Registrati gratuitamente

Nove modi efficaci per migliorare il coinvolgimento dei dipendenti

Nove modi efficaci per migliorare il coinvolgimento dei dipendenti
Il Team Bitrix24
24 Maggio 2022
Ultimo aggiornamento: 24 Maggio 2022

Trovare dei modi per migliorare il coinvolgimento dei dipendenti è la priorità di qualunque azienda, indipendentemente dal settore in cui opera. Far sentire i propri collaboratori apprezzati non solo porta benefici all’azienda in termini di produttività, ma si traduce anche in un ambiente di lavoro più sereno e sostenibile.

È risaputo che le aziende di maggior successo sono quelle che si avvalgono di una forza lavoro motivata. La motivazione fa sì che i dipendenti svolgano il proprio lavoro con dedizione e siano più propensi ad impegnarsi e trovare soluzioni efficaci ai problemi che si presentano.

Mantenere alto il livello di coinvolgimento dei dipendenti aiuta anche a prevenire il turnover aziendale, evitando perdite di tempo e di risorse per l’assunzione e la formazione del personale. Se ti stai chiedendo quali siano i nove modi efficaci per creare un team di lavoro affiatato e motivato, continua a leggere questo articolo!

FAQ


1. Cos’è il coinvolgimento dei dipendenti e perché è importante?

Quando si parla di coinvolgimento dei dipendenti, ci si riferisce al legame emotivo che un membro del personale ha con l’azienda per cui lavora, con i valori che essa rappresenta e con gli obiettivi che si prefigge. Maggiore è il legame, maggiore sarà la produttività dell’azienda e, di conseguenza, il suo profitto. Viceversa, un dipendente poco coinvolto sarà più propenso a guardarsi intorno e a cercare opportunità lavorative altrove. Per questo motivo, migliorare il coinvolgimento dei dipendenti influisce positivamente sulle performance dell’azienda e riduce il turnover.

2. Quali possono essere le strategie di coinvolgimento dei dipendenti?

Sono molte le strategie che possono essere adottate per promuovere un ambiente di lavoro equo, stimolante e motivante. Vediamo quelle principali:

  • Un salario soddisfacente
  • Benefit supplementari
  • Sicurezza e rispetto
  • Libertà di espressione
  • Riconoscimento dei risultati
  • Attribuzione di responsabilità crescenti

3. Quali sono i 3 elementi chiave per migliorare il coinvolgimento dei dipendenti?

I metodi utilizzati per migliorare il coinvolgimento dei dipendenti sono sostanzialmente tre: riconoscimento dei risultati, crescita professionale e leadership.

  • Riconoscimento dei risultati
  • Riconoscendo pubblicamente il merito dei dipendenti, questi si sentiranno apprezzati e più motivati ad impegnarsi anche in futuro
  • Crescita professionale
  • Aumenti di stipendio, promozioni, formazione e incentivi di vario tipo sono tutte strategie che aiutano i dipendenti a sentirsi apprezzati e coinvolti nel successo aziendale
  • Leadership
  • Trasparenza, rispetto e supporto costruttivo nei confronti dei dipendenti

4. Quali sono i 12 indicatori del coinvolgimento dei dipendenti?

Sono 12 gli elementi che consentono di misurare il coinvolgimento dei dipendenti:
  1. Il dipendente è consapevole del suo ruolo
  2. È provvisto del materiale necessario
  3. Ha l’opportunità di svolgere le mansioni per le quali è più portato
  4. Riceve il giusto riconoscimento per il lavoro svolto
  5. I suoi superiori hanno a cuore il suo benessere lavorativo
  6. L’azienda incoraggia la sua crescita personale
  7. Le sue opinioni vengono prese in considerazione
  8. Gli obiettivi aziendali lo fanno sentire importante e necessario
  9. Tutti i suoi colleghi mirano alla qualità
  10. Ha un buon rapporto con i colleghi
  11. Negli ultimi sei mesi ha ricevuto complimenti per i progressi fatti
  12. Nell’ultimo anno ha avuto molte opportunità di crescita

5. In cosa il coinvolgimento dei dipendenti si differenzia dalla soddisfazione dei dipendenti?

Coinvolgimento e soddisfazione sono due facce della stessa medaglia, ma gli esiti sono nettamente diversi. Un team soddisfatto ha un atteggiamento passivo nei confronti del proprio lavoro. Le condizioni di lavoro sono generalmente buone e sussiste un livello di appagamento diffuso. In sostanza, i dipendenti non hanno nulla di cui lamentarsi. Un team coinvolto, invece, si spinge oltre. Il coinvolgimento paritetico dei dipendenti nell’organizzazione del lavoro genera un’autentica passione per le proprie mansioni, un senso di allineamento con l’azienda e un desiderio di migliorarsi e contribuire più attivamente al suo successo.



Sei pronto per migliorare il coinvolgimento dei tuoi dipendenti?

Registrati su Bitrix24

Provalo gratis



1. Massima trasparenza con i dipendenti

La trasparenza è alla base di qualsiasi rapporto lavorativo, ancora di più nel caso di aziende che hanno implementato una politica di lavoro da remoto. Per questo è importante costruire relazioni di fiducia reciproca, evitando malcontento e frustrazioni che a lungo andare possono rivelarsi dannosi.

Ciò non significa assecondare in toto ogni richiesta dei dipendenti. Si tratta piuttosto di evitare situazioni di attrito dovute a promesse mancate o trattamenti preferenziali, che possono generare sospetti e perdita di fiducia.

La trasparenza come strategia di coinvolgimento dei dipendenti include anche la condivisione di informazioni importanti sull’azienda, ad esempio in vista di un riassetto del personale o di altri cambiamenti drastici. Una mancata comunicazione tempestiva può far sorgere dubbi e sospetti nei dipendenti e in generale indurre un senso di “tradimento”.


2. Benefit competitivi per migliorare il coinvolgimento dei dipendenti

Per quanto le aziende puntino a ridurre i costi del personale, oggi diventa sempre più difficile attirare i migliori talenti senza offrire loro un salario competitivo e benefit aggiuntivi, come l’assistenza sanitaria.

Una delle più importanti strategie di coinvolgimento dei dipendenti prevede quindi il ricorso a ricompense di vario tipo, che facciano sentire il lavoratore apprezzato. Tali ricompense vanno oltre il classico aumento dello stipendio e mirano piuttosto a gratificare la dedizione e la fedeltà nei confronti dell’azienda.

Le lodi e i complimenti sono certamente importanti, ma devono essere accompagnati da azioni concrete che dimostrino ai dipendenti l’apprezzamento per il lavoro da loro svolto.

Inizia con l’esaminare attentamente la concorrenza e ciò che essa offre ai lavoratori in base ai loro ruoli e accertati di essere in linea con le tendenze del mercato del lavoro. Dopodiché analizza lo stipendio di ciascun lavoratore e il ruolo di ognuno in seno all’azienda, al fine di individuare eventuali discrepanze (ad es. differenza di stipendio tra dipendenti con posizioni simili) che possono essere causa di malcontento.

Se il tuo budget è ristretto, anziché offrire benefit economici puoi optare per ricompense di altro tipo, come viaggi incentive, formazione gratuita ecc, a patto di non approfittare eccessivamente dell’accondiscendenza dei dipendenti, che potrebbero comunque celare il proprio malcontento e iniziare a guardarsi intorno in cerca di migliori opportunità economiche.


3. Investi nel tuo team

Come già detto, non tutte le aziende dispongono del budget necessario per offrire lauti stipendi ai propri dipendenti. Tuttavia, un modo efficace per migliorare il coinvolgimento dei dipendenti è investire nel loro sviluppo personale.

Oggi esistono un’infinità di corsi di formazione che aiutano le persone a sviluppare nuove competenze. Offrire ai propri dipendenti programmi di questo tipo rappresenta un’azione concreta e non eccessivamente onerosa per dimostrare apprezzamento e stima nei loro confronti. 

Lo sviluppo personale non va solo a vantaggio dei dipendenti. Ad esempio, formare il team addetto ai social media sull’utilizzo del CRM aziendale può rivelarsi utile anche per l’azienda, in quanto la aiuta a snellire i propri processi quotidiani. Avere un gruppo dinamico di dipendenti capaci di lavorare in molteplici aree riduce la necessità di personale e ti consente di offrire alle tue risorse stipendi e condizioni lavorative più allettanti. Insomma, un multitasking di qualità!


4. Rispetta la vita privata dei tuoi dipendenti

La ricerca di un equilibrio tra lavoro e vita privata è uno dei temi caldi del mondo lavorativo attuale e diventa fondamentale quando si parla di coinvolgimento dei dipendenti, a tal punto che molti paesi hanno iniziato una vera e propria battaglia contro i datori di lavoro colpevoli di inviare messaggi ai propri dipendenti fuori dall’orario di ufficio. Ciò al fine di evitare stress e sovraccarichi emotivi che possono compromettere la salute del lavoratore e il suo rapporto con l’azienda.

Rispettare la vita privata dei dipendenti e attenersi agli orari di lavoro stabiliti rappresentano un grande fattore motivazionale e un ottimo modo per attirare e trattenere i migliori talenti. Trascurare questo aspetto può dar luogo a dissapori e malcontento, influendo negativamente sulle performance e sull’ambiente lavorativo.

Le aziende moderne devono quindi essere aperte ad orari di lavoro flessibili. Ad esempio, i dipendenti con figli saranno felici di poter anticipare i propri orari per andare a prendere i bambini a scuola. Non si tratta di acconsentire ad ogni richiesta, ma di mostrarsi flessibili e disponibili a sperimentare nuove forme di lavoro.


5. Poni degli obiettivi realistici

Tutte le aziende mirano a prestazioni ambiziose e ciò è possibile solo in presenza di un team motivato, ispirato e adeguatamente ricompensato. Ma il coinvolgimento dei dipendenti non può prescindere da una politica di riconoscimento del loro impegno. Tale politica deve basarsi su piccoli obiettivi raggiungibili.

Aspettative irrealistiche generano una mancanza di motivazione nei dipendenti, perciò è importante assegnare loro compiti adeguati e fattibili, in modo da tale da mantenerli focalizzati sulle proprie performance e sull’obiettivo da raggiungere. Al contrario, stabilire obiettivi fuori portata in cambio di una ricompensa può generare frustrazione e un senso di “tradimento”.

Un metodo semplice per migliorare il coinvolgimento dei dipendenti e ottenere le massime performance è quello di fissare obiettivi realistici, basati sull’esperienza, sulle capacità e sulle competenze specifiche di ciascun lavoratore, il quale deve essere messo nelle condizioni di svolgere il compito assegnato.  

Una volta fissato l’obiettivo, sarà molto più facile monitorare i progressi di ciascun dipendente e aiutarlo a raggiungere i risultati stabiliti.



Sei pronto per migliorare il coinvolgimento dei tuoi dipendenti?

Registrati su Bitrix24

Provalo gratis



6. Offri un supporto strutturato al tuo staff

Un grande condottiero sa come tenere alto il morale delle sue truppe. Le parole sono importanti, ma non bastano. Per mantenere motivato il proprio team bisogna proporre soluzioni concrete che siano comprensibili e raggiungibili. Questo vuol dire analizzare a fondo le cause di performance deludenti e creare un piano fattibile per migliorarle.

Ad esempio, se il tuo team non riesce a conseguire gli obiettivi di vendita fissati per un determinato mese, analizza attentamente i dati per capire a cosa possono essere dovute le scarse performance. Se, ad esempio, il problema risulta legato ad una difficoltà a livello di vendita telefonica, puoi pensare di organizzare una formazione interna al riguardo con i tuoi top seller.

Prevenire è meglio che curare, perciò se vuoi migliorare il coinvolgimento dei dipendenti e ridurre al minimo i cali di motivazione, una strategia di supporto al tuo team può rivelarsi fondamentale.


7. Sii aperto alla comunicazione

La comunicazione interna è importante, ma ai fini del coinvolgimento dei dipendenti non conta solo ciò che dici, ma come lo dici. 

È bene evitare di sottolineare eventuali mancanze o insuccessi durante le riunioni importanti — il modo migliore per affrontare questioni spinose è organizzare un incontro a due con il diretto interessato. In questo modo dimostri non solo rispetto nei suoi confronti, ma anche un genuino interesse per il suo sviluppo professionale.

E-mail e messaggi possono risultare un po’ “freddini” a livello di comunicazione, perciò è consigliabile organizzare riunioni private, sia in presenza sia da remoto.

La comunicazione può essere un’arma a doppio taglio, perciò usala bene per far capire che sei disponibile ad aiutare il tuo team ogni qualvolta sia necessario. Ritagliati un paio d’ore alla settimana per discutere in privato di eventuali problematiche. Così facendo, i tuoi dipendenti sapranno che sei dalla loro parte e sarà più facile creare un gruppo di lavoro altamente performante. 


8. Dimostra apprezzamento per il lavoro svolto al fine di migliorare il coinvolgimento dei dipendenti

Tutti i dipendenti iniziano un nuovo lavoro pieni di energia, ma spetta a te, in qualità di manager, mantenere alta la loro motivazione.

Una delle più efficaci strategie di coinvolgimento dei dipendenti consiste nella lode. Come già detto, eventuali critiche devono essere sollevate in privato, mentre i complimenti vanno elargiti pubblicamente, ad esempio, tramite apprezzamenti via e-mail o sui social. Molte aziende si sono infatti dotate di piattaforme social interne, dove vengono annunciati pubblicamente i risultati ottenuti dai dipendenti. I Like sotto ai post in questione sono uno degli strumenti motivazionali più potenti a disposizione delle aziende.

Congratulandoti con il tuo staff per il lavoro svolto indurrai una grande motivazione e un desiderio di fare altrettanto bene in futuro. Viceversa, dare per scontato il lavoro svolto dai dipendenti, o peggio ancora, prendersi il merito dei loro successi, può generare risentimento e perdita di motivazione.


9. Non solo promozioni, ma anche mobilità interna

Il riconoscimento dell’impegno dei tuoi dipendenti deve andare di passo con il loro avanzamento professionale. I risultati positivi vanno premiati in modo tangibile e, come già detto, i semplici complimenti alla lunga possono risultare non sufficienti o ipocriti.

Lo strumento più semplice per dimostrare apprezzamento nei confronti del tuo team è la promozione. L’avanzamento di carriera dimostra ai lavoratori che sono parte integrante dell’azienda e che il loro impegno viene adeguatamente ricompensato.

Tuttavia, va detto che un bravo programmatore non è automaticamente un bravo manager (e viceversa), perciò lo strumento della promozione deve essere utilizzato con parsimonia. Sempre più aziende sono consapevoli che elargire promozioni in modo indiscriminato può essere controproducente, per questo optano per aumenti di salario, mantenendo lo stesso ruolo.

Promozioni interne e aumento di stipendio sono alcune delle migliori strategie di coinvolgimento dei dipendenti, in quanto permettono di trattenere i migliori talenti. Le persone, infatti, sono attratte maggiormente dalle aziende che offrono nuove opportunità ai propri collaboratori, e sono più propense ad impegnarsi nel lungo periodo con tali aziende.

Finora abbiamo cercato di rispondere a domande chiave quali “cos’è il coinvolgimento dei dipendenti” e “come posso migliorare il coinvolgimento nella mia azienda”. Come vedi, un team entusiasta crea un ambiente di lavoro piacevole ed è motivato ad ottenere grandi risultati. Adottando i 9 metodi descritti sopra per migliorare il coinvolgimento dei dipendenti, otterrai performance migliori, riducendo il turnover e creando un ambiente di lavoro piacevole per te e il tuo team.

Queste nuove pratiche possono però richiedere tempo e sforzo e allora perché non affidarti ad una piattaforma aziendale completa? Registrati su Bitrix24 e inizia a sfruttare la sua vasta gamma di strumenti aziendali, tra cui un potente CRM con soluzioni di analisi e un set completo di strumenti di comunicazione in versione desktop o mobile. 

 

Free. Unlimited. Online.
Bitrix24 è il posto dove ognuno può comunicare, collaborare agli incarichi e ai progetti, gestire i clienti e fare molto altro.
Registrati gratuitamente
Ti potrebbero interessare
Branding per le piccole imprese: 10 consigli preziosi per iniziare
Le principali tendenze di project management nel 2022
Software CRM cloud-based gratuiti: i migliori 5 del 2021
Come vendere di più con il CRM