Registrati gratuitamente

Avviare un’attività di vendita al dettaglio online: 9 passaggi fondamentali

Avviare un’attività di vendita al dettaglio online: 9 passaggi fondamentali
Il Team Bitrix24
09 Agosto 2022
Ultimo aggiornamento: 09 Agosto 2022

A una prima occhiata, avviare una nuova attività al dettaglio online potrebbe sembrare un’impresa impossibile: in realtà, al giorno d’oggi è molto semplice. La tecnologia moderna ha garantito il diffondersi di strumenti e software che aiutano chiunque voglia cimentarsi in questa impresa, rendendo più immediata l’esecuzione di passaggi fondamentali, dalla gestione dei pagamenti alla creazione di un vero e proprio sito web.

Se anche tu hai provato il desiderio di dare inizio a un’attività online, continua a leggere: abbiamo raccolto per te i 9 passaggi fondamentali riguardo a come avviare un’attività di vendita al dettaglio online, per offrirti il meglio dei consigli in questo ambito. Inizia subito a prendere appunti!


FAQ

Di cosa ho bisogno per avviare un’attività di vendita al dettaglio online?

Per avviare un’attività di vendita al dettaglio online avrai bisogno di:

  • Creare un piano di business impeccabile
  • Svolgere ricerche sul settore in cui vuoi specializzarti
  • Svolgere ricerche sulla tua clientela
  • Analizzare in dettaglio ciò che vuoi vendere
  • Trovare dei fornitori affidabili
  • Creare un’identità precisa del brand
  • Organizzare il negozio online
  • Curare la parte del marketing
  • Analizzare i dati ottenuti

Cosa dovrei includere in un piano di vendita al dettaglio online?

Che tu sia un imprenditore solitario o parte di un piccolo team, in un piano di vendita al dettaglio dovresti sempre includere un progetto finanziario sostenibile, una valida organizzazione delle scorte, un piano di crescita orientato verso gli indicatori chiave di prestazione e una campagna pubblicitaria ben organizzata.

Come posso organizzare il marketing per un piano di vendita al dettaglio online?

Il marketing per un piano di vendita al dettaglio online può essere organizzato creando innanzitutto contenuti a base di video e immagini ottimizzati per la SEO, poi acquistando inserzioni sui social media più famosi, sfruttando i contenuti generati dagli utenti e organizzando campagne pubblicitarie basate sulle e-mail.



Vuoi avviare la tua attività di vendita online ma non sai da dove iniziare?

Registrati su Bitrix24

Provalo gratis




1. Crea un piano di business

Il primo consiglio fondamentale nell’elenco su come avviare un’attività di vendita al dettaglio online è anche il più semplice: essere consapevoli della propria identità e dell’attività a cui si desidera dare inizio. Non è possibile far partire un progetto senza avere un’idea degli obiettivi che si vogliono raggiungere e per questo motivo dovresti iniziare pianificando attentamente il tuo percorso nei minimi dettagli, per creare un piano di business che ti aiuti a delineare con cura ogni aspetto.

Ricorda che ogni piano per creare un’attività di vendita al dettaglio online dovrebbe includere a grandi linee le idee per il finanziamento dell’azienda e per l’organizzazione generale, un’analisi di mercato accurata, dei piani per la campagna pubblicitaria (compreso uno studio dei principali social network su cui potresti allargarla) e, ovviamente, la descrizione del prodotto che offrirai alla tua clientela. Nonostante piani di questo tipo vengano spesso richiesti solo per approvare degli investimenti vale la pena di scriverne uno anche in caso di fondi già assicurati: potrai utilizzarlo come una sorta di mappa, che ti guidi sulla strada giusta e ti aiuti a misurare il successo raggiunto.


2. Svolgi ricerche sul tuo settore

Scegli un settore che ti appassioni, che rientri nel tuo campo di studi o con il quale percepisci una certa affinità: in questo modo, se e quando le difficoltà dovessero iniziare ad arrivare, riuscirai a ripartire con la marcia giusta lasciandoti ispirare da ciò che ami. Una volta trovato, potrai procedere con il passaggio successivo per avviare un’attività di vendita al dettaglio online: svolgere ricerche approfondite.

Sono moltissimi i mezzi che possono aiutarti in questo compito, dai video agli articoli sui blog, dalle esperienze dei clienti ai classici libri, tanto che non avrai certamente difficoltà a trovare il mezzo più adatto a te. Una volta acquisite tutte le informazioni necessarie dovrai anche dedicarti allo studio dei tuoi principali rivali in affari e del loro successo. Ottenere un’immagine precisa del tipo di mercato in cui hai intenzione di entrare e delle aziende che lo popolano non solo ti fornirà la giusta ispirazione per creare il tuo marchio, ma ti aiuterà anche a identificare i punti deboli delle altre attività di vendita al dettaglio e gli errori da evitare.


3. Svolgi ricerche sulla tua clientela

Chi vuole imparare come avviare un’attività di vendita al dettaglio online deve ovviamente dedicarsi anche allo studio della clientela. Comprendere a fondo i bisogni e le richieste di chi si approccia alla tua attività dovrebbe sempre rappresentare una delle tue preoccupazioni principali: essere in grado di offrire una risposta a tutte le loro domande è fondamentale.

Puoi muoverti in questa direzione creando dei modelli di cliente ideale, che rappresentino i dati raccolti durante le tue ricerche. Includi dettagli come genere, interessi, età e provenienza geografica, e usali come base per testare le tue strategie di marketing in modo da capire cosa potrebbero desiderare e quali, tra i prodotti che offri, risulterebbero i loro preferiti. Ogni passo avanti ti aiuterà a capire meglio quale sia il tuo cliente ideale e a modificare il tuo approccio qualora risulti necessario.


4. Analizza in dettaglio ciò che vuoi vendere

Nel tuo percorso per commercializzare un’attività di vendita al dettaglio online, grande attenzione va rivolta anche al prodotto: dopo il tuo settore di appartenenza e la clientela che desideri raggiungere, è opportuno analizzare in dettaglio anche ciò che desideri vendere, per sviluppare un’attività che si riveli vincente sotto ogni punto di vista.

Poniti alcune domande fondamentali: sul mercato esiste un’ampia domanda del prodotto? Quanto sono disposti a pagare i clienti per averlo? Le materie prime sono di facile reperibilità e sono accessibili? Aggiungine altre a piacere: l’importante è considerare ogni possibile variante sul tema e muoversi di conseguenza. Altre utili domande potrebbero arrivare dai tuoi clienti modello, ad esempio se preferiscono prodotti di qualità eccelsa o si accontentano anche di qualcosa di più economico. Basati sui dati raccolti e difficilmente sbaglierai.


5. Trova dei fornitori affidabili

Affidarsi ai fornitori giusti è fondamentale per far crescere e prosperare l’attività. Per questo, chiunque cerchi consigli su come avviare un’attività di vendita al dettaglio online non dovrebbe mai dimenticare l’importanza di una logistica ben organizzata. Imprevisti come ritardi nelle consegne o l’acquisto di una quantità eccessiva di merce destinata a rimanere invenduta non dovrebbero mai capitare e, se ripetuti nel tempo, rischiano di mandare fuori strada i tuoi affari.

Di solito, chi gestisce la vendita al dettaglio non è in grado di occuparsi in prima persona di ogni singola fase dalla produzione alla vendita, ed è qui che entrano in gioco i fornitori: parla con loro prima ancora di avviare la tua attività, per discutere dei costi e dei tempi di produzione e organizzare la tua entrata in scena con l’attenzione necessaria. Un processo graduale ma ben pianificato ti permetterà di giocare d’anticipo, riducendo il margine di errori e, in molti casi, anche gli imprevisti. Se poi il tuo negozio online si trova nella rara ma favorevole posizione di vendere prodotti acquistati direttamente dai produttori, non sprecarla: potrai risparmiare sui costi di magazzino e in molti casi anche di trasporto, oltre a poter vantare una maggiore genuinità e unicità di ciò che vendi.


6. Crea l’identità del tuo brand

Siamo arrivati alla fase più creativa e indispensabile nella guida per avviare un’attività di vendita al dettaglio online: definire il tuo brand fin dalle basi, per conferirgli un’identità precisa e immediatamente riconoscibile. Se possiedi i fondi necessari, utilizzali per assicurarti l’assistenza di un professionista: un esperto del settore ti aiuterà a definire l’aspetto generale del tuo prodotto, a ideare un logo e a occuparti di altri dettagli fondamentali come il packaging. Se invece disponi di un budget meno cospicuo puoi sempre consultarti con amici e potenziali clienti o provare ad assumere un freelancer tramite siti specializzati.

Non dimenticare di controllare online se il nome che hai scelto per il tuo brand è effettivamente disponibile, un accorgimento che ti permetterà di risparmiare tempo e di dedicarti subito al resto della pianificazione senza perdere tempo a trovare un’alternativa all’ultimo momento. Anche aspetti a prima vista secondari come la leggibilità del font utilizzato nelle grafiche, la storia dietro al nome del brand e la missione che la tua attività persegue sono invece fondamentali: prendili sempre in considerazione prima di iniziare. 



Vuoi avviare la tua attività di vendita online ma non sai da dove iniziare?

Registrati su Bitrix24

Provalo gratis



7. Organizza il tuo negozio online

Sembra inutile specificarlo, ma il punto di forza di un’azienda online è ovviamente rappresentato dal sito web, una vera e propria finestra sul mondo da organizzare nel modo migliore. Se vuoi padroneggiare al meglio l’arte di come avviare una vendita al dettaglio online il segreto è iniziare dalle basi: con il software giusto, creare un sito web o personalizzare un modello già esistente risulterà molto più semplice del previsto, permettendoti di sistemare i tuoi prodotti, la grafica e lo stile come preferisci e in modo da attirare l’attenzione degli utenti.

Se l’idea di inserire le opzioni di pagamento ti spaventa, non temere: orientati su quelli più sicuri, conosciuti ed efficaci e controlla ovviamente se il dominio del tuo sito web ne consente l’integrazione. Con qualche ricerca mirata sarai sicuramente in grado di trovare quelli più adatti alla tua attività. E non scordare di prestare attenzione anche alla SEO: ottimizzare i contenuti in questa prospettiva e usare le keyword giuste ti permetterà di far apparire i tuoi prodotti in cima alla lista di pagine trovate dai motori di ricerca, garantendo un aumento delle vendite.


8. Cura il marketing

Elemento cruciale di tutta la creazione e gestione dell’attività al dettaglio, una buona strategia di marketing è fondamentale per portare a casa dei risultati e, ovviamente, per convincere i potenziali clienti di essere sul punto di fare un ottimo acquisto.

Le basi sono semplici: presenta il tuo prodotto facendo leva su quegli aspetti che lo rendono unico e lo distinguono dalla concorrenza, uniscilo a uno slogan e una serie di immagini vincenti e offrilo al pubblico. Per diffonderlo il più possibile puoi anche utilizzare la forza dei social media: in grado di raggiungere milioni di utenti, ti permettono di farti conoscere grazie ad hashtag e post e consentono di creare una connessione diretta con il pubblico.

Un altro dei trucchi su come avviare un’attività di vendita al dettaglio online consiste nell’approfittare dell'e-mail marketing: se anche i tuoi clienti non hanno intenzione di effettuare subito un acquisto potrai sempre sottoporre dei form da riempire per inserire i loro dati in una mailing list, così da poter proporre loro offerte o newsletter mensili per tenerli aggiornati e aumentare la lealtà verso la tua attività.


9. Non dimenticare di analizzare i dati

Ultimo, ma non per questo meno importante, non dimenticare di analizzare i dati raccolti: avanzare con la propria attività e perdere numeri e statistiche risalenti ai primi tempi può risultare problematico, per cui l’idea migliore è quella di integrare degli strumenti analitici in ogni settore della tua attività, così da lasciar lavorare gli algoritmi mentre ti dedichi ad aspetti più creativi e interessanti.

Un software completo di CRM ti aiuterà ad analizzare la tua clientela per ottenere report in tempo reale con un solo clic, valutare i tuoi progressi nel tempo e analizzare punti deboli e forti del tuo approccio: tutti dati che puoi raccogliere e utilizzare al fine di rendere la tua attività davvero vincente.


Avvia subito la tua attività al dettaglio online

Per capire come avviare un'attività di vendita al dettaglio online è necessario fare svariati tentativi, avere pazienza, prestare attenzione ai dettagli ma soprattutto possedere gli strumenti giusti: un software valido e completo si rivelerà di grandissimo aiuto per organizzare al meglio ogni fase dell’attività, permettendoti di compiere passi da gigante in brevissimo tempo.

Quindi, perché non provare subito Bitrix24? I suoi strumenti pensati per creare un negozio online funzionale in pochi e semplici passi, il marketing, il CRM e tante altre funzionalità ti permetteranno di raggiungere i tuoi obiettivi in un attimo e di avere a disposizione tutti gli optional di cui hai bisogno in un solo software. Non esitare: inizia subito la prova gratuita. Noterai la differenza!



Free. Unlimited. Online.
Bitrix24 è il posto dove ognuno può comunicare, collaborare agli incarichi e ai progetti, gestire i clienti e fare molto altro.
Registrati gratuitamente
Ti potrebbero interessare
Lavorare da remoto: 10 strumenti essenziali se hai più di 100 dipendenti
10 errori imprenditoriali e come evitarli
I 15 migliori strumenti per riunioni online
Gestire i team ibridi in modo efficiente: 6 consigli