con l'utente, come nel caso dei chatbot. Questi programmi, infatti, possono interagire con l'utente su una pagina web o un'app e oltre a svolgere una generica funzione di assistenza clienti possono ricoprire anche compiti di marketing.

Che cosa sta favorendo l'adozione dell'intelligenza artificiale?

Tra i fattori che stanno favorendo l'adozione dell'intelligenza artificiale vi è indubbiamente l'aumento delle capacità delle applicazioni che utilizzano queste tecnologie. I progressi della potenza computazionale delle IA hanno come risultato la possibilità di eseguire operazioni e algoritmi sempre più complessi.

Anche la quantità di dati che possono essere immessi aumenta le capacità di apprendimento automatico dei computer e delle applicazioni che utilizzano l'intelligenza artificiale. Inoltre, la tecnologia può essere usata per automatizzare attività ripetitive e noiose, lasciando così alle persone più tempo per le attività strategiche.

Storie di successo nel settore dell'intelligenza artificiale

Alcune delle più grandi aziende del settore della tecnologia e del commercio elettronico hanno raggiunto importanti successi e mantengono una forte crescita grazie alle tecnologie di intelligenza artificiale. Il successo di Amazon è legato anche all'uso di consigli di acquisto personalizzati per i clienti forniti dall'intelligenza artificiale, che analizza i loro comportamenti all'interno della piattaforma e che ha fatto crescere in modo significativo le vendite.

Una piattaforma di streaming come Netflix usa l'intelligenza artificiale per dare consigli ai propri utenti basati sulle loro preferenze e Facebook stesso ha massimizzato i propri guadagni pubblicitari calibrando le campagne di advertising sulle abitudini degli iscritti.

2.jpg

L'intelligenza artificiale come imperativo strategico e vantaggio competitivo

L'intelligenza artificiale, dunque, può costituire un vantaggio competitivo per le aziende. Può consentire una migliore comprensione dei clienti ed è in grado di garantire un vantaggio nei confronti dei competitors che non la utilizzano. La tecnologia consente anche di calibrare in modo più efficiente le proprie campagne di marketing e indirizzarle in modo prioritario agli utenti che possono garantire una migliore conversione.

Anche nella fase di produzione l'intelligenza artificiale può essere utilizzata per automatizzare le attività, migliorando l'efficienza e riducendo i costi. Inoltre, i campi della logistica, di ricerca e sviluppo e dell'assistenza clienti possono beneficiare dell'uso dell'intelligenza artificiale. In sintesi, dunque, per un'azienda oggi l'uso di questa tecnologia è fondamentale per acquisire e mantenere in vantaggio competitivo.

Intelligenza artificiale, le problematiche su privacy e sicurezza dei dati

L'uso dell'intelligenza artificiale comporta spesso l'analisi di grandi quantità di dati, tra cui anche molti dati personali degli utenti, comprese informazioni finanziarie e sanitarie. L'intelligenza artificiale può essere usata anche per analizzare il comportamento online degli utenti e raccogliere informazioni sulle loro attività e sui loro interessi.

Questo naturalmente comporta problematiche legate sia alla sicurezza che alla privacy dei dati elaborati, oltre a sollevare preoccupazioni per il possibile utilizzo degli stessi in modo discriminatorio. Per questo motivo molti governi stanno intervenendo rispetto a tali questioni.

L'Unione Europea è tra le istituzioni più all'avanguardia a livello internazionale, dato che oltre a essere intervenuta con direttive e regolamenti (come il ben noto GDPR) per tutelare la privacy e la sicurezza dei dati, sta per approvare il regolamento denominato Artificial Intelligence Act, che affronta in modo organico la questione riguardante la disciplina dell'intelligenza artificiale e la protezione delle informazioni dei cittadini.

  

Sfrutta la potenza dell'intelligenza artificiale nei processi decisionali aziendali   

  

Registrati su Bitrix24   

   PROVALO GRATIS   

Artificial Intelligence Act, a che punto è la normativa europea

L'Artificial Intelligence Act sta arrivando alle fasi finali del processo normativo. Dopo gli interventi della Commissione Europea, del Consiglio Europeo e infine a giugno del Parlamento, il 9 dicembre le tre istituzioni hanno raggiunto l'accordo finale sul testo. Ora i tecnici stanno lavorando alle ultime modifiche alla legge, di cui si prevede l'entrata in vigore entro circa 2 anni.

Il provvedimento, come detto, rappresenta un punto di riferimento a livello internazionale, anche in considerazione del fatto che potenze globali come Stati Uniti, Cina e India non hanno ancora una regolamentazione organica sull'intelligenza artificiale. Considerati i due anni che mancano dall'entrata in vigore dell'Artificial Intelligence Act, le aziende europee avranno comunque tutto il tempo per adeguarsi alla nuova normativa.

Il futuro dell'intelligenza artificiale nelle aziende

Considerati i tanti campi di applicazione dell'intelligenza artificiale nei processi aziendali in tutti gli stadi, non è difficile prevedere che questa tecnologia acquisirà sempre maggiore importanza. Va anche considerato che i sistemi di intelligenza artificiale stanno conoscendo progressi esponenziali e che in pochi anni verosimilmente il loro ruolo aumenterà ancora di valore.

Il futuro in questo senso è ricco di aspettative, ma anche di sfide per i governi che dovranno evitare che l'intelligenza artificiale crei problematiche in ambiti come l'occupazione, la privacy e la sicurezza.

Più popolare
Le 7 migliori alternative a ChatGPT e OpenAI: scoprile ora
Come gestire un collega difficile? 10 consigli professionali
I 10 migliori software di contabilità per le piccole imprese
Cos’è l’ascolto attivo? 7 strategie per migliorarlo e chiudere più vendite
10 migliori alternative a Canva con modelli per i tuoi progetti
Indice dei contenuti
La storia dell'intelligenza artificiale: dagli anni '50 a oggi Intelligenza artificiale, il test di Turing e l'AI winter Cos'è l'intelligenza artificiale e come funziona, alcuni esempi di applicazioni L'Intelligenza artificiale nelle aziende In che modo la tecnologia AI può favorire le decisioni aziendali 1. Analizzare i comportamenti degli utenti 2. Analizzare le preferenze dei consumatori per un marketing più efficace 3. Utilizzare l'analisi predittiva 4. Prendere decisioni più rapide 5. Migliorare i propri prodotti, servizi e svilupparne di nuovi Artificial Intelligence Marketing (AIM), che cos'è esattamente? Che cosa sta favorendo l'adozione dell'intelligenza artificiale? Storie di successo nel settore dell'intelligenza artificiale L'intelligenza artificiale come imperativo strategico e vantaggio competitivo Intelligenza artificiale, le problematiche su privacy e sicurezza dei dati Artificial Intelligence Act, a che punto è la normativa europea Il futuro dell'intelligenza artificiale nelle aziende
Ti potrebbero interessare
Blog
Webinar
glossario

Free. Unlimited. Online.

Bitrix24 è il posto dove ognuno può comunicare, collaborare agli incarichi e ai progetti, gestire i clienti e fare molto altro.

Inizia gratis
Ti potrebbero interessare
Come creare una solida cultura del lavoro a distanza
Come creare una solida cultura del lavoro a distanza
11 min
7 vantaggi del software di gestione delle attività per dispositivo mobile
7 vantaggi del software di gestione delle attività per dispositivo mobile
11 min
Migliora il servizio clienti con la tecnologia: tendenze e strumenti
Migliora il servizio clienti con la tecnologia: tendenze e strumenti
13 min