4 pilastri di un ambiente di lavoro sano

18 min di lettura
Federica Cavalli
26 Giugno 2023
Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2023
4 pilastri di un ambiente di lavoro sano


I manager e i leader dei team si chiedono spesso cosa sia un ambiente di lavoro sano e come crearlo all’interno dell’azienda. In effetti, al giorno d’oggi i dipendenti desiderano essere valorizzati e ascoltati dai propri superiori, ricevere un salario adeguato e crescere professionalmente in un ufficio in cui regnano la positività e il rispetto.

Un ambiente di lavoro sano presenta queste caratteristiche ed è strettamente legato al benessere lavorativo. Raggiungere tale obiettivo non è semplice, ma i benefici superano di gran lunga la ricerca e gli investimenti richiesti: se anche tu vuoi scoprire quali sono i 4 pilastri di un ambiente di lavoro salutare e come metterli in pratica nella tua compagnia, continua a leggere. 


Vuoi migliorare il tuo ambiente di lavoro?

Registrati su Bitrix24

Provalo gratis



1. Assicurati che l’ambiente dell’ufficio sia adeguato alle necessità del personale

Se desideri creare un ambiente di lavoro sano, dovrai modificare la disposizione e l’organizzazione dell’ufficio secondo le necessità dei dipendenti. Molte aziende si sono già allineate alle raccomandazioni degli esperti, ma è sempre possibile apportare miglioramenti che forniscano al personale il comfort di cui ha bisogno per offrire prestazioni ottimali.

Inizia prendendo nota di ciò che è necessario modificare. Visita l’ufficio, la fabbrica e/o il magazzino, parla con i tuoi dipendenti o prepara dei moduli per sondaggi anonimi, per invitarli a darti il loro feedback senza il timore di giudizi negativi. Scopri cosa li aiuterebbe a lavorare nel massimo del comfort o ad aumentare il loro impegno e utilizza le informazioni ottenute per determinare le tue priorità.

Nello stabilire un ambiente di lavoro sano, è fondamentale valutare le condizioni dell’arredamento e della struttura che ospita l’ufficio o la fabbrica, il rumore di fondo, la sicurezza dei macchinari e dei prodotti chimici impiegati (se presenti), l’illuminazione, le risorse, i veicoli e i processi di produzione. Se la tua azienda possiede una fabbrica, ad esempio, questa rispetterà certamente le norme di sicurezza stabilite dalla legge sulla manipolazione di sostanze chimiche e sull’utilizzo di macchinari. Tuttavia, sono sufficienti dei piccoli miglioramenti per aumentare la soddisfazione dei dipendenti e alleggerire la loro routine lavorativa: valuta con attenzione qualunque rischio concreto in modo da minimizzarlo, oppure investi in macchinari che permettono di svolgere i vari incarichi con uno sforzo minore. Se invece lavori in un ufficio, puoi prendere in considerazione l’acquisto di mobili ergonomici che consentono di ottenere il massimo del comfort, come sedie imbottite e regolabili, perfette per chi trascorre molte ore davanti al computer.

Assicurati che tutti gli spazi siano puliti e ventilati a sufficienza. Anche in questo caso, puoi investire in lampade e computer orientabili e insonorizzare alcuni locali, per garantire la massima concentrazione ai tuoi dipendenti. Ogni azienda dovrebbe possedere una zona dedicata al relax dei dipendenti: una stanza destinata alla tranquillità e al riposo, arredata con sedie comode, una libreria, una macchina per il caffè, musica e giochi da tavolo contribuirà ad aumentare il benessere dei dipendenti e, di conseguenza, anche l’impegno generale e la produttività.


2. Prenditi cura di tutti gli aspetti psicosociali per creare un ambiente di lavoro positivo

Per creare un ambiente di lavoro sano e positivo è necessario un impegno globale, che non si limiti solamente al rimodernamento dell’ufficio. Dovrai infatti studiare a fondo la cultura organizzativa dell’azienda e confrontarti con i tuoi dipendenti, per capire qual è la tua visione, su quali valori vuoi fondarla e se il personale li rispetta davvero. In caso contrario, il tuo compito è quello di intervenire per effettuare le modifiche necessarie a creare l’ambiente lavorativo salutare che desideri.

Una delle basi su cui poggia la cultura aziendale delle compagnie di successo è il rispetto: tutti coloro che lavorano al suo interno dovrebbero infatti poter esprimere le loro opinioni e agire in maniera rispettosa, indipendentemente dal posto occupato nella gerarchia. Incoraggia i tuoi dipendenti ad adottare comportamenti positivi fornendo loro una guida, che potrai archiviare all’interno della knowledge base della tua azienda: in questo modo avrai la possibilità di stabilire la politica sulla gestione delle relazioni interpersonali e le pratiche relative alla risoluzione dei conflitti e rendere questi documenti accessibili a tutti i dipendenti. Allinea la tua ricerca del personale ai valori e alla cultura dell’azienda, così da raggiungere quei talenti che contribuiranno alla creazione di un ambiente di lavoro sano. Inoltre, non dimenticare di offrire opportunità di formazione in accordo con le necessità dei dipendenti, oltre a creare programmi di sviluppo professionale e di riconoscimento per quelli più meritevoli.

Se desideri migliorare costantemente l’ambiente di lavoro, è importante anche analizzare lo stile della leadership e gli obiettivi prestabiliti. Cedere alla microgestione, adottare una comunicazione carente, non offrire risorse adeguate e non raggiungere i traguardi prefissati sono solo alcune tra le cause dietro all’aumento dello stress e al calo di motivazione del personale: per evitare che questi scenari sfavorevoli si presentino, puoi ricorrere a un software di gestione degli incarichi e dei progetti come Bitrix24. Con il suo aiuto sarai in grado di verificare il carico di lavoro assegnato a ciascun dipendente, migliorare la gestione del tempo e facilitare lo scambio di opinioni grazie ai suoi strumenti di comunicazione. Infine, aiuta i responsabili di progetto e i manager a perfezionare le loro abilità di leadership tramite opzioni di formazione e crescita professionale, impegnati attivamente perché possano conciliare la vita familiare con quella lavorativa e dai a tutti i membri dei team la possibilità di fornirti il loro feedback, perché si sentano ascoltati e supportati. Mettere in pratica questi semplici consigli ti permetterà di contare su dipendenti più soddisfatti e felici di lavorare per la tua azienda.  


3. Fornisci risorse per aiutare il personale a prendersi cura della propria salute fisica e mentale

Al momento di lavorare per creare un ambiente di lavoro sano e sicuro, dovresti riflettere anche sui modi in cui la tua azienda può contribuire alla salute mentale degli impiegati. Arredare l’ufficio per renderlo più confortevole si rivela senza dubbio fondamentale, ma lo è anche incoraggiarli a fare attenzione al loro benessere. I dipendenti che si prendono cura del proprio corpo così come della salute mentale, infatti, sono meno soggetti alle problematiche derivanti da ansia e stress e vengono influenzati in misura minore da problemi di salute che potrebbero impedire loro di raggiungere in pieno gli obiettivi prefissati. A loro volta, le aziende che valutano e incoraggiano il benessere dei propri impiegati vengono viste come luoghi ideali in cui lavorare, attirando nuovi potenziali dipendenti.

Una delle problematiche maggiori legate alle modalità di lavoro moderne è la sedentarietà, che può favorire l’innalzamento dei livelli di colesterolo nel sangue e aumentare l’insorgenza di malattie cardiovascolari. Incoraggiare i propri dipendenti a praticare attività fisica è un rimedio perfetto per aiutarli a mantenersi in salute: invitali a raggiungere l’ufficio a piedi o in bicicletta e a svolgere frequentemente attività fisica, oppure offri un abbonamento in palestra come bonus. Puoi anche scegliere di svolgere attività di team building incentrate sullo sport o magari organizzare tornei aziendali di tennis, calcio o pallavolo e convincere i tuoi dipendenti a partecipare.

Un’alimentazione corretta ed equilibrata è fondamentale per favorire il benessere dei lavoratori. Lascia a disposizione dei dipendenti snack salutari e offri l’accesso a una formazione adeguata sulla nutrizione, grazie a corsi e consulenze con gli esperti. Effettua valutazioni periodiche della salute sia fisica che mentale del tuo personale e occupati anche dei dipendenti che rientrano al lavoro dopo aver subito un infortunio, che avranno bisogno di assistenza e supporto per tornare a svolgere i loro compiti al massimo delle forze. Dimostrare al tuo team di tenere in grande considerazione la loro salute aumenterà notevolmente la loro soddisfazione.


4. Rendi l’ambiente e la comunità che ti circonda priorità fondamentali

L’ultimo dei consigli per la creazione di un ambiente di lavoro sano riguarda la cura della natura, dell’ambiente e della comunità che ti circonda. I tuoi dipendenti ne fanno parte così come le loro famiglie, per cui comportarsi in modo socialmente responsabile e dimostrare il proprio impegno per migliorare le cose aiuterà certamente a diminuire le preoccupazioni e ad aumentare il loro rendimento, oltre a rendere ancora più positiva l’immagine della tua azienda.  

Bastano piccoli gesti per fare la differenza in modo concreto. Prova a controllare l’emissione di sostanze inquinanti della tua compagnia, a regolamentare l’uso di acqua ed elettricità e ad acquistare macchinari più sostenibili e a risparmio energetico, che non impattano eccessivamente sulla natura circostante. Partecipa alle attività benefiche organizzate dalla comunità come le raccolte fondi e dona qualcosa ogni volta che puoi. Anche la tua compagnia può adeguarsi al miglioramento generale e alla ricerca di una maggior uguaglianza, ad esempio assicurandosi che i processi di selezione del personale siano equi e privi di discriminazioni. Unisciti ad altre aziende della comunità note per il loro impegno e provate a fare la differenza collaborando insieme: in questo modo, i tuoi dipendenti si sentiranno orgogliosi di lavorare con te e parleranno sempre in positivo della loro azienda.



Vuoi migliorare il tuo ambiente di lavoro?

Registrati su Bitrix24

Provalo gratis



Impegnati a creare un ambiente di lavoro sano nella tua azienda

Per creare un ambiente di lavoro sano è necessario impegnarsi a fondo e a lungo, oltre a coinvolgere tutto il personale dell’azienda, dai dirigenti ai membri temporanei, fino ai collaboratori esterni. Chi desidera raggiungere l’autentico benessere lavorativo non può limitarsi ad acquistare mobilia o software all’avanguardia: è necessario un vero cambiamento, che pone le basi sul rispetto nelle relazioni, la raccolta di feedback, la comunicazione aperta e il miglioramento continuo. Analizza la tua azienda nel suo insieme per determinare i comportamenti adottati, i valori seguiti e la cultura su cui si fonda, poi inizia ad agire perché ogni dipendente si senta più ascoltato e validato: i risultati positivi non si faranno attendere.

Ricorda che, per far crescere la tua azienda, dovrai investire nelle risorse e nella formazione del personale, prenderti cura dell’ambiente e della comunità che ti circonda e riconoscere gli sforzi e i risultati di chi lavora con te. Se ti sei già chiesto come creare un ambiente di lavoro sano, hai ottenuto le risposte che cerchi: non ti resta che impegnarti per raggiungere i tuoi obiettivi con l’aiuto di una piattaforma tecnologicamente avanzata.

Scegli Bitrix24: si tratta di un software completo e funzionale, che fornisce gli strumenti necessari per offrire risorse ai tuoi dipendenti, gestire con efficacia gli incarichi e i progetti, determinare il carico di lavoro assegnato a ciascun impiegato, creare sondaggi e comunicare con la massima semplicità con tutti i tuoi team. Investire in una soluzione di questo tipo ti aiuterà senz’altro a stabilire un ambiente di lavoro più sano e positivo: iscriviti subito, noterai la differenza!

 

FAQ

Come deve essere un buon ambiente di lavoro?

Un buon ambiente di lavoro deve essere:

  • Basato su valori positivi come il rispetto e la collaborazione
  • Caratterizzato da un'atmosfera produttiva e rilassata
  • Sicuro ed equo, con l'offerta di pari opportunità per tutti i dipendenti
  • Capace di fornire una qualità eccellente
  • Confortevole e dotato di soluzioni per soddisfare le necessità dei dipendenti, come arredamento ergonomico, illuminazione naturale e offerta di pasti equilibrati
  • Flessibile

Cosa contribuisce alla creazione di un buon clima lavorativo?

Per contribuire alla creazione di un buon clima lavorativo dovresti:

  • Ascoltare e far sentire supportati i tuoi dipendenti
  • Rendere il rispetto la base di tutte le relazioni
  • Incoraggiare l’equilibrio tra la vita lavorativa e quella personale
  • Prenderti cura dell’ambiente e della comunità circostanti
  • Fidarti dei dipendenti e offrire loro opportunità di formazione e crescita
  • Mantenere l’ufficio in condizioni eccellenti

Quali sono i tre vantaggi di un ambiente di lavoro sano?

Un ambiente di lavoro sano presenta svariati vantaggi, di cui i tre principali sono:

  • Minore rotazione del personale: i dipendenti si sentono soddisfatti e, per questo motivo, desiderano continuare a lavorare a lungo termine nella tua azienda
  • Aumento dell’impegno: gli incarichi vengono affrontati con un'attitudine positiva e, di conseguenza, anche la produttività aumenta
  • Miglioramento dell’immagine dell’azienda: reclutare talenti si dimostra più semplice poiché l’azienda si presenta come un posto di lavoro ricco di attrattive.

Qual è l’importanza di un buon ambiente di lavoro?

Un buon ambiente di lavoro è importante perché influenza direttamente sia la motivazione che il coinvolgimento dei dipendenti. Un impiegato soddisfatto e meno stressato è in grado di lavorare di più e con maggior profitto, raggiungendo, e talvolta superando, gli obiettivi aziendali. In questo modo, la compagnia è in grado di crescere e prosperare.



Più popolare
I 10 migliori software di contabilità per le piccole imprese
Come gestire un collega difficile? 10 consigli professionali
10 migliori alternative a Canva con modelli per i tuoi progetti
Cos’è l’ascolto attivo? 7 strategie per migliorarlo e chiudere più vendite
Coordinatore di progetto vs project manager: differenze principali
Indice dei contenuti
1. Assicurati che l’ambiente dell’ufficio sia adeguato alle necessità del personale 2. Prenditi cura di tutti gli aspetti psicosociali per creare un ambiente di lavoro positivo 3. Fornisci risorse per aiutare il personale a prendersi cura della propria salute fisica e mentale 4. Rendi l’ambiente e la comunità che ti circonda priorità fondamentali Impegnati a creare un ambiente di lavoro sano nella tua azienda   FAQ Come deve essere un buon ambiente di lavoro? Cosa contribuisce alla creazione di un buon clima lavorativo? Quali sono i tre vantaggi di un ambiente di lavoro sano? Qual è l’importanza di un buon ambiente di lavoro?

Free. Unlimited. Online.

Bitrix24 è il posto dove ognuno può comunicare, collaborare agli incarichi e ai progetti, gestire i clienti e fare molto altro.

Inizia gratis
Ti potrebbero interessare
7 vantaggi del software di gestione delle attività per dispositivo mobile
7 vantaggi del software di gestione delle attività per dispositivo mobile
19 min di lettura
11 vantaggi dell’implementazione di una intranet sicura nella tua organizzazione
11 vantaggi dell’implementazione di una intranet sicura nella tua organizzazione
19 min di lettura
Come creare una solida cultura del lavoro a distanza
Come creare una solida cultura del lavoro a distanza
19 min di lettura