Registrati gratuitamente

12 tattiche per migliorare la reputazione online della tua azienda

12 tattiche per migliorare la reputazione online della tua azienda
Il Team Bitrix24
30 Agosto 2022
Ultimo aggiornamento: 30 Agosto 2022


In una società così influenzata dal mondo del web come la nostra, una buona reputazione online è alla base di ogni attività di successo. Non si tratta, però, di qualcosa facile da ottenere e mantenere: le recensioni possono risultare spesso insidiose e fuori controllo ed è necessario un certo impegno perché tutto vada per il verso giusto.

Sia che la tua sia una attività solo agli inizi, sia che stia cercando un modo per riabilitare il nome della tua azienda dopo una crisi, non temere: con queste 12 tattiche per migliorare la reputazione online della tua azienda avrai tutto ciò di cui hai bisogno per affrontare nuove sfide. Inizia subito a leggere!


FAQ

Perché è importante avere una buona reputazione online?

Una buona reputazione online è importante perché consente di aumentare il numero dei follower che seguono i tuoi profili social e la fiducia che i consumatori nutrono nell’azienda, oltre a farti apparire più in alto nei risultati dei motori di ricerca e ad attrarre un personale sempre più qualificato e selezionato.

Come mantenere una buona reputazione online?

Quello per mantenere una buona reputazione online è un processo lungo, ma che richiede un’immagine ben precisa per il proprio brand, un’attenzione costante alle recensioni ricevute online, l’assunzione di testimonial pubblicitari positivi e un piano di gestione del rischio ben calcolato. Anche una serie di contenuti strettamente basati sulla SEO potrebbe risultare molto utile.

Come migliorare l’immagine e la reputazione dell’azienda?

Dopo un momento di crisi, è importante migliorare l’immagine e la reputazione dell’azienda innanzitutto mostrandosi sempre trasparenti, poi scusandosi e accettando di aver sbagliato. Promettere pubblicamente di porre maggiore attenzione è il passo successivo da compiere per assicurarsi di non incorrere in ulteriori errori e mantenere alta la fiducia della propria clientela.


1. Crea un’identità inconfondibile per il marchio

Al momento di dare l’avvio a una nuova attività o di cambiare rotta dopo un momento di crisi, risulta estremamente importante comprendere a che tipo di pubblico si avrà intenzione di rivolgersi. Per questo motivo dovresti stilare un elenco di caratteristiche che designano il tuo acquirente ideale e usarle come spunto per creare un’identità inconfondibile per il tuo marchio, che parli con naturalezza al pubblico che hai scelto.

Per fare un esempio pratico, è difficile che l’uso di un linguaggio ricercato e complesso possa rivelarsi l’approccio giusto per un pubblico che ha meno di 50 anni. È sempre meglio riferirsi direttamente agli interessi e all’identità della persona tipo che fruirà i tuoi prodotti e contenuti, perché si instauri un rapporto di fiducia destinato a durare nel tempo.

Un’identità ben precisa ti permetterà di parlare in maniera diretta, richiamando l’attenzione di chi potrebbe davvero essere intenzionato a sceglierti: si tratta della strategia più valida per migliorare la reputazione online della tua azienda, piuttosto che parlare a tutti e non attirare l’interesse di nessuno in particolare. 



Vuoi migliorare la reputazione online della tua azienda?

Registrati su Bitrix24


2. Produci contenuti utili e rilevanti per il tuo pubblico

Un altro metodo molto utilizzato per migliorare la reputazione online delle aziende è quello di risolvere tutti quei piccoli problemi che i tuoi clienti si ritrovano ad affrontare. Se un prodotto o un servizio presenta delle lacune, infatti, sarà molto difficile elaborare tattiche in grado di mascherarle: crearsi un nome prestigioso pubblicando contenuti utili e rilevanti ti spianerà la strada, facendoti riconoscere ovunque vai.

Ricorda solo di non esagerare! Tonnellate di prodotti o servizi offerti gratuitamente non ti aiuteranno quanto qualche piccolo campione esemplificativo. Puoi, ad esempio, pubblicare dei tutorial gratis sul tuo sito web perché i clienti imparino a conoscere i servizi che offri, senza la pretesa di trasformarli in esperti. L’idea di ottenere qualcosa senza spendere nulla potrebbe incuriosirli, gettando le fondamenta di un rapporto basato sulle aspettative corrisposte. Una volta catturata la loro attenzione, dovrai solamente continuare a soddisfarne l’interesse con altri contenuti altrettanto rilevanti: sulle prime potrebbe sembrare un’impresa ardua, ma ti regalerà tante soddisfazioni.


3. Implementa una strategia basata sulla SEO per migliorare la tua reputazione

La SEO (acronimo di “search engine optimization”, ovvero l’ottimizzazione per i motori di ricerca) è un tassello fondamentale nella gestione della reputazione delle aziende: grazie alla SEO, un potenziale cliente seduto davanti al computer in cerca di risposte troverà il tuo sito web tra i primi risultati delle sue ricerche. Se, quindi, hai appena avviato un’attività, non dimenticare di valutare anche questo aspetto durante la creazione del tuo sito web.

Non limitarti a offrire risposte generiche alle domande più cercate: i tuoi clienti si accorgeranno immediatamente che ciò che offri risulta poco curato e non attendibile e le recensioni negative non si faranno attendere. Piuttosto, mettiti nei loro panni: se fossi un cliente, cosa vorresti trovare in un sito web? È la prima domanda da porsi per iniziare a ottimizzare la SEO e creare contenuti rilevanti e davvero utili.

Puoi anche utilizzare un’altra strategia per migliorare la reputazione online della tua azienda: in caso il primo risultato della ricerca di una keyword includa un articolo che prende negativamente di mira la tua attività, puoi sempre produrre contenuti positivi e autorevoli utilizzando la stessa keyword. In questo modo, riuscirai presto a far sparire i contenuti sfavorevoli sotto una pioggia di commenti positivi.


4. Dimostra la tua sensibilità verso importanti cause sociali

Mostrare il tuo supporto a una o più cause benefiche è un ottimo modo per dimostrare la tua sensibilità e attirare la fiducia di un gran numero di clienti. Si tratta di una strategia certamente in grado di migliorare la reputazione online della tua attività: i consumatori più giovani, in particolare, tendono ad apprezzare maggiormente marchi in grado di impegnarsi nelle cause umanitarie più importanti.

Non dimenticare, però, che si tratta di un impegno che richiede una certa consistenza: l’autenticità è sempre da preferire all’ipocrisia di aziende che dichiarano di sostenere una causa, ma che non fanno nulla di concreto per appoggiarla. Assicurati di conoscere bene gli ideali che hai deciso di fare tuoi e agisci di conseguenza, perché diventino la guida delle tue decisioni future.


5. Crea un programma fedeltà accattivante

Grazie a un programma fedeltà accattivante e ben costruito, migliorare la reputazione online della tua azienda risulterà decisamente più semplice. Iniziative di questo tipo hanno il pregio di rivolgersi sia ai clienti abituali, per premiare la loro fedeltà, che ai nuovi potenziali acquirenti, tentati da una serie di offerte e vantaggi davvero competitivi.

I clienti soddisfatti dal programma fedeltà che hai creato si rivelano ottime risorse di marketing: in molti casi, ti faranno pubblicità senza nemmeno bisogno di chiederlo, creando un effetto a catena estremamente positivo. La loro felicità spingerà altri clienti a unirsi a loro, aumentando i tuoi introiti e contribuendo a diffondere voci positive sul conto della tua azienda.


6. Stabilisci un piano per fronteggiare eventuali crisi

Per quanti sforzi tu possa fare, è impossibile impedire che una crisi si abbatta sulla tua azienda, che si tratti di un messaggio frainteso sui social, di un evento mondiale imprevedibile o dell’esaurimento di alcuni materiali. Qualunque sia la loro natura, l’importante è fronteggiarle nel modo corretto.

Non basta attribuire la colpa a eventi fuori dalla tua portata o rimbalzare la responsabilità da un membro all’altro della tua squadra: per affrontare le difficoltà è necessario stabilire un piano preciso, da attuare non appena si rivelerà necessario. Gli errori più trascurabili possono essere risolti con l’ironia, ma per quelli più importanti è necessario scusarsi pubblicamente e impegnarsi per rimediare in maniera concreta, per migliorare la reputazione online della tua azienda e riguadagnare la fiducia della clientela. Ricorda: è sempre meglio affrontare subito le crisi, piuttosto che lasciare che si trasformino in eventi incontrollabili.



Vuoi migliorare la reputazione online della tua azienda?

Registrati su Bitrix24
Provalo gratis



7. Invita gli utenti a lasciare recensioni sul sito web

Ormai avrai capito quanto le recensioni positive risultino fondamentali per la crescita di un’azienda. Molte persone, ormai, preferiscono farsi un’opinione del negozio online che hanno scelto leggendo direttamente le recensioni dei clienti, perché siano persone come loro a presentare il prodotto per quello che è davvero.

Se vuoi migliorare la reputazione online della tua azienda, dovresti convincere i tuoi clienti a lasciare recensioni positive sul tuo sito web e organizzare questa procedura grazie al sistema di automazione dell’e-mail marketing offerto dal CRM, come quello di Bitrix24. In questo modo potrai programmare l’invio di una e-mail dopo la conclusione di ogni vendita e aspettare che i dati raccolti riempiano il database senza alcuna fatica. Dopodiché, non dovrai fare altro che inserire le recensioni in un widget all’interno del tuo sito web, così da avere le spalle coperte in caso di recensioni negative particolarmente insistenti.


8. Rispondi a tutte le recensioni

Chi possiede un’azienda alle prime armi sa bene quanto rispondere alle recensioni, negative o positive che siano, aiuti l’attività a crescere. In realtà, rispondere con cortesia ai complimenti può anche rivelarsi un’ottima strategia per migliorare la reputazione online della tua azienda e attirare nuovi clienti, interessati dal tono cortese e dall’attenzione dimostrata a tutti i frequentatori della tua attività o a chi usufruisce di un bene o servizio che offri.

Una risposta cortese dovrà essere dedicata anche a quelle recensioni decisamente non positive: se un cliente decidesse di attaccarti per una motivazione che non ritieni sensata, solo un messaggio di scuse educato e neutrale volgerà la situazione a tuo favore.


9. Affidati ai contenuti generati dagli utenti

Spesso, i contenuti generati dagli utenti con sincerità si dimostrano in grado di attirare la clientela molto più di alcune pubblicità “professionali”. Inoltre, si rivelano molto più equilibrati di quelli realizzati su commissione, permettendo ai tuoi potenziali nuovi clienti di farsi un’idea precisa del tipo di servizi o di beni che offri. Per questo motivo, dovresti cercare di affidarti alla loro forza il più possibile.

Puoi scegliere di chiedere semplicemente ai clienti di iscriversi alla newsletter del tuo sito web e lasciare una recensione, ma esistono modi decisamente creativi di richiedere contenuti, come organizzare contest legati all’uso dei tuoi prodotti o servizi, con iscrizioni agevolate o addirittura gratuite come premio.


10. Monitora la community online

Non è facile individuare quali problemi potrebbe presentare un prodotto: spesso è difficile rendersene conto anche dopo aver effettuato test di ogni genere. I tuoi clienti, d’altro canto, se ne accorgeranno sicuramente prima di te e non mancheranno di riferirlo al servizio clienti: per questo, monitorare costantemente ciò che viene detto di te nel mondo del web si rivelerà molto utile al fine di migliorare la reputazione online della tua azienda ed evitare problemi.

Effettua ricerche incrociate utilizzando le keyword e il nome del tuo marchio, così da trovare dove e come si parla di te e agire immediatamente di conseguenza. In questo modo, potrai arginare eventi destinati a degenerare, come le discussioni particolarmente accese sui social, e a riportare tutto sotto il tuo controllo.


11. Analizza le tue performance

Tra le tante caratteristiche di un buon CRM (come quello di Bitrix24), c’è anche quella di creare analisi e sondaggi per scoprire i punti di forza e le debolezze della tua attività. Non serve inventare chissà quale strategia complicata: basterà inviare ai clienti un modulo dopo ogni vendita, che contenga domande precise su ciò che possono aver apprezzato o meno riguardo al processo di vendita.

“Hai dei suggerimenti per il futuro?”, “Raccomanderesti il sito web a un amico?”, “La spedizione si è rivelata soddisfacente?” sono solo tre delle domande che potresti porre e che ti permetteranno di raccogliere esattamente il feedback di cui hai bisogno. In questo modo, riuscirai senz’altro a migliorare l’esperienza generale della tua clientela e le recensioni positive non si faranno attendere.


12. Occupati del management esterno del marchio

Considerando quanto importante sia la buona reputazione del tuo marchio, potresti ritrovarti a decidere di assumere qualcuno che si occupi direttamente della sua gestione: in fondo, il parere e l’azione di un esperto potranno aiutarti molto di più di un approccio improvvisato alla questione.

Scegli un’agenzia di branding valida, che ti aiuti davvero a migliorare la reputazione online della tua azienda: il lavoro di esperti del settore ti permetterà di evitare eventuali problemi lungo la strada o di risolverli in tempo record.


Migliora la reputazione online della tua azienda

Possedere una strategia ben strutturata è un buon inizio, ma avrai bisogno di un aiuto da parte della tecnologia per migliorare la reputazione online della tua azienda. Una volta iniziato con il piede giusto, però, sarà difficile smettere, soprattutto per chi ha a disposizione i migliori strumenti sul mercato.

Bitrix24 è il software completo e multifunzionale che cerchi: e-mail marketing, moduli, processi automatizzati, strumenti per monitorare i social e molto altro ti aspettano in una sola piattaforma, per lavorare sempre al meglio. Non aspettare ancora, provalo subito: non potrai più farne a meno!

Free. Unlimited. Online.
Bitrix24 è il posto dove ognuno può comunicare, collaborare agli incarichi e ai progetti, gestire i clienti e fare molto altro.
Registrati gratuitamente
Ti potrebbero interessare
Come scegliere un CRM gratis o low-cost per non profit
Software CRM gratuiti per uso personale: i migliori del 2021
Diagramma di Gantt online per la gestione dei progetti: i migliori 5 software per il 2021
Lavorare da remoto: 10 strumenti essenziali se hai più di 100 dipendenti