Registrati gratuitamente

Product marketing: guida 2022

Product marketing: guida 2022
Il Team Bitrix24
23 Dicembre 2021
Ultimo aggiornamento: 23 Dicembre 2021

Alcune attività, nate da un'idea molto originale e nuova, hanno sviluppato il proprio prodotto passo dopo passo ma sfortunatamente non sono riuscite a presentarsi adeguatamente sul mercato. A tal proposito, nelle imprese ha iniziato a diffondersi gradualmente un reparto chiamato product marketing, ‘marketing di prodotto’ in italiano, con il compito di supportare l’ingresso del prodotto sul mercato con una strategia corretta e accurata che permette loro di crescere più velocemente. Di conseguenza, oggi il marketing nelle aziende si sta evolvendo e il suo potenziale viene preso maggiormente in considerazione rispetto al passato.

 

Che cos’è il Product Marketing?

Il product marketing consente ai clienti e ai team di vendita di avere una conoscenza sufficiente del prodotto e del suo ruolo nel mercato, a differenza del consumer marketing, ‘marketing dei clienti’ in italiano, che si concentra sui clienti e su come il prodotto possa soddisfare le loro esigenze. Le prestazioni del prodotto sono di interesse sia del product management ma anche del marketing e del reparto vendite. La gestione del prodotto e la gestione del marketing hanno funzioni interattive, in quanto puntano a trovare nuovi clienti attraverso un coinvolgimento attivo. 

Da una parte, il product management si concentra sullo sviluppo e sulla creazione di nuove funzionalità per il prodotto, dall’altra il product marketing si concentra sui vantaggi del suo utilizzo, perseguendo lo stesso obiettivo: il successo del prodotto. Nonostante oggigiorno il marketing dei beni si stia evolvendo, grazie anche al progresso tecnologico, ci si concentra maggiormente sul product management, ovvero sulla gestione del prodotto.

Diciamo che il marketing di prodotto è una "strategia", la scienza e l'arte di portare un prodotto sul mercato e costruire su di esso un business. Come un ponte che permette di attraversare il fiume, il product marketing aiuta a portare il prodotto sul mercato. Il compito di chi lavora in questo campo è quello di raccogliere e analizzare i dati da diversi canali, approfondire le richieste dei clienti e creare consapevolezza del marchio.

È importante capire che il marketing dei beni non riguarda solo la discussione del valore o della posizione di un prodotto ma, piuttosto, si tratta di creare l'intera strategia del prodotto. Il marketing di prodotto prevede lo sviluppo di un piano con il quale si inserisce il prodotto nel contesto di mercato. Questo processo include la stabilizzazione del prodotto sul mercato e la differenziazione dai concorrenti, il lancio di un nuovo servizio o prodotto, la raccolta di feedback dei clienti e la brand awareness.

È importante sottolineare che il processo di marketing di prodotto non finisce quando il prodotto entra nel suo mercato di riferimento. Questo processo è in continuo divenire, per questo diventa fondamentale stabilire un’interazione costante con i clienti. Coloro che sono responsabili della commercializzazione di un prodotto dovrebbero assicurarsi che le persone siano ben consapevoli del prodotto offerto. Oltre alla consapevolezza del marchio, è necessario garantire che i clienti sappiano come utilizzare correttamente il prodotto, ascoltando commenti, critiche e consigli al fine di migliorare il prodotto e tenere alta la sua qualità.

 

Responsabilità del Product Marketing 

In primo luogo, il marketing dei beni fornisce al cliente e al team di vendita tutte le caratteristiche importanti del prodotto, al fine di aumentarne la domanda e l'usabilità. Non importa che tipo di servizi o prodotti offra un’azienda, con queste funzioni di marketing, qualsiasi prodotto e servizio può essere promosso con successo. 

Il product marketing è più efficace se si utilizza una strategia di marketing, di fondamentale importanza sia per i prodotti che sono già presenti nel mercato così come per il lancio di nuovi prodotti. È molto difficile da fare perché richiede una profonda comprensione del pubblico e delle sue esigenze. Il marketing dei beni permette di avere un’idea della propria unicità, rivela i problemi dei clienti e definisce adeguatamente la storia dei prodotti. Quindi la domanda che sorge spontanea è: qual è la responsabilità di chi si occupa di product marketing?

Il responsabile del marketing di prodotto ha il compito di 

• Analizzare i concorrenti e identificare le personalità degli acquirenti al fine di individuare il modo migliore per commercializzare il prodotto.

• Creare un piano per il lancio del prodotto e coordinare diverse attività per raggiungere nuovi clienti.

• Assicurarsi che il cliente possa facilmente entrare in contatto con il team di supporto e vendita. Il team di vendita e supporto deve disporre di informazioni sufficienti sul prodotto per essere in grado di fornire le informazioni di cui il cliente ha bisogno.

• Collaborare con altri team per implementare programmi come webinar e campagne marketing.

• Garantire che il prodotto soddisfi le esigenze dei clienti e del pubblico target. Attraverso la ricerca per identificare le personalità degli acquirenti e il pubblico target, deve essere in grado di individuare i problemi che si vogliono risolvere con il prodotto. Se il tuo prodotto non soddisfa le esigenze dei clienti, questi non hanno motivo di acquistarlo e sceglierlo rispetto a quello offerto dai concorrenti.

• Mantenere i prodotti attuali nel tempo (tieniti aggiornato). Poiché le esigenze, le sfide e le aspettative cambiano nel tempo, è necessario assicurarsi che la strategia di marketing di prodotto e i prodotti stessi siano sempre attuali. Questo comporta apportare modifiche alla strategia di marketing o dei prodotti stessi.

 

Strategia di Product Marketing

Una strategia di product marketing è un processo che definisce il ciclo complessivo del prodotto e determina tutte le dimensioni di incarichi e obiettivi, dai metodi per attirare più clienti alle strategie per rivelare nuove funzioni o prodotti. Disporre della giusta strategia iniziale ha un grande impatto sulla crescita del business. 

Inoltre, un buon product manager, nonostante abbia un’ottima strategia iniziale, cerca costantemente di migliorarla in base al feedback dei clienti. Detto ciò, sorge un'altra domanda: cosa distingue il marketing di prodotto dal marketing tradizionale? Non sono la stessa cosa?

No, non sono la stessa cosa. Il marketing tradizionale si occupa dell'acquisizione e della conversione dei clienti, concentrandosi sugli estranei, promuovendo l'azienda e i suoi prodotti e garantendo la coerenza all’interno delle comunicazioni. Il marketing di prodotto, invece, si concentra sul consumer marketing, sulla gestione dei bisogni e sull'accettazione, il tutto con lo scopo di avere clienti soddisfatti e di successo. La strategia di marketing di prodotto è un'ottima guida per determinare i prezzi e lanciare nuovi prodotti. Questo metodo di marketing, come uno dei rami più importanti del marketing digitale, ti aiuta a presentare i tuoi prodotti in base alle esigenze dei clienti e del mercato. 

Ecco quattro semplici passaggi da eseguire per iniziare il processo di preparazione e creare una strategia per la commercializzazione dei tuoi prodotti.


Identificare pubblico target e buyer persona 

In qualità di product marketer, devi essere in grado di identificare sia il pubblico target sia le buyer persona di ciascun prodotto. Tieni presente che ciascuno dei prodotti della tua azienda può essere rivolto a un pubblico diverso. Conoscere il pubblico target e la buyer persona è il primo passo nella creazione di una strategia di marketing di prodotto. Riconoscendo le esigenze e comprendendo le problematiche dei clienti, è possibile implementare una strategia di prodotto completa.

 

● Comunicare e posizionare

Dopo aver studiato il tuo pubblico e i tuoi clienti, avrai una comprensione approfondita delle loro esigenze e delle sfide che devono affrontare. Successivamente, devi presentare il prodotto ai clienti in modo tale che credano che questo prodotto possa risolvere i loro bisogni e problemi. La chiave qui è differenziare, posizionare e comunicare. I clienti hanno sempre domande sul tuo marchio e prodotto e il tuo compito è quello di rispondere, questa è la chiave della tua strategia di consumer marketing. Il product marketer deve assicurarsi che il pubblico possa trovare le risposte a dubbi e domande e che non debba utilizzare fonti diverse da quelle dell’azienda per trovare le risposte necessarie.

 

● Fissare un obiettivo per i tuoi prodotti

Devi targetizzare i tuoi prodotti. Questo obiettivo dipende dal tipo di prodotto, dal settore in cui opera l'azienda e dagli obiettivi generali dell'azienda. I tuoi obiettivi dovrebbero essere in linea con il tipo di attività e la posizione dell'azienda. Tuttavia, ci sono diversi obiettivi comuni con il product marketing, eccone alcuni:

 

1.     Aumento di entrate e profitti

2.     Interazione con i clienti

3.     Aumento della quota di mercato

4.     Attirare i clienti dei concorrenti

5.     Creazione di brand awareness

 

● Prezzo sul prodotto 

In qualità di product marketer, devi fornire un feedback sui prezzi dei prodotti. A seconda del tipo di azienda per cui lavori, il prezzo può essere stabilito dal mercato oppure dovrai riunire diversi team e trovare un accordo che soddisfi tutte le parti coinvolte. Ricorda che, in ogni caso, il prezzo dovrebbe essere basato sia sul prezzo competitivo che sul valore effettivo del tuo prodotto. “Prezzo competitivo” significa stabilire il prezzo del prodotto in base al prezzo dei principali concorrenti. Questo metodo di determinazione del prezzo è particolarmente adatto alle aziende che producono prodotti simili a quelli di altre aziende. Al contrario, i prezzi basati sul valore del prodotto portano a un aumento dei profitti. Naturalmente, con questo metodo, confrontare il prezzo con il prezzo competitivo di altre aziende richiederà un po' di tempo. Questo metodo di determinazione del prezzo è adatto ad aziende i cui prodotti hanno pochissimi concorrenti. In questo caso, è necessario determinare il valore del prodotto in base a ciò che il cliente ritiene sia prezioso.

 

Esempi di Product Marketing

Vediamo insieme qualche buon esempio.

 

Burbn (Instagram)  

Hai mai sentito parlare di Burbn? La risposta è probabilmente no. Burbn era un'applicazione social, abbastanza complessa, che consentiva agli utenti di condividere programmi e foto, pianificare con gli amici e guadagnare punti. Quando il co-fondatore di Burbn, Kevin Systrom, ha analizzato il comportamento degli utenti dell'app, ha scoperto che la condivisione delle immagini era una funzionalità popolare e molto utilizzata.

A quel tempo, veniva usata un’app, Hipstamatic, famosa per i filtri che applicava alle immagini ma non offriva l’opzione di condividere le immagini su altri social network. Quinn ebbe L’Idea e insieme al suo partner Mike Krieger decisero di rimuovere tutte le funzionalità di Burbn, tranne il caricamento di immagini, commenti e “Mi piace”. Quindi hanno cambiato il nome dell'applicazione in Instagram. Il primo giorno di vita di Instagram (2010), 25.000 utenti hanno iniziato a usarla e oggi siamo testimoni del suo continuo successo.

 

WhatsApp 

Whatsapp è stato fondato nel 2009 da due dipendenti di Yahoo, Brian Acton e John Com, e ora conta 1,5 miliardi di utenti. Ha raggiunto questo successo in brevissimo tempo. Cosa rende WhatsApp la piattaforma di messaggistica più grande del mondo? Prima di tutto, i suoi fondatori si sono resi conto di quanto le persone odiassero le pubblicità nelle app, quindi hanno rimosso qualsiasi tipo di pubblicità. Entrambi odiavano la pubblicità, tanto che John scrisse persino una nota sulla sua scrivania che diceva "Niente pubblicità! Niente giochi! Niente trucchi!" In secondo luogo, l'idea alla base era molto semplice e chiara: consentire alle persone di connettersi con parenti, amici e familiari ovunque si trovassero. Inoltre, ha puntato sulle giovani generazioni che non volevano sostenere i costi aggiuntivi degli SMS. L'idea originale era:

 

1.     La pubblicità è proibita

2.     Esperienza soddisfacente

3.     Privacy (WhatsApp non salva i messaggi)

4.     Completamente gratuito e senza restrizioni per chiamate o messaggi. 

John e Brian avevano fin dall’inizio una visione chiara del prodotto. Erano entrambi sulla stessa lunghezza d’onda e sapevano come sarebbe dovuto essere il prodotto.

 

Per concludere 

Speriamo che questo articolo ti permetta di avere una chiara idea dell'importanza del product marketing e di come questo possa influire sulla tua attività. Come accennato, utilizzare gli strumenti giusti, da questo punto di vista, può semplificarti la vita e far crescere la tua attività più velocemente. Crediamo che, utilizzando l’app di Bitrix24, tu possa raggiungere tutti questi obiettivi. Questo strumento consentirà ai tuoi dipendenti di comunicare, raccogliere tutti gli account di diverse applicazioni in un unico spazio e creare strategie di marketing.

Con Bitrix24 è facile condividere, progettare e lavorare in team. Creare la giusta strategia di marketing per i consumatori e ispirarsi ad alcuni esempi può essere d’aiuto alla tua azienda per migliorare e crescere più velocemente.

Free. Unlimited. Online.
Bitrix24 è il posto dove ognuno può comunicare, collaborare agli incarichi e ai progetti, gestire i clienti e fare molto altro.
Registrati gratuitamente
Ti potrebbero interessare
10 domande da porre al project manager prima dell’inizio del progetto
Errori di comunicazione sul posto di lavoro? Ecco i 5 motivi principali
Come creare un piano di marketing: 10 passaggi essenziali
I migliori website builder del 2022