Le 10 migliori alternative a Microsoft Teams per le piccole imprese

18 min di lettura
Federica Cavalli
15 Dicembre 2023
Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre 2023
Le 10 migliori alternative a Microsoft Teams per le piccole imprese

Le piccole aziende sono sempre alla ricerca di soluzioni efficienti, in grado di accompagnare la loro crescita e aiutarle ad affrontare necessità specifiche di comunicazione. Per questo motivo, molti dirigenti si rivolgono alle alternative a Microsoft Teams, che soddisfino i loro requisiti senza rischiare di superare il budget stabilito.

Fortunatamente, sul mercato sono disponibili numerosi software per le piccole imprese dotati di funzionalità che semplificano la collaborazione, ottimizzano la gestione dei progetti e aumentano l’efficienza del lavoro quotidiano. Continua a leggere per scoprire 10 piattaforme di collaborazione alternative e scegliere quella più adatta alla tua compagnia.

1. Bitrix24

Tra tutte le alternative a Microsoft Teams, Bitrix24 è una delle più scelte dalle piccole imprese. Estremamente completa, offre una grande varietà di applicazioni che vanno al di là della possibilità di comunicare tramite chat e videochiamate. Durante le riunioni è possibile sfocare lo sfondo o inserirne uno personalizzato, così da nascondere l’ambiente circostante. Potrai anche condividere lo schermo, alzare la mano per attirare l’attenzione degli altri partecipanti, utilizzare un avatar 3D, chattare durante le riunioni e condividere file, il tutto in HD, con la massima chiarezza dell’immagine e un suono decisamente nitido. In più, è possibile registrare le riunioni, per assicurarsi di non perdere nemmeno un dettaglio importante.


migliori alternative a Microsoft Teams per le piccole imprese - Bitrix24


Bitrix24 include uno strumento di gestione dei progetti molto valido, che consente di assegnare compiti, risorse e scadenze, monitorare i progressi ottenuti e programmare sia promemoria che notifiche. Ma non è tutto: potrai automatizzare gli incarichi più ripetitivi come l’invio di newsletter o la creazione di flussi di lavoro, determinare le dipendenze tra le attività e visualizzare i progetti tramite bacheche Kanban o diagrammi di Gantt. Gli impegni, inoltre, potranno essere visionati all’interno di calendari personali, di gruppo e aziendali, mentre le assunzioni e la formazione dei dipendenti verranno gestite tutte da un unico spazio. Il suo potente CRM, invece, consente di creare preventivi e fatture e centralizza tutte le informazioni su clienti e fornitori.

Scegliere Bitrix24 significa semplificare notevolmente il lavoro di tutti i membri dell’azienda, grazie all’archiviazione online e ai documenti collaborativi, modificabili in tempo reale. Inoltre, il suo sistema di autorizzazioni di accesso aiuta a mantenere sempre protetti dati e file. Si tratta di uno dei software di collaborazione aziendale più interessanti, con un’ampia gamma di strumenti di comunicazione perfetti per centralizzare la gestione integrata dell’attività. Può essere integrato con moltissime app e dispone sia di un piano gratuito che di diversi piani a pagamento: in questo modo, potrai scegliere quello più adatto alle esigenze della tua azienda e al budget a disposizione.

  

Sei alla ricerca della migliore alternativa a Microsoft Teams?   

   PROVALO GRATIS   

2. Lark

La comunicazione delle piccole imprese assume una nuova dimensione con Lark, che offre la possibilità di pianificare riunioni direttamente dal calendario e di partecipare semplicemente cliccando sul promemoria. Tra le caratteristiche più interessanti di questa alternativa a Microsoft Teams rientrano le lavagne digitali incorporate, che possono essere utilizzate sia prima che durante le riunioni. Si tratta di una funzionalità in grado di ottimizzare e semplificare il processo di brainstorming, consentendo a tutti i partecipanti di collaborare visivamente e in tempo reale.

La caratteristica che rende Lark unica rispetto alle altre piattaforme di comunicazione aziendale è la possibilità di offrire traduzioni automatiche e sottotitoli: le piccole aziende potranno così ridurre i costi di assunzione di un traduttore professionista e aiutare i dipendenti che parlano lingue diverse a comunicare con maggior semplicità. Lark permette inoltre di collaborare su diversi documenti, gestire progetti integralmente e creare una knowledge base. Può essere utilizzato sia su dispositivi desktop che mobile e presenta dei piani con costi variabili in base alle dimensioni dell’azienda.

3. Slack

Slack è una delle alternative a Microsoft Teams più famose e apprezzate dai freelance: con il suo aiuto potrai semplificare la comunicazione, la collaborazione e la gestione di clienti e fornitori creando e partecipando a canali suddivisi per argomenti, team di lavoro o progetti. Il suo motore di ricerca consente di trovare in un attimo qualsiasi documento o messaggio e, grazie a Slack Huddles, è possibile effettuare chiamate (ma non videochiamate) e condividere screenshot, file audio o video, oltre a ricevere notifiche e a programmare promemoria.

Slack può essere personalizzato e integrato con applicazioni popolari come Google Calendar o Loom e, grazie alla creazione illimitata di canali, si rivela un alleato ideale per la crescita delle piccole imprese. Dispone di un piano gratuito con funzionalità limitate e di diversi piani a pagamento più completi.

4. ClickUp


ClickUp

ClickUp è uno degli strumenti di collaborazione online più adatti a potenziare la comunicazione della tua azienda. Presenta una pratica chat integrata per conversazioni di lavoro o informali ma, a differenza di altri software, permette di collegarsi direttamente alle attività all’interno del flusso di lavoro, di formattare il testo e creare notifiche all’interno del sistema di messaggistica.

Con ClickUp è inoltre possibile registrare veri e propri video per ottenere una spiegazione visiva di come eseguire un incarico, lavorare in squadra e aggiungere commenti ai documenti. Avrai anche la possibilità di automatizzare le attività, ottimizzare i flussi di lavoro e generare progetti partendo da modelli già inclusi. Integrabile con software come Zoom e Slack, offre un piano gratuito e diversi abbonamenti a pagamento.

5. Whereby

Le piccole imprese in cerca di alternative a Microsoft Teams user-friendly dovrebbero prendere in considerazione Whereby, un software altamente intuitivo e semplice da usare. Permette infatti di effettuare videochiamate direttamente dal proprio sito web o app tramite protocollo API o SDK oppure su internet con Whereby Meetings, senza bisogno di scaricare il software: in questo caso, per iniziare la riunione sarà sufficiente ottenere un link (che rimane sempre lo stesso) e inviarlo agli altri partecipanti.

Estremamente personalizzabile e perfetto per comunicare con clienti, fornitori e colleghi, Whereby è molto attento alla sicurezza e alla protezione dei dati sensibili grazie alla crittografia di tutti i suoi contenuti. Presenta un piano gratuito per l’app integrata e per quella online, oltre a dei piani a pagamento.

6. Zoho Meeting

Comunicare con il team utilizzando chat e videochiamate o partecipare a videoconferenze con un massimo di 100 partecipanti sarà ancora più semplice grazie a Zoho Meeting. Il software offre una pratica lavagna incorporata, permette di attirare l’attenzione dei colleghi alzando la mano durante le riunioni, di condividere lo schermo e di impostare uno sfondo per proteggere la propria privacy. Una caratteristica di spicco del software è la possibilità di registrare le riunioni al fine di condividerle con gli assenti, ma senza limiti di archiviazione.

Tra le particolarità uniche di Zoho rientra la sua grande scalabilità: il sistema pay-as-you-go adatta, infatti, i prezzi alle modalità con cui ogni utente usufruisce del software. Integrabile con altre applicazioni di Zoho come Zoho CRM, Zoho Projects e Zoho Mail, rappresenta la soluzione più indicata per una piccola azienda che desidera aumentare la propria produttività e raggiungere risultati eccezionali in breve tempo. Presenta sia un piano gratuito che diversi piani a pagamento.

7. Signal

Nella lista dei software di comunicazione per le aziende più scelti trova posto anche Signal. La sua interfaccia semplice può essere utilizzata da tutti i dipendenti, senza necessità di una formazione specifica e consente di effettuare videochiamate o telefonate, inviare file multimediali, video, foto e note.

Signal non è stato sviluppato come un software per le imprese e, per questo motivo, presenta sia vantaggi che svantaggi rispetto alle alternative a Microsoft Teams finora elencate. Tra i suoi pregi rientra la grande attenzione alla sicurezza e alla privacy: impiega infatti la crittografia end-to-end e non memorizza alcun dato sul server dell’applicazione. Non dispone però di opzioni di gestione dei progetti, marketing e vendite o collaborazione come altri software, ad esempio Bitrix24. In definitiva, si rivela la scelta più adatta per chi cerca uno strumento gratuito e semplice da usare.

8. Rocket.Chat

Rocket.Chat

Piattaforma di comunicazione aziendale open source, Rocket.Chat è un’altra delle alternative a Microsoft Teams da prendere in considerazione: costantemente aggiornata e migliorata dai suoi moltissimi sviluppatori, permette di effettuare chiamate vocali e video con condivisione dello schermo, citare singoli individui all'interno delle conversazioni e inviare messaggi diretti agli utenti aggregati.

Come Lark, anche Rocket.Chat impiega una funzionalità di traduzione integrata. Il software consente inoltre di riordinare le conversazioni secondo le proprie esigenze, creare attività, automatizzare quelle più ripetitive e garantire la massima sicurezza ai documenti con un ulteriore passaggio di verifica per completare azioni specifiche. Rispetto ad altre soluzioni presenta un’interfaccia più complessa, ma può essere utilizzato sia in versione desktop che mobile e offre una versione gratuita perfetta per le aziende più piccole.

9. Google Meet

Tra le più valide alternative a Microsoft Teams è necessario citare anche Google Meet, una delle piattaforme di comunicazione aziendale più note. Proprio come la maggior parte dei software presentati in questo articolo, consente di organizzare videoconferenze, effettuare videochiamate e parteciparvi da diversi dispositivi, oltre a condividere screenshot e scambiare messaggi con gli altri utenti anche durante la riunione grazie alla chat.

Integrabile con Google Workspace, è l’opzione più indicata per le aziende che già utilizzano Google Drive o Sheets. La sua interfaccia risulta semplice da usare e consente di invitare un massimo di 500 partecipanti alle riunioni. Può funzionare senza problemi con qualsiasi browser, ma è ovviamente ottimizzato per Google Chrome. Tuttavia, Google Meet è uno strumento di comunicazione con possibilità di collaborazione limitate: non include un sistema di project management, il CRM e altre applicazioni utili per le aziende, ma è completamente gratuito.

10. Spike

Spike

L’ultimo software in questa lista di alternative a Microsoft Teams è Spike, che presenta una grande varietà di caratteristiche collaborative come videoconferenze, chiamate, live chat, gruppi di lavoro, condivisione di file, note e gestione delle attività. Presenta un’interfaccia molto simile a quella della posta elettronica e, per questo motivo, può essere utilizzato senza possedere una formazione specifica.

Spike permette di dare priorità a determinate attività o messaggi e visualizzare e-mail, chat e attività in un unico spazio. In più, le comunicazioni possono essere facilmente segmentate all’interno di canali o cartelle. Dispone di un piano gratuito, ma per usufruire di un numero maggiore di funzionalità è necessario sottoscrivere un abbonamento.

Scopri le migliori alternative a Microsoft Teams e scegli la più adatta alle tue esigenze

I leader delle aziende più piccole si trovano a dover affrontare sfide diverse ma ugualmente importanti, come distinguersi tra una concorrenza sempre più agguerrita, aumentare la visibilità dei loro prodotti e massimizzare le risorse limitate. Per questo motivo, la ricerca di alternative a Microsoft Teams può aiutarli a trovare soluzioni altrettanto valide e in grado di soddisfare le loro esigenze ma senza superare un budget già limitato.

Tra i software presenti in questo elenco, Bitrix24 è senz’altro uno dei più completi e funzionali: grazie ai suoi molteplici strumenti integrati potrai gestire con semplicità i tuoi progetti e gli incarichi associati, semplificare la comunicazione a distanza e ottimizzare la collaborazione. Scalabile e intuitivo, è la soluzione che cercavi per ottenere risultati sorprendenti. Iscriviti oggi: migliorare la comunicazione per le piccole imprese non è mai stato così semplice!

FAQ

Perché le piccole imprese potrebbero cercare alternative a Microsoft Teams?

Le piccole imprese potrebbero cercare alternative a Microsoft Teams perché:

  • Dispongono di un budget limitato, che non consente di sottoscrivere un abbonamento a Teams

  • Cercano opzioni più intuitive

  • Hanno bisogno di piattaforme che uniscano un numero maggiore di servizi

  • Sono interessate a una soluzione scalabile

  • Desiderano accedere rapidamente all’assistenza clienti.

Quali fattori è necessario considerare quando si sceglie un’alternativa a Microsoft Teams per la propria azienda?

Quando si sceglie un’alternativa a Microsoft Teams per la propria azienda, è necessario considerare fattori come:

  • Il budget a disposizione

  • Le funzionalità fornite da ciascuna piattaforma

  • Le proprie esigenze di comunicazione e collaborazione

  • Il livello di integrazione con altre app utilizzate dai dipendenti

  • La scalabilità, per accompagnare la crescita della compagnia

  • La facilità di implementazione e l’eventuale necessità di formazione

  • Il servizio clienti

  • Gli standard di sicurezza e privacy

  • Il livello di personalizzazione del software

  • Le recensioni.

In che modo la giusta piattaforma di collaborazione può avvantaggiare una piccola impresa?

La giusta piattaforma di collaborazione più avvantaggiare una piccola impresa nei seguenti modi:

  • Riduce il tempo necessario per accedere alle informazioni e aumenta la produttività

  • Facilita la comunicazione e promuove il lavoro di squadra

  • Semplifica l’adozione del lavoro da remoto e ibrido

  • Contribuisce a una gestione dei progetti più efficace

  • Accompagna la crescita dell’azienda

  • Aiuta a tenere organizzati i documenti dell’organizzazione e li rende più accessibili

  • Favorisce il libero scambio di idee

  • Aumenta la soddisfazione dei dipendenti e dei clienti.

Più popolare
I 10 migliori software di contabilità per le piccole imprese
Come gestire un collega difficile? 10 consigli professionali
10 migliori alternative a Canva con modelli per i tuoi progetti
Cos’è l’ascolto attivo? 7 strategie per migliorarlo e chiudere più vendite
Domina il Principio di Pareto: cos’è la regola 80/20?
Indice dei contenuti
1. Bitrix24 2. Lark 3. Slack 4. ClickUp 5. Whereby 6. Zoho Meeting 7. Signal 8. Rocket.Chat 9. Google Meet 10. Spike Scopri le migliori alternative a Microsoft Teams e scegli la più adatta alle tue esigenze FAQ

Free. Unlimited. Online.

Bitrix24 è il posto dove ognuno può comunicare, collaborare agli incarichi e ai progetti, gestire i clienti e fare molto altro.

Inizia gratis
Ti potrebbero interessare
11 vantaggi dell’implementazione di una intranet sicura nella tua organizzazione
11 vantaggi dell’implementazione di una intranet sicura nella tua organizzazione
19 min di lettura
7 vantaggi del software di gestione delle attività per dispositivo mobile
7 vantaggi del software di gestione delle attività per dispositivo mobile
19 min di lettura
Come creare una solida cultura del lavoro a distanza
Come creare una solida cultura del lavoro a distanza
19 min di lettura