Modellare il commercio: 10 tipi di impatto dei supervisori delle vendite

19 min di lettura
Federica Cavalli
08 Settembre 2023
Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2023
Modellare il commercio: 10 tipi di impatto dei supervisori delle vendite

Modellare il commercio: 10 tipi di impatto dei supervisori delle vendite


Il ruolo del supervisore delle vendite è fondamentale per garantire il successo di qualunque attività di commercio al dettaglio. Se desiderano superare la concorrenza in un ambiente in costante cambiamento, i professionisti di questa categoria devono agire su differenti aspetti del business, ottimizzando i flussi di lavoro, migliorando l’esperienza della clientela e motivando il proprio team di lavoro.

Vuoi saperne di più? Continua a leggere: stai per scoprire 10 modi in cui i supervisori delle vendite hanno un impatto, per modellare il tuo commercio e raggiungere risultati mai visti prima.


FAQ


Cosa fa un supervisore alle vendite?

Un supervisore alle vendite si occupa della gestione quotidiana degli agenti delle vendite. Il suo compito è quindi quello di pianificare, organizzare e monitorare gli incarichi dei venditori, per assicurarsi che vengano svolti correttamente, nel pieno rispetto del quadro di riferimento e del budget stabiliti. 


In che modo i supervisori delle vendite influiscono sul settore della vendita al dettaglio?

I supervisori delle vendite influiscono sul settore della vendita al dettaglio poiché: 

  • Identificano aree di miglioramento
  • Promuovono un ambiente di lavoro positivo
  • Sviluppano in pieno il potenziale del team delle vendite
  • Identificano e risolvono proattivamente eventuali problemi
  • Adattano le strategie di vendita alle necessità dell’azienda 
  • Stabiliscono relazioni solide con clienti e fornitori
  • Garantiscono la disponibilità dei prodotti 
  • Aumentano le vendite e migliorano la visibilità del negozio. 


Quali sono i ruoli chiave di un supervisore alle vendite nel settore della vendita al dettaglio?

I ruoli chiave di un supervisore alle vendite nel settore della vendita al dettaglio sono: 

  • Controllare il personale di vendita 
  • Stabilire degli obiettivi specifici per il reparto o la sezione di cui si occupa 
  • Formare e motivare il team, offrendo opportunità di mentoring e crescita professionale
  • Monitorare i parametri di prestazione 
  • Gestire l’inventario
  • Fornire esperienze positive ai clienti 
  • Formulare una politica sui prezzi.
  • Identificare nuovi prodotti e servizi 
  • Approvare i contratti dei fornitori. 

1. Creano un ambiente di lavoro sano e positivo

Vendere un prodotto o un servizio può rivelarsi un’attività più stressante del previsto. Proprio per questo, tra i molti ruoli del supervisore delle vendite rientra la creazione di un ambiente di lavoro sano e positivo, essenziale per aiutare il team a gestire e a concludere le vendite in maniera ottimale.

Uno degli obiettivi a cui dovresti aspirare è riunire un team di venditori in grado di lavorare in squadra: è quindi cruciale assicurarsi che le loro interazioni siano basate sulla fiducia e sul rispetto reciproci. In questo senso, iniziative come le attività di team building contribuiscono a rendere più profonde le relazioni tra colleghi, permettendo loro di conoscersi meglio. Un ambiente di lavoro basato sul supporto aiuterà i membri del team delle vendite a sentirsi a loro agio e, di conseguenza, anche la loro produttività aumenterà decisamente.


2. Puntano all’eccellenza, ma senza esagerare

Tutti amano sognare puntando a obiettivi grandiosi, ma se si desidera gestire correttamente i team di lavoro è necessario stabilire traguardi sia stimolanti che raggiungibili per ogni membro del team. Non basarti su obiettivi standard: l’idea migliore è quella di analizzare le prestazioni di ciascun agente di vendita e, in un secondo momento, fissare dei traguardi che li spingano all’azione senza rischiare di demotivarli.

Al momento di monitorare le prestazioni, cerca di evitare la microgestione, per non mettere sotto pressione i tuoi dipendenti. L’idea migliore è quella di analizzare i dati sulle prestazioni di vendita, in modo da identificare le tendenze: in caso i risultati siano inferiori alle aspettative, puoi sempre organizzare una riunione con l’agente di vendita in questione e indagare sul problema, offrendo possibilità di formazione o modificando i processi di vendita secondo le necessità.


3. Si concentrano sulla clientela, identificando punti deboli e aree di miglioramento

Il ruolo del supervisore delle vendite va ben al di là del semplice controllo dell’operato dei venditori. Tra i suoi incarichi fondamentali rientra infatti la ricerca della massima soddisfazione dei clienti, che può essere ottenuta non solo offrendo un’eccellente esperienza di vendita e post-vendita e svariate promozioni, ma anche indagando sui loro eventuali punti deboli e sulle aree in cui è possibile migliorare.

Un supervisore delle vendite capace dovrebbe essere in grado di comprendere a fondo la propria clientela e le sue necessità, per offrire esattamente ciò che potrebbe venire incontro alle sue esigenze. Indagare sui punti deboli e capire se siano relativi al processo di vendita o ai prodotti e servizi offerti contribuirà non solo a migliorare le vendite, ma anche a risolvere gli eventuali problemi prima che possano degenerare e a trovare soluzioni innovative per l’azienda e l’intero settore.


4. Offrono opportunità di formazione ai dipendenti e incoraggiare il miglioramento costante

Una corretta formazione e acquisizione di nuove conoscenze è fondamentale per tutte le aree delle aziende, e quella delle vendite non fa eccezione. Soluzioni come identificare eventuali lacune nelle competenze, incoraggiare la cultura del miglioramento continuo e offrire opportunità di formazione compongono la strategia ideale per trovarsi sempre un passo avanti rispetto alla concorrenza.

Se desideri rendere la formazione ancora più proficua, dovresti strutturarla: puoi utilizzare, ad esempio, una piattaforma di gestione delle conoscenze e di e-Learning basata sul cloud, con funzionalità multimediali per creare programmi di formazione interconnessi e monitorare rapidamente i progressi del team grazie a un registro dei tentativi e alla valutazione automatica dei test. Se un dipendente dovesse mostrare delle incertezze in una determinata area, il software lo segnalerà come idoneo per una formazione aggiuntiva: in questo modo, potrai aiutarlo a risolvere eventuali problemi non appena si presenteranno. Come scoprirai, l’impegno che riserverai alla formazione del personale avrà un impatto positivo sia sul coinvolgimento dei membri del team che sui loro indicatori chiave di prestazione.


Perfeziona le tue strategie di vendita.

Registrati su Bitrix24

Provalo gratis


5. Prendono decisioni analizzando dati certi

Hai mai pensato di prendere decisioni e migliorare le prestazioni dell’azienda grazie agli strumenti di analisi? Se la risposta è no, è arrivato il momento di iniziare. Fortunatamente, in tempi recenti, l’uso di software di sales intelligence si è diffuso sempre di più, diventando un valido aiuto per i supervisori delle vendite che necessitano di analizzare i dati.

Il software di sales intelligence è un CRM dotato di strumenti analitici, che consentono di monitorare i tuoi sforzi di marketing, verificare i dipendenti più abili a effettuare conversioni e classificare gli agenti di vendita in termini di volume delle vendite.

In un settore come quello della vendita al dettaglio, implementare nuove strategie e strumenti è essenziale per contribuire alla crescita dell’azienda. Lasciare da parte le congetture e lavorare su dati certi ti permetterà di prendere decisioni informate, perfezionando ulteriormente il tuo stile di leadership delle vendite e modellando il commercio secondo le tue necessità.


6. Motivano il team delle vendite offrendo sempre nuovi incentivi

Tra i compiti principali del supervisore delle vendite rientra anche quello di tenere alto l’umore dei dipendenti, incoraggiando i membri del team delle vendite con l’offerta di ricompense o l’organizzazione di vere e proprie sfide a breve termine, che aumentino la loro motivazione e l’impegno.

Prova a impostare degli obiettivi all’interno del CRM, per mostrare ai membri del team a che punto si trovano e come potrebbero migliorare le loro prestazioni. In un secondo momento, premia i traguardi raggiunti implementando un sistema di bonus o di incentivi, non necessariamente in denaro, così da dimostrare quanto hai apprezzato il loro impegno.

Tieni sempre a mente l’importanza dell’ascolto e del sostegno diretto: organizzare incontri regolari con i membri del team e valutazioni periodiche ti permetterà di offrire consigli, risolvere eventuali problemi e assicurarti che siate sempre allineati verso gli stessi obiettivi.


7. Introducono sfide a breve termine per i membri del team delle vendite

I professionisti delle vendite tendono a essere competitivi e ambiziosi: come già accennato in precedenza, puoi decidere di sfruttare queste caratteristiche a tuo favore introducendo delle sfide a breve termine in qualità di supervisore delle vendite al dettaglio. Tali sfide aiutano a mantenere alta l’attenzione dei tuoi dipendenti offrendo loro la possibilità di eccellere, ma per restituire risultati eccellenti dovrebbero essere svolte in un lasso di tempo breve, che può variare da uno a tre mesi.

Le sfide da sottoporre possono andare dall’aumento delle vendite di un particolare prodotto al miglioramento della soddisfazione dei clienti: implementale per incoraggiare la creatività dei dipendenti, innovare la vendita al dettaglio e sperimentare nuove strategie redditizie per la tua azienda. Oltre a influire sulle prestazioni individuali, avranno un notevole impatto sul lavoro di squadra e sulla collaborazione tra venditori, soprattutto se verrà stabilito un obiettivo comune.


8. Tengono d’occhio le tendenze della vendita al dettaglio e cercano di seguirle quando possibile

Per mantenere un impatto notevole sulle vendite, è importante essere consapevoli delle tendenze del settore della vendita al dettaglio. Prova a riflettere se all’interno della tua area di specializzazione siano emersi dei trend, oppure se la tecnologia stia davvero cambiando l’esperienza di acquisto: la diffusione della tecnologia e le nuove abitudini dei consumatori sono sempre alla base dei cambiamenti, per cui vale decisamente la pena di sfruttare le opportunità offerte e adattarsi alle richieste dei potenziali clienti.

 

Prima di implementare qualunque cambiamento o strumento nella gestione dei team, valuta l'impatto che questi potrebbero avere sulla tua attività. Consumo responsabile, pagamenti online, sostenibilità… le tendenze da tenere d’occhio sono moltissime, dovrai solo concentrarti su quelle più diffuse nel tuo settore. Adotta nuove idee e strategie con un approccio proattivo: raggiungere il successo si rivelerà più semplice del previsto.


9. Considerano l’organizzazione come la base di ogni processo di vendita

Un’organizzazione dettagliata permette non solo di guidare con sicurezza il processo di vendita, ma anche di conferire professionalità al ruolo di supervisore delle vendite. Per prendere decisioni informate e portare a termine ogni progetto con efficacia, è necessario monitorare le attività quotidiane e le prestazioni del team: implementa un software specifico, che ti consentirà di gestire le attività e generare rapporti sulle prestazioni in maniera ottimale. Il CRM, invece, offre la possibilità di centralizzare tutti i dati relativi ai clienti potenziali ed effettivi, per verificare in che punto si trovino all’interno della pipeline di vendita.

Grazie alla tecnologia, anche le attività più complesse vengono portate a termine con pochi, semplici clic. In questo senso, la strategia migliore è quella di affidarsi a una piattaforma completa come Bitrix24, che permette di concludere rapidamente le vendite controllando gli acquisti precedenti di un cliente e verificando la sua fidelizzazione, ma non solo! Il sistema di gestione degli incarichi consente di assegnare responsabilità a ogni venditore e tenerne traccia, così da assicurarsi che le attività vengano pianificate ed eseguite nel massimo dell’efficienza.

Per quanto riguarda la gestione dell’inventario, tenere traccia dei prodotti disponibili si rivela molto più semplice: in questo modo si riduce al minimo il rischio di scorte scarse o di acquisti non necessari e l’esperienza generale della clientela tende a migliorare sensibilmente. Infine, Bitrix24 è in grado di raccogliere dati sulle prestazioni e di creare automaticamente rapporti basati su criteri specifici.


10. Rendono i processi più rapidi ed efficienti grazie alle scorciatoie

Per quanto tutti i team desiderino rendere efficienti i loro processi, spesso assumono un atteggiamento reattivo, anziché proattivo. In realtà esistono due metodi fondamentali per rendere sistematica l’innovazione della vendita al dettaglio, attraverso scorciatoie molto efficaci.

La prima riguarda gli strumenti di gestione dei progetti e il CRM, che il più delle volte vengono utilizzati, come si è sempre fatto, senza cercare soluzioni innovative. Tuttavia, molte piattaforme sono dotate di centri di formazione completi, che offrono agli utenti la possibilità di aumentare l’efficienza degli strumenti in uso comprendendo in maniera approfondita le loro funzioni. Automazioni, integrazioni e nuove funzionalità sono a completa disposizione di chi desidera perfezionare la propria tecnica e ottimizzare i flussi di lavoro e vale davvero la pena di utilizzarli.

La seconda scorciatoia riguarda il team. I membri conoscono bene gli strumenti di vendita perché li utilizzano costantemente: è quindi fondamentale chiedere la loro opinione per scoprire come migliorarli. Incoraggiare i dipendenti a prendere appunti su ciò che potrebbe essere ottimizzato e organizzare riunioni periodiche per ascoltarli e valutare le loro idee permetterà di aumentare l’efficienza generale, oltre al coinvolgimento del team.


Scopri l’impatto dei supervisori delle vendite e perfeziona la tua strategia di e-commerce

Un supervisore delle vendite è molto più che un semplice professionista incaricato dell’amministrazione quotidiana delle vendite: è un leader poliedrico, con obiettivi che vanno dallo sviluppo del potenziale dei venditori alla creazione di un ambiente lavorativo positivo, fino all’adattamento delle strategie di vendita per incentivare la crescita dell’azienda. Si tratta di una posizione di grande importanza e, per questo motivo, dovresti scegliere con attenzione la persona che la ricoprirà, dando la precedenza a leader organizzati e dotati di grandi capacità comunicative. Queste persone saranno in grado di anticipare le necessità di formazione dei dipendenti e di venire incontro alle esigenze dei clienti, assicurandosi la loro massima soddisfazione.

Se desideri supervisionare e gestire le vendite con efficacia, l'aiuto della tecnologia si rivela più che mai cruciale. Bitrix24 è la soluzione che fa per te: una piattaforma completa e funzionale, dotata di tutti gli strumenti di cui la tua azienda necessita per crescere e raggiungere risultati mai visti prima. Potrai gestire gli incarichi e i progetti, comunicare con il tuo team, i clienti e i fornitori, centralizzare i dati all’interno del CRM e molto di più! Non ti resta che iscriverti: noterai subito la differenza.

Più popolare
I 10 migliori software di contabilità per le piccole imprese
Come gestire un collega difficile? 10 consigli professionali
10 migliori alternative a Canva con modelli per i tuoi progetti
Cos’è l’ascolto attivo? 7 strategie per migliorarlo e chiudere più vendite
Coordinatore di progetto vs project manager: differenze principali
Indice dei contenuti
FAQ Cosa fa un supervisore alle vendite? In che modo i supervisori delle vendite influiscono sul settore della vendita al dettaglio? Quali sono i ruoli chiave di un supervisore alle vendite nel settore della vendita al dettaglio? 1. Creano un ambiente di lavoro sano e positivo 2. Puntano all’eccellenza, ma senza esagerare 3. Si concentrano sulla clientela, identificando punti deboli e aree di miglioramento 4. Offrono opportunità di formazione ai dipendenti e incoraggiare il miglioramento costante 5. Prendono decisioni analizzando dati certi 6. Motivano il team delle vendite offrendo sempre nuovi incentivi 7. Introducono sfide a breve termine per i membri del team delle vendite 8. Tengono d’occhio le tendenze della vendita al dettaglio e cercano di seguirle quando possibile 9. Considerano l’organizzazione come la base di ogni processo di vendita 10. Rendono i processi più rapidi ed efficienti grazie alle scorciatoie Scopri l’impatto dei supervisori delle vendite e perfeziona la tua strategia di e-commerce

Free. Unlimited. Online.

Bitrix24 è il posto dove ognuno può comunicare, collaborare agli incarichi e ai progetti, gestire i clienti e fare molto altro.

Inizia gratis
Ti potrebbero interessare
7 vantaggi del software di gestione delle attività per dispositivo mobile
7 vantaggi del software di gestione delle attività per dispositivo mobile
19 min di lettura
11 vantaggi dell’implementazione di una intranet sicura nella tua organizzazione
11 vantaggi dell’implementazione di una intranet sicura nella tua organizzazione
19 min di lettura
Come creare una solida cultura del lavoro a distanza
Come creare una solida cultura del lavoro a distanza
19 min di lettura