Le 10 migliori alternative a HubSpot CRM per piccole imprese

12 min di lettura
Federica Cavalli
13 Novembre 2023
Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2023
Le 10 migliori alternative a HubSpot CRM per piccole imprese

L’accanita competitività del mercato e i suoi continui cambiamenti hanno reso la gestione delle relazioni con i clienti una necessità irrinunciabile, soprattutto se si desidera incrementare le vendite. Per questo motivo, sempre più piccole e medie imprese sono alla ricerca di un CRM che permetta di catturare i lead e accelerare il loro percorso attraverso la pipeline di vendita.

HubSpot CRM è uno strumento molto popolare, ma potrebbe non essere la soluzione che stai cercando per la tua azienda. Desideri migliorare la relazione con i clienti e aiutare la tua azienda a crescere? Allora continua a leggere: scoprirai 10 valide alternative a HubSpot CRM, per raggiungere i tuoi obiettivi con efficienza.

FAQ

Perché le piccole imprese dovrebbero considerare delle alternative al CRM di HubSpot?

Le piccole imprese dovrebbero considerare delle alternative al CRM di HubSpot perché:

  • La versione gratuita presenta funzionalità limitate
  • È uno strumento difficile da usare
  • I piani a pagamento risultano piuttosto costosi 
  • Poiché le possibilità di personalizzazione sono limitate, potrebbe non adattarsi a tutte le esigenze specifiche. 

Quali fattori è necessario considerare nella scelta di un CRM per una piccola impresa?

Nella scelta di un CRM per una piccola impresa è necessario considerare fattori come:

  • Il budget disponibile e il costo dello strumento 
  • La facilità d’uso
  • Le caratteristiche della piattaforma e le opzioni di personalizzazione 
  • Il livello di scalabilità, per accompagnare l’azienda durante la crescita
  • La compatibilità con altri strumenti implementati dalla compagnia (integrazioni)
  • Il servizio clienti, per richiedere immediatamente assistenza in caso di necessità. 

Come può un software CRM beneficiare direttamente una piccola impresa?

Un software CRM può beneficiare direttamente una piccola impresa:

  • Semplificando la gestione dei clienti, migliorando la fidelizzazione e la relazione con loro 
  • Automatizzando incarichi ripetitivi
  • Analizzando le tendenze e i dati
  • Segmentando la clientela per direzionare la comunicazione in maniera efficace
  • Scoprendo nuove opportunità di vendita
  • Migliorando il servizio clienti 
  • Facilitando la collaborazione interna dei team di lavoro. 

1. Bitrix24

Una delle migliori alternative a HubSpot CRM è certamente Bitrix24, tra le piattaforme più complete e funzionali. Si tratta della soluzione perfetta per tutte quelle aziende che desiderano centralizzare i dati di contatto e gestire le relazioni con lead, clienti e fornitori, oltre ad amministrare efficacemente ogni aspetto delle vendite e del marketing, il tutto da un’unica piattaforma.

Con l’aiuto del CRM di Bitrix24 potrai utilizzare moduli web personalizzabili per acquisire i lead direttamente dal sito web. Ma non solo: è possibile catturarli anche tramite live chat, social media ed e-mail e assegnare loro un punteggio in base alla probabilità che si trasformino in clienti effettivi. Sarà inoltre possibile configurare regole e trigger specifici, al fine di spostare le negoziazioni attraverso la pipeline di vendita. Quest’ultima è personalizzabile, per adattarsi specificamente alla tua azienda.

Tra gli innumerevoli vantaggi di questa soluzione rientrano le automazioni, come quella dei flussi di lavoro. Bitrix24 consente di assegnare compiti direttamente in base a criteri o eventi predeterminati, inviare promemoria e tenere traccia dell'avanzamento delle opportunità di vendita. Anche le comunicazioni relative al marketing possono essere automatizzate: in questo modo, un’azione specifica compiuta da un lead o da un cliente innescherà una risposta immediata da parte dell’azienda. Se poi desideri realizzare e-mail promozionali d’impatto o newsletter aziendali, la piattaforma offre numerosi modelli per ottimizzare la tua strategia.

  

Vuoi rivoluzionare il modo di gestire la tua azienda?   

   PROVALO GRATIS   

Gli agenti di vendita potranno inserire dati e apportare modifiche mentre sono in viaggio, aumentando la loro produttività e approfittando della possibilità di gestire clienti e vendite ovunque si trovino, grazie al CRM mobile. Potranno anche realizzare preventivi e fatture nella massima semplicità, sfruttando le potenzialità delle integrazioni del CRM.

Bitrix24 include, inoltre, un potente contact center, con cui comunicare con la clientela attraverso svariati canali differenti e rispondere prontamente ai loro dubbi e domande. Approfitta di diverse opzioni di collaborazione e comunicazione, come videochiamate e telefonate, calendari personali, di gruppo e aziendali, un sistema di gestione dei documenti e un gestore di incarichi e progetti: ti aiuteranno ad amministrare la tua azienda nel massimo dell’efficacia e semplificheranno il lavoro dei team. Gli strumenti di analisi, invece, forniscono rapporti dettagliati da utilizzare per accelerare le conversioni, predire le tendenze e perfezionare le attività di vendita e marketing.

Bitrix24 dispone di un piano gratuito per un numero illimitato di utenti, che include negoziazioni, contratti e un catalogo di prodotti gratuiti: potrai inoltre raccogliere fino a 100 richieste di clienti all’interno del sito web, integrare gli account social per trasformare ogni conversazione in un potenziale accordo e persino creare campi personalizzati all’interno del funnel di vendita, il tutto senza spendere un centesimo. La possibilità di centralizzare la gestione aziendale, le numerose funzionalità e l’integrazione con svariate app popolari rendono Bitrix24 una delle migliori piattaforme CRM per PMI disponibili sul mercato.

2. Zoho CRM

Tra le alternative al CRM di HubSpot più diffuse tra i proprietari di piccole imprese rientra sicuramente Zoho CRM, soprattutto in virtù della sua semplicità d'uso. L’interfaccia risulta infatti particolarmente intuitiva: il software non richiede una particolare formazione per essere utilizzato e le sue opzioni di personalizzazione sono accessibili anche a chi non possiede competenze tecniche specifiche.

Un altro vantaggio fondamentale risiede nel suo servizio di onboarding, che consente di trasferire dati dai sistemi precedenti e fornisce una spiegazione dettagliata su come muovere i primi passi sulla piattaforma. Un CRM cloud come Zoho semplifica la creazione delle pipeline di vendita, che possono anche essere collegate tra loro. In più, offre un’assistente alle vendite basata sull’intelligenza artificiale chiamata Zia, che aiuta a risparmiare tempo grazie alla sua capacità di analizzare dati e fornire suggerimenti per automatizzare i processi.

Gestire gli incarichi, analizzare l’efficacia delle campagne, generare fatture e organizzare riunioni con i clienti o i team di lavoro non è mai stato così semplice! Zoho CRM può anche essere integrato con un gran numero di strumenti, come Google Workspace, Microsoft 365 e Outlook. Presenta un piano gratuito e due a pagamento, rivelandosi la soluzione ideale per quelle piccole e medie imprese che hanno bisogno di CRM economici ma equipaggiati con tanti strumenti diversi. 

3. Salesforce

Salesforce è un cloud CRM indicato sia per le piccole aziende che per quelle più grandi, caratterizzato da una grande scalabilità. Il costo dipenderà ovviamente dalle necessità della compagnia: il piano più economico include funzioni base come il monitoraggio delle opportunità e la gestione dei contatti, ma non i flussi di lavoro, le automazioni e i rapporti, disponibili solo per piani dal costo più elevato.

Una delle funzionalità di spicco di Salesforce è la possibilità di gestire i dati dei contatti ottenuti da diverse fonti, a cui si aggiunge l’integrazione con i social media, al fine di costruire un profilo dettagliato di ogni potenziale cliente. Potrai anche aumentare l’efficienza dei team di vendita assegnando incarichi, automatizzare i flussi di lavoro e attività ripetitive e perfezionare le campagne grazie ai rapporti ottenuti.

Alcuni piani consentono persino di attivare le raccomandazioni offerte dall’intelligenza artificiale, così da migliorare ulteriormente i processi aziendali. Salesforce è estremamente personalizzabile e può essere integrato con diverse applicazioni. Dispone di una prova gratuita di 30 giorni, dopo la quale è possibile scegliere tra svariati piani. Si tratta di un software CRM aziendale completo ma non molto intuitivo, adatto a chi è attratto dalle sue molteplici funzionalità e dispone del budget necessario per un software di alto livello.

4. Insightly

Insightly è uno dei software più funzionali e scalabili, un CRM per piccole imprese che accompagnerà la tua azienda durante tutto il suo cammino. Gestire la relazione con i clienti è piuttosto semplice: la piattaforma permette infatti di acquisire i dettagli rilevanti di ogni lead e classificarli in base ai propri criteri, per poi convertirli in opportunità commerciali.

Insightly consente di personalizzare il CRM in base alle necessità dell’azienda, assegnare compiti e creare flussi di lavoro con pochi clic, oltre ad automatizzare le attività e applicare autorizzazioni avanzate per garantire l’integrità dei dati. La comunicazione con i clienti e tra i membri del team risulta decisamente semplificata e, in più, potrai ottenere rapporti che soddisfano i KPI stabiliti o i criteri di prestazione e creare grafici per visualizzare i dati in maniera ottimale. Non dispone di un piano gratuito, ma si rivela una soluzione più che adatta a chi cerca un software che unisca al CRM le funzionalità di gestione dei progetti.

5. Pipedrive

Pipedrive si distingue tra le altre soluzioni CRM per la sua sua pipeline di vendita ad alto impatto visivo. Potrai configurare il funnel di vendita con facilità, sia creando fasi personalizzate che utilizzando modelli predefiniti, oltre a importare attività dai fogli di calcolo o da altri software CRM. Si tratta di un software intuitivo, che permette di condividere aggiornamenti e feedback con il team e migliorare la collaborazione. 

Programma notifiche e promemoria per mantenere il massimo controllo sul funnel di vendita, qualifica e segmenta i lead e automatizza incarichi quotidiani o processi amministrativi. Con l’assistenza di Pipedrive avrai anche la possibilità di ottenere uno storico di tutti i contatti tra i clienti e l’azienda e di come sono stati gestiti, al fine di prendere decisioni ancora più informate.

Come numerose alternative a HubSpot CRM, Pipedrive fornisce analisi dettagliate e l’assistenza dell’intelligenza artificiale per identificare nuove opportunità di chiusura delle vendite. Molto apprezzato dai team di vendita che cercano un’interfaccia intuitiva e soluzioni di gestione delle vendite visive, non presenta un piano gratuito, ma è possibile provarlo senza costi aggiuntivi prima di scegliere tra cinque piani differenti.

6. Nimble

Se desideri raccogliere i dati dei lead su internet e memorizzarli all’interno di ciascun profilo, Nimble è decisamente la soluzione che fa per te. Ti basterà scaricare un’estensione da aggiungere al browser per fare prospecting con semplicità e ovunque ti trovi, su LinkedIn o nella tua casella di posta: il CRM si occuperà di salvare le informazioni e ti permetterà di incorporare note, tag o file a seconda della necessità.

Nimble si presenta come uno dei migliori software CRM alternativi a HubSpot anche per la sua gestione dei contatti semplificata. Inoltre, potrai contattare altre aziende contando su tutte le informazioni necessarie, grazie a una potente sales intelligence che raccoglie dati come numero di dipendenti, parole chiave, anno di fondazione, indirizzi e molto altro. Con Nimble, avrai la possibilità di personalizzare la pipeline di vendita, i rapporti e le automazioni come preferisci. Se trascorri molte ore della tua giornata a lavorare con i social media e hai bisogno di un CRM facile da usare, Nimble rappresenta la soluzione ideale per te. Dispone di un solo piano a pagamento, a cui puoi abbonarti mensilmente o annualmente.

7. Freshsales

Anche Freshsales, alla pari di diverse alternative a HubSpot CRM, può acquisire i dati di contatto da e-mail, social network e altri canali, oltre a salvare la cronologia delle comunicazioni. La sua caratteristica fondamentale, però, è il lead scoring guidato dall’intelligenza artificiale: Freddy, l’assistente IA, è infatti in grado di analizzare lo storico dei dati e fornire consigli mirati sulle azioni da intraprendere al fine di far avanzare i lead all’interno della pipeline di vendita.

Questo efficace CRM per le aziende è dotato di e-mail e telefonia integrati per effettuare chiamate e follow-up direttamente nella piattaforma e presenta un’interfaccia semplice e user-friendly: gestire la pipeline di vendita e valutare il rendimento delle vendite con l’aiuto di rapporti completi e personalizzabili risulterà decisamente più facile.

Freshsales consente di archiviare documenti, gestire l’assistenza clienti, creare calendari condivisi e collaborare con i team condividendo documenti. Perfetto per le piccole aziende che cercano un CRM semplice da usare e dotato di strumenti di comunicazione integrati, presenta un piano gratuito che include fino a tre utenti e svariati piani a pagamento.

8. Agile CRM

La caratteristica che fa distinguere Agile CRM dalle alternative a HubSpot CRM finora presentate è la ludicizzazione, che contribuirà a stabilire una competizione salutare tra i tuoi agenti di vendita tramite premi e giochi. In più, è possibile gestire i contatti ed effettuare chiamate da un’unica piattaforma, programmare appuntamenti, lavorare in maniera collaborativa, automatizzare le azioni di marketing e vendita e ricevere rapporti completi sulle prestazioni.

Agile CRM è dotato di un contact center ideale per amministrare tutte le comunicazioni con lead e clienti direttamente dall’app. Rivolgiti a questo software se desideri gestire le vendite, il marketing e il servizio clienti da una sola applicazione: il suo piano gratuito include un massimo di 10 utenti, ma puoi sempre scegliere una soluzione a pagamento con maggiori funzionalità.

9. Keap

Supportato dall’esperienza di Infusionsoft, Keap è una delle alternative a Hubspot CRM più sorprendenti: permette infatti di creare una landing page in pochi minuti, al fine di catturare automaticamente i lead (i cui dati sono memorizzati nel CRM) all’interno del segmento adeguato. Una volta progettate le automazioni, la piattaforma si occuperà di incorporare i tag e organizzare i lead nei vari segmenti, in base alle interazioni registrate. Avrai anche la possibilità di assegnare incarichi agli agenti di vendita e automatizzare i processi interni.

Puoi scegliere di collegare Keap alla tua attività di e-commerce e ricevere pagamenti tramite PayPal, Stripe e altre applicazioni. Dispone solo di piani a pagamento, ma è molto adatta per le piccole imprese che vendono online i loro prodotti e desiderano automatizzare sia le vendite che il marketing.

10. Streak

L’ultima delle alternative ad HubSpot CRM di questa lista è Streak. Funzionando come un’estensione di Google Chrome, consente di gestire lead, clienti, fornitori, collaboratori e persino progetti direttamente dalla propria casella di posta e si presenta come l’opzione più consigliata a chi utilizza l’e-mail di Google.

Tra le sue numerose funzionalità troviamo la possibilità di cercare, filtrare e classificare i contatti seguendo impostazioni personali (mostrando i segmenti anche ai team di lavoro) e la creazione di una libreria di e-mail comunemente utilizzate. Potrai persino importare ed esportare informazioni da e verso Google Sheets e personalizzare i flussi di lavoro, per adattarli al tuo ciclo di vendita. Perfetta per i liberi professionisti e le piccole imprese che lavorano con Gmail, Streak è utilizzabile su dispositivi fissi e mobili e presenta sia un piano gratuito con funzionalità limitate al periodo di prova che svariati piani a pagamento.

Scopri le migliori alternative a HubSpot CRM e rivoluziona il modo di gestire la tua azienda

Ora che hai scoperto le migliori alternative a HubSpot CRM disponibili sul mercato, scegliere quella più adatta alle tue necessità e al budget dell’azienda si rivelerà più semplice del previsto. Valuta con attenzione le caratteristiche di ogni soluzione e cerca di capire quale, più di ogni altra, potrà aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

Tra i CRM efficaci per gli affari elencati in questo articolo, quello di Bitrix24 si rivela la scelta migliore. Più che un semplice CRM, è una vera e propria piattaforma completa e intuitiva che ti permette di gestire le vendite e il marketing, la fatturazione, le risorse umane, gli incarichi e i progetti, il servizio clienti e molto di più. Cosa stai aspettando? Semplifica la routine lavorativa del tuo team, iscriviti a Bitrix24 fin da oggi!


Più popolare
Come gestire un collega difficile? 10 consigli professionali
I 10 migliori software di contabilità per le piccole imprese
Le 7 migliori alternative a ChatGPT e OpenAI: scoprile ora
Cos’è l’ascolto attivo? 7 strategie per migliorarlo e chiudere più vendite
10 migliori alternative a Canva con modelli per i tuoi progetti
Indice dei contenuti
FAQ Perché le piccole imprese dovrebbero considerare delle alternative al CRM di HubSpot? Quali fattori è necessario considerare nella scelta di un CRM per una piccola impresa? Come può un software CRM beneficiare direttamente una piccola impresa? 1. Bitrix24 2. Zoho CRM 3. Salesforce 4. Insightly 5. Pipedrive 6. Nimble 7. Freshsales 8. Agile CRM 9. Keap 10. Streak Scopri le migliori alternative a HubSpot CRM e rivoluziona il modo di gestire la tua azienda
Ti potrebbero interessare
Blog
Webinar
glossario

Free. Unlimited. Online.

Bitrix24 è il posto dove ognuno può comunicare, collaborare agli incarichi e ai progetti, gestire i clienti e fare molto altro.

Inizia gratis
Ti potrebbero interessare
7 vantaggi del software di gestione delle attività per dispositivo mobile
7 vantaggi del software di gestione delle attività per dispositivo mobile
11 min di lettura
Come creare una solida cultura del lavoro a distanza
Come creare una solida cultura del lavoro a distanza
11 min di lettura
8 benefici rivoluzionari dei sistemi VoIP per piccole imprese
8 benefici rivoluzionari dei sistemi VoIP per piccole imprese
10 min di lettura